Avrò fatto la cosa giusta? Non chiedetelo ai vostri amici!

Secondo una ricerca del 2008, il confidare le proprie insicurezze a un amico o a un partner influirebbe negativamente su se stessi e sull'intera relazione.

ID Articolo: 110746 - Pubblicato il: 28 maggio 2015
Avrò fatto la cosa giusta? Non chiedetelo ai vostri amici!
Messaggio pubblicitario SFU 2022

Quando ci sentiamo insicuri, una delle prime reazioni che si tende a mettere in atto è il confidarsi con un amico o con il proprio partner e, alle loro prime parole di conforto, ci sentiamo subito capiti e accettati…ma sarà davvero così? 

Le insicurezze fanno parte dell’essere umano: dal non sentirsi in grado di svolgere un compito al non vedersi come la persona giusta per quel ragazzo che tanto ci piace, il dubbio sul nostro essere all’altezza delle situazioni è sicuramente spesso dietro l’angolo. Ovviamente il pensiero di sentirsi inadeguati non genera emozioni positive e ci ritroviamo frequentemante a fare i conti con tristezza, vergogna e senso di colpa.

Una delle prime reazioni che si tende a mettere in atto è il confidarsi con un amico o con il proprio partner e, alle loro prime parole di conforto, ci sentiamo subito capiti e accettati…ma sarà davvero così?

Secondo una ricerca condotta nel 2008 da Edward Lemay e Margaret Clark della Yale University, il confidare le proprie insicurezze a un caro amico o a un partner non farebbe altro che influire negativamente non solo su chi si confida ma anche sull’intera relazione.

Il modello che i ricercatori tentano di supportare empiricamente è più o meno il seguente: sento di aver fatto un’enorme gaffe davanti al ragazzo che mi piace e decido di confidarmi con la mia migliore amica, la quale mi conforta con frasi e gesti rassicuranti.

Messaggio pubblicitario La stessa situazione si ripete altre volte fino al punto in cui comincio a domandarmi: e se adesso anche la mia amica pensa che io sia una persona insicura con un disperato bisogno di approvazione? (primo pensiero disfunzionale); Se fosse così, allora non è sincera quando mi dice quelle parole tanto carine e rassicuranti, le dice solo per farmi sentire meno inetta (altro pensiero disfunzionale); dunque, mostrandomi così indifesa con la mia amica non ho fatto altro che confermare quanto già temevo, che sono una persona insicura (ennesimo pensiero disfunzionale). Se ne ricava che, in questo turbinio di pensieri disfunzionali, non sono solo i poveri insicuri a rimetterci: anche la figura del confidente è vista come poco affidabile in quanto ci sta dicendo solo delle ovvietà.

Pensare di disconfermare tale modello non sembra cosa facile: gli autori hanno effettuato ben sei studi (di cui uno anche longitudinale su vere coppie di amici o partner), ognuno dei quali sembra confermare una parte del circolo vizioso di cui sopra!

Tuttavia non è il caso di allarmarsi: delle soluzioni a tutto questo ci sono e sono riportate nell’articolo consigliato. Nel frattempo, se leggere queste poche righe vi ha reso meno sicuri, be’… non riferitelo assolutamente ai vostri cari!

 

One seemingly obvious solution might be to reveal your insecurities to someone you’re close to — such as a friend or a romantic partner — so that this person could help you to feel better. However, recent research has revealed a way that this approach can sometimes fail to work, and can even backfire.

 

Avrò fatto la cosa giusta? Non chiedetelo ai vostri amici!Consigliato dalla Redazione

Avrò fatto la cosa giusta? Non chiedetelo ai vostri amici! - Immagine: 59541789
Secondo una ricerca condotta nel 2008, il confidare le proprie insicurezze a un caro amico o a un partner non farebbe altro che influire negativamente non solo su chi si confida ma anche sull’intera relazione. (…)

Tratto da: Science of Us

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Tutti gli Articoli di State of Mind su Amore e Relazioni Sentimentali

Amore e disamore (2022) di Giorgio Nardone – Recensione
Psicologia

Amore e disamore (2022) di Giorgio Nardone – Recensione

“Amore e disamore” è l’ultima pubblicazione del Prof. Nardone, scritta insieme alla sua équipe. Un testo che analizza e approfondisce in modo chiaro, preciso ed elegante, problemi e criticità presenti in amore, i principali problemi che si incontrano in studio e come condurre al cambiamento.   L’amore è la più

Le possibili difficoltà nella coppia quando uno dei partner ha un disturbo dello spettro autistico
Psicologia

Le possibili difficoltà nella coppia quando uno dei partner ha un disturbo dello spettro autistico

Molte persone con un disturbo dello spettro autistico, avendo problemi di comunicazione e di comprensione dei segnali sociali, spesso hanno difficoltà nello sviluppo e nel mantenimento delle relazioni.   Le relazioni di coppia Trovare un partner e avere una relazione romantica è considerato da molti uno dei principali obiettivi della

Amore online (2021) di Federica Sibilla e Chiara Imperato – Recensione
Psicologia

Amore online (2021) di Federica Sibilla e Chiara Imperato – Recensione

Come la rete condiziona le modalità di approccio e di conoscenza di potenziali partner sentimentali? Il volume Amore online affronta e approfondisce questa tematica, ad oggi di particolare interesse.    L’uso di internet e dei social media è divenuto negli anni uno strumento a cui sempre più utenti fanno ricorso per la

Le fate ignoranti. Lutto, amore, amicizia e resilienza – Recensione
Psicologia

Le fate ignoranti. Lutto, amore, amicizia e resilienza – Recensione

Carica di emotività, Le fate ignoranti si presta a riflessioni e considerazioni di matrice clinica; si osservano: la tristezza, la gelosia, la rabbia e le fasi del lutto sino all’elaborazione e al reinvestimento che, salvifico, scioglie il dolore negato, favorendo l’accettazione di un dolore consapevole. Attenzione! L’articolo potrebbe contenere spoiler  

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione (DOCR) nel rapporto genitore-figlio
Psicologia

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione (DOCR) nel rapporto genitore-figlio

I sintomi del Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione nel rapporto genitore-figlio consistono in pensieri indesiderati, immagini intrusive o impulsi che riguardano difetti percepiti del proprio figlio.   Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo da Relazione (DOCR)  Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC) è un disturbo psicologico invalidante caratterizzato dalla presenza di ossessioni e compulsioni a

Il ruolo dei disturbi alimentari nella relazione di coppia
Psicologia

Il ruolo dei disturbi alimentari nella relazione di coppia

Le coppie nelle quali è presente un disturbo alimentare hanno riportato uno stress relazionale significativo, oltre a una ridotta frequenza di interazioni definite positive, come una comunicazione efficace e assertiva o il passare del tempo insieme.    La presenza di disturbi alimentari sta aumentando sempre più anche in individui di

La costruzione della coppia in un’ottica sistemico-relazionale
Psicologia

La costruzione della coppia in un’ottica sistemico-relazionale

Ciascun membro della coppia arriva dalla sua famiglia, portando con sé il proprio bagaglio di storia, generazione e stirpe.   Questo spesso viene dimenticato dalle persone che si concentrano molto di più nel cercare di costruire una coppia autonoma, indipendente e a tratti anche possibilmente scollegata dalla propria storia familiare,

Dipendenze affettive, idoli e modelli di riferimento(2022)- Recensione
Psicologia

Dipendenze affettive, idoli e modelli di riferimento(2022)- Recensione

Dipendenze affettive, idoli e modelli di riferimento è composto da quattro capitoli: nel primo viene trattato il concetto di dipendenza affettiva, nel secondo quello di idolo, nel terzo le aspettative all’interno del rapporto con l’idolo, nell’ultimo la sindrome di Peter Pan e la paura di crescere.   Sono millenni che

Perché alcuni individui sono più gelosi di altri?
Psicologia

Perché alcuni individui sono più gelosi di altri?

Uno studio di Kupfer e colleghi (2022) ha cercato di studiare la gelosia in gemelli monozigoti e dizigoti per stimare la misura in cui gli effetti genetici, gli effetti ambientali condivisi o gli effetti ambientali non condivisi sono alla base delle differenze esistenti.   La gelosia romantica è provocata dalla

“Ti ferisco per colpa tua”: la gelosia nella violenza relazionale
Psicologia

“Ti ferisco per colpa tua”: la gelosia nella violenza relazionale

Maggiore è la considerazione che viene data all’onore, più frequente è l’utilizzo della gelosia come giustificazione dei comportamenti aggressivi attuati sul partner.   La violenza all’interno della coppia Devries e colleghi (2013) hanno riportato che almeno un quarto delle donne, nella propria vita, esperisce una qualche forma di violenza da

Due di cuore (2021) di Silvano Bordignon – Recensione del libro
Psicologia

Due di cuore (2021) di Silvano Bordignon – Recensione del libro

Due di cuore. Il fascino discreto della relazione racconta la scommessa delle coppie del futuro: l’armonizzazione di due desideri, quello fusionale di una relazione appagante e quello dell’autorealizzazione personale.   Dall’attività di relatore in corsi prematrimoniali su tematiche psicologiche e quella di consulente e psicologo presso centri di ascolto per coppie,

Come emoji e emoticon differiscono dai volti nell’esprimere emozioni
Psicologia

Come emoji e emoticon differiscono dai volti nell’esprimere emozioni

Le emoji e le emoticon svolgono un’importante funzione di trasmissione di contenuti emotivi da un mittente a un destinatario nella comunicazione di messaggistica online.   Emoji ed emoticon Le emoticon derivano da “emotion icon” (Pavalanathan & Eisenstein, 2015) e consistono in simboli tipografici di caratteri ASC-II (American Standard Code for Information Interchange),

Il fenomeno del partner-phubbing: come i telefoni influenzano le relazioni sentimentali
Psicologia

Il fenomeno del partner-phubbing: come i telefoni influenzano le relazioni sentimentali

Uno studio di Beukeboom & Pollmann (2021) ha tentato di analizzare gli effetti negativi del phubbing nelle relazioni sentimentali, nello specifico in relazione all’insoddisfazione relazionale.   I telefoni cellulari sono ormai diventati onnipresenti nella nostra vita quotidiana, e di conseguenza influenzano anche le dinamiche delle relazioni intime. Da un lato

“Amor ch’a nullo amato amar perdona”: cosa ci porta a perdonare un tradimento?
Psicologia

“Amor ch’a nullo amato amar perdona”: cosa ci porta a perdonare un tradimento?

I risultati dello studio hanno rivelato che il perdono dell’infedeltà varia a seconda del tipo di comportamento, del genere di chi perdona e dei propri ideali.   Le relazioni romantiche sono altamente desiderabili e offrono una varietà di benefici, tra cui un senso di appartenenza e maggiori sentimenti di stabilità

La teoria dello stress delle minoranze e omofobia interiorizzata
Psicologia

La teoria dello stress delle minoranze e omofobia interiorizzata

Le persone LGBT sono a maggior rischio di problemi psicologici, discriminazioni verbali, fisiche e molestie, nonché soggette ad un’ampia distinzione sociale presente in alcuni Stati sottoforma di legge che accresce il pregiudizio presente all’interno della comunità stessa. Pepping e colleghi (2018) hanno svolto una ricerca per indagare l’associazione tra minority

Le interrelazioni tra attaccamento adulto, risoluzione dei conflitti e qualità relazionale nelle coppie
Psicologia

Le interrelazioni tra attaccamento adulto, risoluzione dei conflitti e qualità relazionale nelle coppie

Esistono due meccanismi che spiegano in che modo lo stile di attaccamento adulto e il funzionamento delle relazioni sono legati tra loro: la selezione del partner e le abilità relazionali.   Introduzione Le relazioni di coppia sono importanti fonti di sostegno emotivo e sociale, crearle e mantenerle è uno dei compiti

Quando ti controllo ma so che non dovrei farlo. L’influenza della gelosia comportamentale e del rimuginio nella coppia secondo una prospettiva LIBET
Psicologia Psicoterapia

Quando ti controllo ma so che non dovrei farlo. L’influenza della gelosia comportamentale e del rimuginio nella coppia secondo una prospettiva LIBET

L’estrema gelosia romantica è una delle principali cause di disagio nelle coppie (Pines, 1998). I comportamenti dettati dalla gelosia possono essere ulteriormente rinforzati da una componente metacognitiva, come il rimuginio (Lehay e Tirch, 2008).   L’estrema gelosia romantica è una delle principali cause di disagio nelle coppie (Pines, 1998). Le

Coppia e confini: la domanda non è perché, ma per chi ti auto-saboti?
Psicologia

Coppia e confini: la domanda non è perché, ma per chi ti auto-saboti?

Cosa avviene quando la coppia è in crisi? Spesso, quando i ruoli nella coppia cambiano e non si è pronti ad affrontare il cambiamento, si ha la cosiddetta crisi di coppia. Ci sono diverse ragioni, motivi che portano la coppia a destabilizzarsi.   Secondo la definizione data dal vocabolario, la coppia è composta da ‘due persone conviventi

La zona cieca (2017) di Chiara Gamberale – Recensione
Cultura Psicologia

La zona cieca (2017) di Chiara Gamberale – Recensione

Chiara Gamberale in La zona cieca racconta la storia di due anime tormentate e profondamente invischiate nelle loro vite, da cui ognuno in qualche modo cerca di allontanarsi ma alle quali ritornano.   Chiara Gamberale apre un varco sulla psiche umana utilizzando un linguaggio chiaro e accessibile con pochi orpelli

Il gioco delle coppie per la psicologia evoluzionistica: i segnali femminili di corteggiamento – Prima parte
Psicologia

Il gioco delle coppie per la psicologia evoluzionistica: i segnali femminili di corteggiamento – Prima parte

Parlare di relazioni tra uomini e donne è sempre difficile. Parlare di corteggiamento può esserlo anche di più. Esistono alcune caratteristiche di personalità e dei comportamenti che la psicologia considera rilevanti per il gioco – tutto umano ma con radici molto antiche innestate nel percorso dell’evoluzione della specie – della

State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario