Messaggio pubblicitario Master DA 2020

Cyberball

Cyberball riproduce il dolore del rifiuto sociale, consiste in un gioco di palla virtuale tra tre giocatori: il partecipante e due giocatori virtuali

Cyberball - Per saperne di più:
Condividi

Cyberball è uno strumento che consente di riprodurre il dolore del rifiuto sociale in laboratorio, consiste in un gioco di palla virtuale tra tre giocatori: il partecipante e due giocatori virtuali. Originariamente sviluppato da Kip Williams, Christopher Cheung e Wilma Choi, Cyberball è stato utilizzato dai ricercatori per studiare gli effetti dell’ostracismo. Gli studi hanno monitorato le reazioni dei partecipanti esclusi attraverso le tecniche di mapping cerebrale.

Cyberball è semplice nel design e facile da giocare (è sufficiente fare clic su un altro giocatore per passare la palla). In un primo momento, il gioco agisce normalmente, con il partecipante e i due giocatori virtuali che si passano la palla tra di loro. Ad un certo punto la situazione cambia. I due giocatori virtuali smettono di passare la palla al partecipante e continuano a passarsi la palla tra di loro, come una squadra. Il partecipante è stato escluso dal gioco.

Cyberball potrebbe sembrare uno strumento semplice e banale, in realtà ha reso riproducibile in laboratorio il rifiuto sociale, permettendo agli studiosi di occuparsi di fenomeni come il cyber-bullismo (una minaccia recente che si verifica sul web) e la sofferenza in amore (dovuta a rifiuto del partner).

Il gioco è disponibile gratuitamente online, sul sito di Wikispace (è necessaria l’iscrizione).

 

Sitografia:

Cyberball - Per saperne di più:

Dolore

Dolore
Attraverso il dolore l’organismo ci segnala che qualcosa non va. Esso però non si limita alla sola esperienza organica ma coinvolge più aspetti..

Dolore cronico

Dolore cronico
Nonostante la pratica medica si focalizzi sulla componente somato-sensoriale, il dolore cronico risulta correlato ad aspetti di natura emotiva e cognitiva

Messaggio pubblicitario