The Martian, il sopravvissuto di Ridley Scott (2015) – Cinema & Psicologia

Nel film The Martian, il protagonista fornisce importanti consigli agli aspiranti astronauti rispetto al tema del problem solving e della cooperazione. 

ID Articolo: 139594 - Pubblicato il: 13 settembre 2016
The Martian, il sopravvissuto di Ridley Scott (2015) – Cinema & Psicologia
Condividi

The Martian: L’astronauta Mark Watney inizia a formare gli aspiranti astronauti, facendo tesoro delle proprie esperienze nella soluzione dei problemi. Il film lascia allo spettatore tre indicazioni.

Il film prende spunto dal romanzo L’uomo di Marte di Andy Weir.
Matt Damon interpreta Mark Watney un astronauta che a seguito di una tempesta è erroneamente creduto morto e abbandonato su Marte dagli altri componenti della missione Ares III. Il film racconta la lotta per la sopravvivenza del protagonista in un ambiente ostile da dove tornare sembrerebbe impossibile. Le provviste sono scarse e insufficienti, la successiva missione non potrà raggiungere il pianeta prima di quattro anni.

Mark botanico e ingegnere meccanico riesce a far crescere patate, costruendo un complesso sistema di irrigazione. La Nasa si accorge attraverso segnali che arrivano da un satellite che l’uomo è vivo e inizia a progettare un intervento di recupero. L’imprevisto, però, è presente e ricorrente; costringerà sia gli esperti della Nasa sia il sopravvissuto ad affrontare e risolvere una serie di criticità. Watney viene alla fine salvato in maniera rocambolesca dai compagni astronauti che grazie all’intuito di un matematico nerd e alla collaborazione dell’agenzia spaziale cinese riescono a riportarlo sulla terra.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO IL TRAILER:

The Martian: i messaggi significativi

Una volta tornato, l’astronauta Mark Watney inizia a formare gli aspiranti astronauti, facendo tesoro delle proprie esperienze nella soluzione dei problemi. Il film lascia allo spettatore tre indicazioni. La prima è nelle parole che il protagonista rivolge agli aspiranti astronauti durante la sua prima lezione:

L’altra domanda che spesso mi viene fatta è: quando ero lassù abbandonato a me stesso ho pensato che sarei morto? Sì, assolutamente. E dovete sapere che se continuerete potrebbe capitare anche a voi. Questo è lo spazio, non collabora. A un certo punto vi succederà qualcosa di terribile e vi direte ecco è così che morirò. Ora, o accettate che accada o vi date da fare. Le cose stanno così. Dovete cominciare, fate calcoli, risolvete un problema e poi risolvete il successivo e quello dopo. E se ne avrete risolti abbastanza tornerete a casa.

Messaggio pubblicitario Un problem solving che impegna nel compito e non impedisce di accettare le criticità, le difficoltà, gli impedimenti che la realtà propone, anche se, come spesso accade nella vita e quasi mai al cinema, non ci sarà un lieto fine.

Il secondo messaggio è che attraverso la cooperazione è possibile trovare soluzioni che sembrano non esserci. La capacità di chiedere e offrire aiuto – senza la collaborazione dell’agenzia spaziale cinese l’impresa non sarebbe riuscita – può favorire la possibilità di individuare e adottare piani funzionali.

Ultima indicazione, ma non certo per importanza, è che la creatività – i calcoli esatti di Rich Purnell, matematico tanto geniale quanto originale del settore astrodinamica consentano all’equipaggio dell’Ares III di invertire la rotta di atterraggio e tornare a riprendere Mark nello spazio – è la spinta essenziale che apre prospettive diverse accrescendo la capacità di fronteggiare situazioni problematiche che apparentemente sembrerebbero irrisolvibili.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 3,50 su 5)

Consigliato dalla redazione

L'ultimo samurai: PTSD, alcolismo e approccio terapeutico

L’Ultimo Samurai: percorso terapeutico per un disturbo da stress post traumatico - Cinema & psicologia

Il film tratta le tematiche della dipendenza dall'alcol e la disintossicazione in comunità, il disturbo del PTSD e la meditazione come strategia terapeutica
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario