Messaggio pubblicitario

Narciso in comunità: i riflessi del responsabile di comunità

Psicologo in comunità: le supervisioni ed il lavoro di equipe aumentano la garanzia che si sta agendo nel miglior modo per l'utente/ospite

ID Articolo: 164542 - Pubblicato il: 03 maggio 2019
Narciso in comunità: i riflessi del responsabile di comunità
Messaggio pubblicitario SFU Presentazioni Settembre 2019
Condividi

Come psicologa di una comunità per minori, ho il privilegio di un punto di osservazione tale per cui posso leggere dinamiche e mettere in connessione elementi della quotidianità comunitaria apparentemente molto lontani fra loro.

Giuseppina Calvo

 

Ovidio (Metamorfosi III, 420 e segg.):

Contempla gli occhi che sembrano stelle, contempla le chiome degne di Bacco e di Apollo, e le guance levigate, le labbra scarlatte, il collo d’avorio, il candore del volto soffuso di rossore… Ignorava cosa fosse quel che vedeva, ma ardeva per quell’immagine…

Messaggio pubblicitario San Giorgio fino al 15 Luglio

Psicologo in Comunità per minori: riflessioni sul ruolo

Mi sono spesso interrogata sul complesso e sfaccettato ruolo del Responsabile di Comunità.

I nodi del Responsabile, i suoi spettri possono entrare nella “stanza” degli educatori influenzandone il sentire e il comportamento? Possiamo accostare la posizione dei genitori a quella del responsabile di comunità che, sollecitato dalle scorie emerse dal prendersi cura di un sistema multiforme e sofferente, come è quello delle comunità, si trova a specchiarsi trasmettendo ciò che non ha ancora pensato, facendolo agire ed esperire al gruppo educativo?

Calpestando il territorio “comunitario” è possibile constatare quanto l’ombra (C. G. Jung), i fantasmi (S. Fraiberg), gli elementi indigeriti/indigeribili (W. Bion) del Responsabile vengano trasmessi all’equipe curante, orientando inconsciamente le scelte clinico-educative degli operatori, fino a determinare che essi stessi si facciano carico di una possibile espressione di questi fatti indigesti.

L’uso narcisistico dell’Altro (operatore e/o ospite), nel tentativo di riparazione di aspetti di Sé sentiti come feriti e fragili, non adeguati ed incapaci, può costituirsi come rischio in quei contesti in cui non è pensato un affiancamento/sostegno al ruolo del Responsabile.

Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA

Psicologo in Comunità: l’importanza delle supervisioni e del lavoro in equipe

Quando è presente lo Psicologo di Comunità, è possibile attivare uno spazio/tempo di pensabilità che consenta di porre in circolo e di contattare eventuali movimenti manipolatori. Il mettere in parola permette la trasformazione significante e quindi l’integrazione di aspetti non consapevoli del Sé del Responsabile che vengono proiettati sull’équipe curante. Le parti meno integrate degli operatori possono colludere fino ad attivare comportamenti non tutelanti nei confronti degli utenti.

La possibilità di rendere consapevoli tali dinamiche attraverso percorsi di supervisione, consente di recuperare quegli aspetti del proprio Sé scissi, di integrarli e di non agirli nel sistema comunitario.

La comunità in tal modo, diviene un ambiente terapeutico non solo per i piccoli ospiti, ma si struttura come luogo di crescita autentica e consapevole anche per gli educatori e per il Responsabile.

I luoghi mentali attivati all’interno del sistema, come le équipe clinico-educative, le supervisioni e le micro-équipe diventano i contenitori significanti e trasformativi di tutti quegli elementi protomentali e protoemotivi che rischiano di essere agiti da tutti i protagonisti della vita di comunità.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 3,33 su 5)

Consigliato dalla redazione

Supervisione in psicoterapia: ri-costruire e dare nuova forma alla terapia

Il ruolo della supervisione in psicoterapia: quando il bravo terapeuta si fa vedere da uno bravo

Nella supervisione, il terapeuta supervisore e il terapeuta supervisionato si trovano a co-costruire un contesto di reciprocità, in cui il terapeuta racconta al supervisiore la terapia che sta conducendo e
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE

Si parla di

Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario

Scritto da