inTherapy

Prima il piacere e il dovere assieme: imprescindibilità di una moderata attività fisica per il benessere dell’individuo

Svolgere attività fisica per la salute generale e mentale è fondamentale, motivo per cui sono state contestate alcune delle direttive del nuovo DPCM

ID Articolo: 180764 - Pubblicato il: 11 gennaio 2021
Prima il piacere e il dovere assieme: imprescindibilità di una moderata attività fisica per il benessere dell’individuo
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Una corposa quantità di ricerca determina che l’attività fisica è assolutamente necessaria per il benessere e l’omeostasi dell’essere umano. L’articolo descrive questo bisogno psicofisico dell’uomo, contestualizzandolo nella attuale pandemia globale.

 

Messaggio pubblicitario Il recente incremento dei casi di Sars-Cov-2 ha portato il governo italiano ad inserire nel nuovo DPCM un coprifuoco e la chiusura momentanea di attività, come i teatri e le palestre, di solito abilitate a luoghi di raggruppamento di un considerevole numero di clienti (Forgnone, Vitale. 2020).

Sebbene lo Stato abbia approvato un decreto con il quale le filiere più a rischio avranno un rimborso a fondo perduto, come indicato da Il Sole 24 Ore (2020), membri delle filiere stesse e le Regioni hanno contestato questa nuovo provvedimento (La Repubblica, 2020), considerandolo approssimativo e causa di effettivi fallimenti economici a catena.

Una dei rami aziendali che più ha contestato le direttive del nuovo DPCM è quella legato alle palestre, all’attività fisica agonistica e ai centri benessere, non solo per le conseguenze sulla loro già aggravata situazione economica (Il Resto del Carlino, 2020), ma anche per il danno alla salute psicofisica del popolo italiano (Rota, 2020).

La necessità di svolgere attività fisica per la salute generale e mentale è da sempre sottolineata dalla ricerca (Chekroud, Sammi R., et al., 2018), una necessità che deve essere soddisfatta in maniera moderata per garantire una corretta omeostasi nell’individuo (Biddle, S.,1995).

Il bisogno vitale dell’essere umano di compiere dell’esercizio fisico è un lascito del suo passato ancestrale come cacciatore di persistenza nomade (Trabucchi, 2015), dove la buona costituzione fisica continuamente sottoposta ad esercizio è stata una variabile fondamentale per la sopravvivenza.

Essendo l’evoluzione della specie umana lenta (Welsh, 2011; Georgiou, 2019), ancora oggi la struttura fisica e mentale dell’essere umano necessita di base una moderata attività fisica (Diamond, A., 2015).

Infatti, il costante esercizio fisico è solitamente correlato ad una gestione ottimale dell’umore (Jarrett, 2018), delle capacità cognitive (Jarrett, 2018) e della gestione delle situazioni di stress (Feltz, Short, Sullivan, 2008).

Messaggio pubblicitario Per questo motivo, lo psicologo Pietro Trabucchi determina come lo sport non solo sia un elemento necessario per una vita funzionale, ma sia una esperienza che all’uomo può portare insegnamenti e benefici duraturi nella vita, come la capacità di attuare adattamenti resilienti (2016), allenare maggiormente la capacità di attenzione (2016) e incrementare il proprio senso di controllo (2017).

Dello stesso parere è lo psichiatra e professore Vittorino Andreoli, che indica come la ginnastica costante sia una base fondamentale per l’equilibrio psicofisico dell’individuo, da lui contestualizzata con il neologismo di ‘bendessere’ (2016).

Con il fatto che l’attività fisica sia stata inserita come elemento prescrivibile nella ricetta medica (Corica, 2016) e che sia considerata un elemento fondamentale per la prevenzione naturale dei problemi cognitivi nell’avanzare dell’età (Kramer, Kirk, Stanley, 2006), l’ideale è che l’attività fisica sia regolamentata al meglio durante questa pandemia, sia per il bene della sua filiera economica che per la salute delle persone.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Ansia: i benefici dell'attività fisica nella sua riduzione - Psicologia

Hai l’ansia? Ecco come ridurla con l’attività fisica

Sembra che l'attività fisica abbia effetti benefici sia dal punto di vista medico che psicologico, come la riduzione dei livelli d’ansia.

Bibliografia

State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario