Morti per overdose e il legame tra diverse condizioni socioeconomiche

Un nuovo studio ha valutato i tassi di mortalità per overdose in relazione alle caratteristiche socioeconomiche e rispetto a dove le persone abitassero

ID Articolo: 167928 - Pubblicato il: 03 settembre 2019
Morti per overdose e il legame tra diverse condizioni socioeconomiche
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Negli Stati Uniti, tra il 1999 e il 2014, è stato registrato un incremento delle morti per overdose, circa 16.3 morti per 100.000 casi di overdose nel 2014, inoltre i decessi per overdose sono aumentati esponenzialmente dagli anni ’70. 

 

Messaggio pubblicitario Vi sono notevoli differenze tra gli stati americani, infatti i tassi di mortalità più alti sono stati osservati in Virginia Occidentale, New Hampshire, Kentucky, Ohio e Rhode Island, mentre tassi più bassi in Iowa, Texas, North Dakota, South Dakota e Nebraska.

Dipendenze e fattori di rischio

Il luogo in cui vivono le persone influenza necessariamente la loro salute, incluso l’uso e l’abuso di droghe. Il gruppo di ricerca condotto da Van Handel osservò una variazione geografica significativa tra le varie contee per quanto riguardava l’infezione acuta da epatite C (provocata per l’iniezione di droghe), i tassi di infezione sono stati associati a fattori sociali, tra cui il reddito pro capite e il fatto che fossero bianchi, e non ispanici.

La suddivisione residenziale in base all’etnia di appartenenza può influenzare i risultati sanitari in modo differenziato tra i vari gruppi sociali.

La maggior parte dei decessi per overdose si verifica in soggetti che presentano un disturbo da uso di sostanze. I fattori di rischio per la tossicodipendenza o per la dipendenza comprendono: familiarità, essere maschi, condizioni di salute mentale coesistenti, pressione dei pari, mancanza di coinvolgimento familiare, ansia, depressione e solitudine.

Mortalità per overdose in relazione alle caratteristiche socioeconomiche

Un nuovo studio, pubblicato su Annals of Epidemiology, condotto dal George Mason University’s College of Health and Human Services, ha valutato i tassi di mortalità per overdose in relazione alle caratteristiche socioeconomiche e rispetto a dove le persone abitassero.

I decessi per overdose a livello delle contee USA sono stati ottenuti dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC Wonder) Underlying Cause of Death, dati acquisiti tra il 1999 e il 2015. I dati relativi agli anni 2010-2015 si riferiscono ai codici ICD-10, quali decessi totali, decessi per etnia e decessi per etnia ispanica.

Dallo studio emerge che 2067 contee registravano più di 10 morti per overdose in totale (66% delle contee totali) e il tasso medio di mortalità era pari a 16,1 per 100.000.

Nella maggior parte delle contee (n= 2029 [65%]) si sono registrati più di 10 decessi per overdose di persone caucasiche (tasso medio = 20,4 per 100.000), in un numero minore di contee 10 decessi per overdose di persone afroamericane (n = 355 [11%], tasso medio = 16,9 per 100.000) e almeno 10 decessi per overdose di persone ispaniche (n = 286 [9%], media tasso = 12,9 per 100.000).

Messaggio pubblicitario Diverse misure di segregazione residenziale sono state significativamente associate ai tassi di mortalità per overdose per quanto riguarda l’etnia ispanica.

Le contee con una maggiore diversità etnica hanno registrato meno decessi per overdose negli afroamericani e negli ispanici, ma un numero di decessi simile nelle persone caucasiche. Le contee con una più alta disparità tra disoccupazione e occupazione hanno riscontrato più decessi per overdose negli ispanici, ma non nelle persone caucasiche o afroamericane. Le contee con più povertà registravano più morti per overdose negli afroamericani, ma non nelle persone caucasiche o negli ispanici.

Le contee con più civili disabili segnalavano più morti per overdose rispetto a tutti i gruppi etnici. Tuttavia, il legame tra altri fattori socioeconomici e morti per overdose spesso variava tra gruppi etnici. Ad esempio, le contee con più diversità etnica, più diversità di disoccupazione e con meno persone coperte da assicurazione hanno rilevato meno morti per overdose tra persone afroamericane e ispaniche, ma questo non è stato osservato per le persone caucasiche. Le contee con redditi più alti hanno riscontrato meno decessi per overdose tra persone ispaniche ma più morti per overdose tra le persone afroamericane. Le contee con più disoccupazione hanno avuto meno morti tra le persone ispaniche ma più morti tra le persone caucasiche.

La ricerca è messa in discussione dal numero limitato di decessi a livello delle contee, per questo le ricerche future dovrebbero concentrarsi sull’interazione tra le caratteristiche socioeconomiche individuali e la geografia sociale. Ciò potrebbe aiutare a comprendere meglio l’impatto dell’ambiente sociale sull’abuso di sostanze e sui decessi per overdose. 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Cocaina: come l'uso della sostanza si lega ai falsi miti della nostra società

Cocaina: sostanza specchio della società moderna?

La cocaina è una droga che allontana dal Sé reale e proietta la persona verso una dimensione di grandiosità, come se avesse super poteri e potesse ignorare limiti e debolezze,

Bibliografia

State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Università e centri di ricerca

Riviste scientifiche

Categorie

Messaggio pubblicitario