Come la bassa autostima fa vivere con rimpianto i sacrifici fatti per il proprio partner

Un recente studio ha evidenziato come le persone aventi una bassa autostima siano maggiormente propense a pentirsi dei sacrifici fatti per la propria coppia

ID Articolo: 167645 - Pubblicato il: 28 agosto 2019
Come la bassa autostima fa vivere con rimpianto i sacrifici fatti per il proprio partner
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Alcuni autori hanno affermato che uno dei motivi possibili di questa associazione, possa essere dato dal fatto che le persone con una bassa autostima tendono a valutare il proprio partner poco supportivo e questo farebbe in modo che si pentano di aver investito troppo nella loro relazione.

 

Messaggio pubblicitario Un recente studio ha evidenziato come le persone aventi una bassa autostima siano maggiormente propense a pentirsi dei sacrifici fatti per la propria relazione di coppia. Alcuni autori hanno affermato che uno dei motivi possibili di questa associazione, possa essere dato dal fatto che le persone con una bassa autostima tendono a valutare il proprio partner poco supportivo e questo farebbe in modo che si pentano di aver investito troppo nella loro relazione.

Lo studio

I partecipanti (N=260), 130 coppie olandesi reclutate online, sono state incentivate alla partecipazione dello studio con una piccola somma di denaro. La procedura dello studio era struttutrato in tre principali momenti: una sessione iniziale di laboratorio per la compilazione di alcuni questionari che valutavano l’autostima, lo stile di attaccamento, la scala di soddisfazione della relazione e della vita e la frequenza dei sacrifici fatti per il proprio partner; la seconda parte dello studio prevedeva che i partecipanti per otto giorni, ogni due ore, monitorassero i loro stati d’animo, i livelli di stress e la presenza di sacrifici effettuati per il loro partner nell’ora precedente, oppure la presenza di rimpianti per sacrifici fatti in momenti precedenti. Ogni sera, alla fine della giornata, i partecipanti dovevano scrivere un diario relativo a sentimenti, alla percezione di supporto da parte del partner, ai sacrifici e rimpianti vissuti nell’arco della giornata; il terzo ed ultimo momento, un follow up, ad un anno, chiedeva ai partecipanti di rispondere ad alcune domande che indagavano il livello di soddisfazione della loro vita attuale.

Messaggio pubblicitario Da questo studio è emerso che le persone con bassa autostima possono essere più inclini a percepire il proprio partner come meno supportivo, rispetto a chi possiede un’ autostima più alta. Questo può correlarsi al fatto che le persone con un’ autostima carente possano rimpiangere maggiormente i sacrifici fatti per il proprio partner, considerandolo appunto come non riconoscente.

Il rimpianto dei sacrifici influenzerebbe, a sua volta, il loro umore, con un minor livello di soddisfazione per la vita e maggior malessere. Il follow up ad un anno ha permesso di valutare quanto la bassa autostima insieme al rimpianto per il sacrificio, inficino il benessere generale del soggetto. La presente ricerca aiuta a comprendere le difficoltà relazionali che le persone con bassa autostima sperimentano.

La natura cross sectional dello studio non permette di presupporre delle relazioni di causa ed effetto, ma soltanto di tipo correlazionale. Di conseguenza, i fattori che potrebbero aver scaturito rimpianto, per i sacrifici di coppia, nelle persone con scarsa autostima, potrebbero essere molteplici e non essere stati considerati in questo studio.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 10, media: 3,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Autostima: l'uso di strategie autolesive per preservare l'immagine di sé

Autostima: che sia alta o bassa, preservarla a tutti i costi può danneggiarci

Autostima: tanto più siamo rigidi nel tentare di mantenerla invariata, tanto più potremmo incappare in problemi e peggiorare le cose..

Bibliografia

State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Categorie

Messaggio pubblicitario