Andrea Perdichizzi

Leggi tutti gli articoli di Andrea Perdichizzi
Condividi
Andrea Perdichizzi

Psicologo specializzato in Psicoterapia Cognitiva presso il Centro Clinico Crocetta di Torino

Sessuologo Clinico, Musicoterapeuta e Terapista certificato EMDR

Iscritto all'Ordine degli Psicologi del Piemonte nr. 6735 dal 14-01-2013

 

Contatti:

 

 

Biografia:

Sono laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università Bicocca di Milano con indirizzo specifico inerente la valutazione e la riabilitazione nell’adulto e nell’anziano, nel 2011 mi specializzo in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Torino (voto: 110 E LODE). Sono abilitato alla Professione di Psicologo con iscrizione all’Albo degli Psicologi del Piemonte numero 6735. Sempre nel 2011 conseguo il Diploma in Musicoterapia col punteggio massimo, presso la Scuola APIM di Torino. Sono specializzato col massimo dei voti in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva del Centro Clinico Crocetta di Torino. Presso la stessa scuola ho concluso un Master in Sessuologia Clinica riconosciuto dalla FISS (Federazione Italiana Sessuologia Scientifica). Nel 2016 acquisisco la certificazione come terapeuta EMDR per la cura di gravi disturbi psicologici da stress post-traumatico. Dal 2017 sono abilitato all’utilizzo del Modello DIR/Floortime di Stanley Greenspan e Serena Wieder, per la presa in carico e la terapia di famiglie con bambini affetti da disturbi del neurosviluppo. Sempre nel 2017 conseguo la laurea in Contrabbasso Classico presso il Conservatorio G. Verdi di Torino.

Diplomato in musicoterapia clinica dal 2011, applico questa forma di artetarapia in ambito clinico per incrementare le risorse cognitive, comunicative e relazionali di bambini e bambine che hanno avuto una diagnosi di ritardo mentale, Disturbi dello Spettro Autistico (DSA) e Sindrome di Asperger, Sindrome di Down, Sindrome di Williams, Sindrome di Tourette, Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD). Dal 2017 collaboro con AIFA (Associazione Italiana Famiglie ADHD) e conduco Parent Training e Teacher Training sul territorio di Torino e provincia, dal 2018 sono Coping Power Trainer, programma per la gestione di rabbia e aggressività nel bambini.

Per il Comune di Torino, sono membro del comitato tecnico del “Servizio di Sessualità e Disabilità” dove mi occupo di affettività, genitorialità e sessualità di persone con disabilità fisico-motoria. Sono ideatore, fondatore e responsabile degli Psicologi INDACO LGBT Torino: un nuovo team di professionisti esperti in tematiche psicologiche relative ad orientamento sessuale e identità di genere. Presso l'Ordine degli Psicologi del Piemonte coordino il Gruppo di Lavoro "Psicologia degli Orientamenti Sessuali e delle Identità di Genere".



Contatti

Articoli di Andrea Perdichizzi

Bambini tra incudine e martello: essere figli di genitori separati
Psicologia Psicoterapia

Bambini tra incudine e martello: essere figli di genitori separati

Genitori e separazione: quando le cose vanno male, ciò che garantisce ai figli la base sicura di cui hanno bisogno è la cooperazione tra mamma e papà

Il ragazzo dai capelli rosa di Davide Viola: sintesi del libro e intervista all’autore
Psicologia

Il ragazzo dai capelli rosa di Davide Viola: sintesi del libro e intervista all’autore

Il ragazzo dai capelli rosa di Davide Viola tratta l’argomento dell’omofobia e come si possa intervenire nel contesto scolastico per prevenirla.

Oltre le gabbie dei generi (2012) di Mirella Izzo – Intervista all’autrice
Attualità Psicologia

Oltre le gabbie dei generi (2012) di Mirella Izzo – Intervista all’autrice

‘Oltre le gabbie dei generi’ è un libro di Mirella Izzo. Nel libro vi è il messaggio che l’Identità di Genere riguarda ogni persona umana.

Disabilità e Assistenza Sessuale: L’accarezzatrice di Giorgia Würth (2014) – Recensione
Cultura Psicologia

Disabilità e Assistenza Sessuale: L’accarezzatrice di Giorgia Würth (2014) – Recensione

L’autrice affronta il tema legato alla figura dell’assistente sessuale, figura professionale ancora non ufficialmente riconosciuta in Italia – Recensione

LGBT – Risposta all’articolo del Dott. Orlando del Don sul caso Andrea

LGBT – Risposta all’articolo del Dott. Orlando del Don sul caso Andrea

LGBT- Nel nostro Paese sembra che l’omosessualità debba restare un tabù anche dopo che qualcuno si è tolto la vita perché distrutto dal minority stress.

Messaggio pubblicitario