La percezione del tempo nello sviluppo tipico e atipico – Neuropsicologia

Il presente studio indaga l'elaborazione temporale in una prospettiva evolutiva, sia secondo uno sviluppo tipico che atipico. - Neuropsicologia

ID Articolo: 106005 - Pubblicato il: 17 febbraio 2015
La percezione del tempo nello sviluppo tipico e atipico – Neuropsicologia
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Questo articolo ha partecipato al Premio State of Mind 2014 Sezione Junior

Autrice: Fabiana Nuccetelli

La percezione del tempo nello sviluppo tipico e atipico

Abstract

Il modo in cui il cervello costruisce una rappresentazione mentale del passaggio del tempo sembra essere un fenomeno molto complesso. Il nostro cervello deve stimare il passaggio di brevi intervalli di tempo con precisione molto elevata, al fine di eseguire azioni estremamente elaborate, come ad esempio le prestazioni atletiche o artistiche. D’altra parte, la percezione del tempo è fondamentale per la vita quotidiana, in quanto è necessaria per la realizzazione delle attività in cui è necessario stimare il passare del tempo (secondi o minuti). Molti studi hanno indagato la capacità di elaborazione temporale nella popolazione adulta, pochi, invece, sono stati gli studi che hanno affrontato questa tematica in una prospettiva evolutiva. Questa carenza presente in letteratura è la motivazione di base di questo lavoro sperimentale che ci ha portato ad indagare la percezione del tempo nello sviluppo tipico (esperimento 1) e atipico (esperimento 2), attraverso un compito di bisezione temporale.

Abstract in inglese

The way in which the brain constructs a mental representation of the passage of time seems to be a very complex phenomenon. Our brain has to estimate the passage of brief intervals of time with very high accuracy, in order to perform actions extremely elaborate, such as athletic performance or artistic. On the other hand, the perception of time is essential for everyday life, as it is necessary for the realization of the activities in which it is necessary to estimate the passage of time (seconds or minutes). Many studies have investigated the ability of temporal processing in the adult population, few, however, have been studies that have addressed this issue in an evolutionary perspective. This deficiency in the literature is the basic motivation of this experimental work that has led us to
investigate the perception of time in typical development (experiment 1) andatypical ( experiment 2), through a task of temporal bisection.

ALLEGATO

KEYWORDS

Percezione, Tempo, Sviluppo, Bisezione temporale, Sindrome di Williams.

PREMIO STATE OF MIND 2014

VISUALIZZA I VINCITORI

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 43, media: 4,86 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario