expand_lessAPRI WIDGET

Attività del progetto Psicologica del centro privato Studi Cognitivi Modena – Congresso SITCC 2018

Il Centro Clinico di Studi Cognitivi Modena si pone da anni l'obiettivo attraverso il Gruppo di Valutazione Psicodiagnostica, di offrire non solo prestazioni relative a strumenti testistici ma anche della creazione di database per la raccolta dati e dell’analisi delle valutazioni di follow up.

Di Alessia Offredi, Gabriele Caselli, Simona Giuri, Chiara Manfredi, Rossana Piron, Guest

Pubblicato il 01 Ott. 2018

Attività del progetto Psicologica del centro privato Studi Cognitivi Modena

Offredi Alessia, Caselli Gabriele, Giuri Simona, Brugnoni Alessandra, Gemelli Antonella, Manfredi Chiara, Piron Rossana

 

Sebbene l’approccio cognitivo e cognitivo comportamentale indichi tra gli elementi fondamentali del trattamento un’adeguata valutazione del caso, le modalità con cui essa viene condotta nella pratica clinica sono tra le più svariate. Ciò accade soprattutto nel setting privato, laddove ogni terapeuta, tra le mura del proprio studio, mette in atto scelte cliniche basate sulla propria formazione e esperienza. Nonostante sia comprensibile alla luce della scelta di chi effettua un lavoro come libero professionista, tale abitudine determina una frammentazione delle prove di efficacia della terapia cognitiva e cognitivo comportamentale, che spesso risultano difficili da confrontare anche tra chi condivide la stessa matrice teorica. Esistono alcune realtà molto ristrette in cui è ancora possibile, talvolta a discapito di preferenze individuali, condividere modalità univoche di valutazione in ingresso, monitoraggio dell’andamento, outcomes e follow up dei pazienti presi in carico. Il Centro Clinico di Studi Cognitivi Modena si pone da anni questo obiettivo attraverso il Gruppo di Valutazione Psicodiagnostica, che non solo offre prestazioni relative a strumenti testistici, ma si occupa della creazione di database per la raccolta dati e dell’analisi delle valutazioni di follow up.

Si parla di:
Categorie
SCRITTO DA
Gabriele Caselli
Gabriele Caselli

Direttore scientifico Gruppo Studi Cognitivi, Professore di Psicologia Clinica presso la Sigmund Freud University di Milano e Vienna

Tutti gli articoli
Chiara Manfredi
Chiara Manfredi

Teaching Instructor presso Sigmund Freud University Milano, Ricercatrice per Studi Cognitivi.

Tutti gli articoli
Rossana Piron
Rossana Piron

Tecnico di Riabilitazione Psichiatrica, Psicologa clinica

Tutti gli articoli
CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
Tre concetti trasversali in psicoterapia
Tre concetti trasversali in psicoterapia

Sono tre i concetti che dovrebbero guidare un percorso di psicoterapia efficace: la sequenza, cioè l'ordine e il numero di interventi proposti al paziente; la condivisione, che garantisce un consenso informato e un accordo sui temi affrontati; il razionale o la logica, che guida tutte le nostre proposte al paziente.

ARTICOLI CORRELATI
Lo psicologo di base in Puglia – Report del convegno

Un report dal convegno sul tema dello psicologo di base nella regione Puglia, dal titolo “Psicologia di base: linee programmatiche e prospettive di sviluppo”

Perché la prima seduta di psicoterapia non dovrebbe essere gratuita

Svolgere la prima seduta gratuita di psicoterapia può danneggiare pazienti e terapeuti, inficiando anche la qualità del servizio offerto

cancel