Film e Psicoterapia. “I Territori dell’Incontro” – BOOKTRAILER.

ID Articolo: 15053 - Pubblicato il: 06 settembre 2012
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

 

State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche. - Psicologia, Psicoterapia, Psichiatria, Neuroscienze.CORATTI, B., LORENZINI, R., SCARINCI, A., SEGRE, A. (2012). TERRITORI DELL’INCONTRO. STRUMENTI PSICOTERAPEUTICI.

 

In anteprima per i nostri lettori: Alpes Editore e State of Mind presentano: 

 

Brunella CorattiRoberto Lorenzini, Antonio Scarinci, Anna Segre (2012)

I Territori dell’Incontro. Strumenti Psicoterapeutici.

 

in tutte le migliori librerie

SCARICA L’INTRODUZIONE – PDF

SCARICA IL PRIMO CAPITOLO – PDF

 

– LEGGI LA RECENSIONE – 

L’arte è un linguaggio universale in grado di veicolare contenuti e, soprattutto,emozioni. Tutto quanto fa parte dell’esperienza umana, compresa la follia, è stato descritto mirabilmente nella narrativa. Libri e film sono uno strumento utilissimo da utilizzare in terapia per guidare il paziente alla ricerca di sè stesso scoprendosi partecipe alle comuni vicende umane e sentendosi dunque meno solo. Anche nella formazione degli psicoterapeuti spesso la pagina di un libro o la sequenza di un film raccontano molto di più del mondo della sofferenza di lunghe lezioni frontali sui criteri del DSM-IV.

– LEGGI LA RECENSIONE – 

VOTA L'ARTICOLO
(Nessun voto)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario