Il marketing e la comunicazione – Introduzione alla Psicologia

Per una efficacia promozione del prodotto, marketing e comunicazione devono interagire strettamente affinché strategia e stile comunicativo siano coordinati

ID Articolo: 167616 - Pubblicato il: 29 agosto 2019
Il marketing e la comunicazione – Introduzione alla Psicologia
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

La comunicazione nel marketing svolge diverse funzioni: innanzitutto deve informare circa il prodotto da pubblicizzare, poi deve convincere e persuadere l’acquirente all’acquisto e lasciare una traccia in memoria che consente di selezionare il prodotto tra i tanti in commercio.

Realizzato in collaborazione con la Sigmund Freud University, Università di Psicologia a Milano

 

Messaggio pubblicitario Il marketing è un processo che si sviluppa in ambito economico e consente a un’azienda di diventare nota, diffondendo il proprio brand rendendolo riconoscibile rispetto ai diversi competitors. Tale processo consiste nell’individuare una strategia molto precisa di mercato avente lo scopo di far conoscere un prodotto alle masse e, a livello identitario, consente a un determinato prodotto di essere riconosciuto sul territorio grazie all’utilizzo di segnali specifici. Fare marketing significa sostanzialmente concedersi una specifica identità, diversa da quelle dei competitors presenti sul mercato.

Il marketing utilizza un canale per trasmettere i messaggi che è costituito dalla comunicazione. Quest’ultima è fondamentale poiché consente di trasmettere a un pubblico specifico un messaggio specifico.

Quindi per intraprendere una giusta strategia di marketing è necessario utilizzare una adeguata comunicazione focalizzata allo scopo che si intende perseguire

In primis, si devono effettuare delle scelte strategiche di mercato per poi giungere alla parte operativa che è prettamente centrata sulla comunicazione. È necessario, dunque, avere una propria identità che consente di individuare una giusta strategia pubblicitaria da cui deriva la scelta di una adeguata comunicazione. Lo scopo finale è sempre farsi notare e lasciare un messaggio che rimane impresso nella mente delle persone, ovvero potenziali acquirenti.

Il marketing e la comunicazione si sostengono reciprocamente. Infatti, senza la comunicazione, il marketing non avrebbe la forza di trasmettere al mercato i propri messaggi e senza il marketing, la comunicazione trasmetterebbe al mercato dei messaggi che non hanno una propria strategia.

La comunicazione nel marketing

La comunicazione nel marketing svolge diverse funzioni. Innanzitutto deve informare circa il prodotto da pubblicizzare, poi deve convincere e persuadere l’acquirente all’acquisto e lasciare una traccia in memoria che consente di selezionare il prodotto tra i tanti in commercio.

La comunicazione, in ogni caso, si avvale di diverse forme che devono essere accuratamente scelte in base al target di riferimento, ovvero i destinatari del messaggio e gli obiettivi che si intendono perseguire. La comunicazione deve essere accompagnata da un apposito messaggio che avrà lo scopo di persuadere l’acquirente. Il messaggio da diffondere è fondamentale non solo in termini pubblicitari ma anche rispetto ai benefici attesi dal consumatore.

Gli obiettivi della comunicazione nel marketing possono essere divisi in base alle diverse fasi del processo di acquisto di un prodotto. In primo luogo deve essere enfatizzato il valore del prodotto sponsorizzato. Quindi, la comunicazione di marketing ha lo scopo di influenzare la motivazione dell’individuo, agendo in particolare sugli aspetti percettivi, aumentando l’interesse verso il prodotto e di conseguenza la probabilità di suscitare preferenza nella fase valutativa. La comunicazione è volta, dunque, alla creazione di un’immagine positiva del prodotto, in modo che i possibili acquirenti associno mentalmente all’immagine un aspetto valoriale e personale.

Messaggio pubblicitario È importate, inoltre, comunicare immediatamente tutte le caratteristiche del prodotto, unitamente ai limiti. Soprattutto si tende a enfatizzare principalmente i possibili vantaggi che si potrebbero ottenere nell’utilizzo di quel prodotto, piuttosto che altri. Alla base è necessario avere una comunicazione efficace e focalizzata al raggiungimento dell’obiettivo. Per ottenere dei risultati, dunque, è indispensabile l’identificazione di un pubblico, target, a cui rivolgersi, prefiggendosi degli obiettivi di comunicazione e identificando uno slogan legato al prodotto che possa avere successo nell’attirare l’attenzione, da cui scaturirebbe il desiderio di acquisto che spingerebbe il consumatore a comprare il prodotto.

Ovviamente, saranno fondamentali i mezzi scelti per raggiungere lo scopo e la selezione delle diverse fonti comunicative.
Recentemente, tutto si è spostato sui social media che rendono più facile la gestione e la creazione di nuovi contatti e la sponsorizzazione del prodotto. Lo scopo è commercializzare un prodotto usando tutti gli strumenti disponibili nei diversi social network: storie, video, messaggi, etc.

Il network marketing e la comunicazione

Il Network marketing è un business che coinvolge principalmente le persone e per avere successo in questo ambito è necessario essere capaci di comunicare in maniera efficacie. Nel network marketing è fondamentale diventare un buon comunicatore e soprattutto mettersi in gioco in prima persona per riuscire a sponsorizzare il prodotto. L’aspetto comunicativo vincente è mostrarsi in prima persona come un reale utilizzatore del prodotto, di come la vita sia cambiata dall’arrivo dello stesso e degli infiniti benefici derivanti dal suo utilizzo.

Lo scopo è farsi vedere nella propria quotidianità come reale utilizzatore, cercando di coinvolgere l’altro, attraverso video, foto o dirette effettuate sui diversi social media, a identificarsi con quanto si sta facendo e invogliarlo all’acquisto del prodotto. Inoltre è importante dimostrare come col prodotto possa cambiare la vita, utilizzando tecniche persuasive volte ad accrescere nell’altro curiosità e interesse per il prodotto, fino ad arrivare a comprarlo.

In questo caso tutta la comunicazione è centrata sull’immagine del prodotto consigliato e sul tono della voce, che deve essere sicuro, sincero e accattivante. In ogni caso la mossa vincente è comunicare all’altro di se stessi, del proprio quotidiano, per riuscire a colpire tutti coloro che possono avere uno stile di vita simile e che con il prodotto sponsorizzato potrebbero diventare delle persone migliori, più allegre e spensierate.

La comunicazione in generale coinvolge tre aree:

  1. Lavorare con il prodotto e valorizzare la facilità con cui si può guadagnare attraverso il network marketing
  2. I momenti di formazione aziendale, come i bootcamp, i meeting e le trasferte
  3. La realizzazione dei propri sogni grazie ai tanti guadagni effettuati attraverso il network marketing

In ogni caso, la comunicazione è una capacità essenziale in qualsiasi business e per questo è necessario imparare a diventare un comunicatore efficacie per raggiungere buoni obiettivi.

 

Realizzato in collaborazione con la Sigmund Freud University, Università di Psicologia a Milano

Sigmund Freud University - Milano - LOGO

RUBRICA: INTRODUZIONE ALLA PSICOLOGIA

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Processo decisionale d acquisto il ruolo delle esperienze emozionali

Perché proprio quel prodotto e non un altro?

Come decidiamo quale prodotto comprare? Da tempo sappiamo che in genere non prendiamo decisioni sempre razionali. Anzi, sembrerebbe coinvolto anche il corpo

Bibliografia

  • Brioschi, E.T. (1999). Marketing e comunicazione: evoluzione di un rapporto (Vol. 1). Vita e pensiero, Milano.
  • Brioschi, E.T. (2008). Communicative business. Il governo dell’azienda e della sua comunicazione nell’ottica della complessità, Vita e Pensiero, Milano.
  • Iacobucci, D. (1996). Networks in marketing. Sage.
  • Kotler, P., Armstrong, G., Ancarani, F.G., Costabile, M. (2015). Principi di marketing. Pearson Italia.
  • Prunesti, A. (2009). Social media e comunicazione di marketing. Franco Angeli.
  • Nelli, R.P. (2004). Le strategie Internet-based delle imprese italiane. Caratteri fondamentali e modalità evolutive (Vol. 9). Vita e pensiero.
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario