Lucy e i tratti narcisistici di personalità – Peanuts Nr. 08

I Peanuts alleati nella vita e nella Psicoterapia - Rubrica -Nr. 08 - Personalità narcisistica

ID Articolo: 112476 - Pubblicato il: 21 luglio 2015
Lucy e i tratti narcisistici di personalità – Peanuts Nr. 08
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

PEANUTS, ALLEATI NELLA VITA E NELLA PSICOTERAPIA_RUBRICA (Nr.09)

 

Lucy e i tratti narcisistici di personalità

Come tutti i personaggi dei Peanuts, anche Lucy possiede particolari caratteristiche di personalità, descritte da Schulz in modo molto raffinato dal punto di vista psicologico.

Lucy è una bambina scorbutica, ipercritica e lamentosa. Spesso si rivolge all’amico Charlie Brown con tono sprezzante e utilizza il sarcasmo per ridicolizzare le sue fragilità. Dimostra di possedere poca empatia, soprattutto nei confronti del fratello Linus, quando gli nasconde la sua adorata coperta, senza considerare la sofferenza che gli procura.

E’ molto impegnata nella ricerca di auto-affermazione o ammirazione da parte degli altri, chiedendo conferme circa la propria bellezza e intelligenza, allo scopo di rafforzare un’idea grandiosa di sé. E’ inoltre sensibile alle critiche e al giudizio altrui, e preferisce dare consigli piuttosto che riceverne, per questo motivo la vediamo improvvisarsi psichiatra nel famosissimo banchetto.

Personalità narcisistica Lucy Peanuts Nr. 08

Tutte queste caratteristiche sono tratti riconducibili al disturbo narcisistico della personalità. La genialità di Schulz risiede ancora una volta nella sua capacità di rendere divertenti e ironici anche tratti di personalità così complessi e disfunzionali.

Messaggio pubblicitario In questa vignetta è rappresentato il bisogno narcisistico di autocelebrazione: Lucy esprime il bisogno di progettare una festa per lodare pubblicamente le proprie doti e un’esistenza priva di difetti. Per giustificare il fatto che nessuno la aiuti in questa eccentrica impresa, Lucy afferma che le persone perfette debbano organizzarsi da sole, lasciando intendere implicitamente che non esistano altre persone all’altezza delle loro capacità.

Questa strategia le permette di immunizzare il senso di solitudine, lo stesso che possono provare le persone molto centrate su di sé e che faticano a creare delle relazioni sane e costruttive.

 

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Narcisismo nell’infanzia: perchè alcuni bambini pensano di essere più speciali degli altri?

PEANUTS, ALLEATI NELLA VITA E NELLA PSICOTERAPIA_- ARCHIVIO RUBRICA

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 4,33 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario