Messaggio pubblicitario ISC Congresso 2019

Lucy e la rabbia: quanto è difficile esprimere le emozioni! – Rubrica Peanuts (02)

Peanuts (02) - Lucy tenta di esprimere il suo stato emotivo con le parole ma, trovandosi in difficoltà, opta per una strategia più immediata e risolutiva...

ID Articolo: 109660 - Pubblicato il: 29 aprile 2015
Lucy e la rabbia: quanto è difficile esprimere le emozioni! – Rubrica Peanuts (02)
Messaggio pubblicitario SFU Presentazioni Settembre 2019
Condividi

PEANUTS, ALLEATI NELLA VITA E NELLA PSICOTERAPIA_RUBRICA 02

Quanto è difficile esprimere le emozioni!

Lucy esprime la sua rabbia - Peanuts 02

Lucy e la rabbia

La piccola e impetuosa Lucy tenta di esprimere il suo stato emotivo attraverso il linguaggio ma, trovandosi in difficoltà, opta per una strategia più immediata e risolutiva: sferza un bel pugno in faccia al malcapitato Linus.

Messaggio pubblicitario Dalla reazione fisica è intuibile che Lucy sia dominata dall’emozione di rabbia nei confronti del fratello minore, forse per un senso di ingiustizia subita o per non sentirsi al centro delle attenzioni genitoriali. Chi conosce le vicissitudini dei personaggi sa che Lucy accusa spesso il fratello di averla declassata, con la sua nascita, a un ruolo di secondo piano. Per vendicare il torto subito, Lucy non perde occasione per nascondere a Linus la sua amata coperta o per impartirgli compiti e doveri.

Esprimere verbalmente la rabbia o in generale le emozioni, può essere molto faticoso, sia per gli adulti che per i bambini. Un approccio psicoterapeutico che mira all’autoregolazione delle emozioni è la Terapia Razionale-Emotiva-Comportamentale (REBT, dalla dizione inglese rational- emotive behavior therapy) ideata dallo psicologo statunitense A. Ellis (1913).

L’assunto di base della REBT è che le reazioni emotive non siano direttamente influenzate dagli eventi esterni, ma che derivino dal significato che noi attribuiamo agli eventi (Di Giuseppe et al., 2014). L’approccio clinico è stato adattato all’ambito educativo, soprattutto con finalità preventive, e ha preso il nome di Educazione Razionale Emotiva (Knaus, 1974). In Italia esistono molte scuole che hanno applicato questi principi e attualmente l’ERE è tra i più diffusi programmi di educazione socio-affettiva nel nostro Paese (Di Pietro, 19

ARTICOLO CONSIGLIATO:

La Rabbia: un'emozione a volte adattiva a volte disfunzionale

La rabbia: un’emozione primordiale a volte adattiva a volte disfunzionale!

 

BIBLIOGRAFIA:

PEANUTS, ALLEATI NELLA VITA E NELLA PSICOTERAPIA_- ARCHIVIO RUBRICA

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,80 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario Performat - Evento Pisa

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo