Rituali di corteggiamento e offerte di cacciagione – fluIDsex

Durante la fase iniziale di conoscenza e corteggiamento, esistono dinamiche diverse tra coppie eterosessuali o omosessuali? La risposta di fluIDsex

ID Articolo: 142908 - Pubblicato il: 25 gennaio 2017
Rituali di corteggiamento e offerte di cacciagione – fluIDsex
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Durante la fase iniziale di conoscenza e corteggiamento, esistono dinamiche diverse tra coppie eterosessuali o omosessuali?

 

Archeologi e studiosi analizzando le ceramiche greche del V a.C. (in cui l’omosessualità non era un tabù) in cerca di gesti di seduzione nella comunicazione non verbale, sostengono che molto spesso il dono di selvaggina raffigurato nei vasi antichi rappresenti simbolicamente un preludio all’amore. Gli studiosi in questione tengono a precisare come il valore della selvaggina sia fondamentale nel corteggiamento erotico, sia eterosessuale che omosessuale.

Non essendo un’esperta di seduzione ma piuttosto una persona interessata all’osservazione del comportamento umano, posso evidenziare come l’archetipo della caccia e della lotta di potere fra “preda” e “cacciatore” rimandi effettivamente ad alcune teorie derivanti dall’etologia, circa le strategie di corteggiamento.

Messaggio pubblicitario Grande differenza fra mondo umano e quello animale è che le nostre strategie per attirare la persona desiderata non sono innate e codificate nel nostro DNA ma culturalmente derivate: i ruoli di preda e predatore diventano fluidi e interscambiabili. Non parliamo più di generi ma parliamo piuttosto di stile di corteggiamento; per questo nella società occidentale nessuno si scandalizza quando una donna prende l’iniziativa nel corteggiare un uomo.

Tornando alla domanda (che io stessa mi sono posta) mi sorge un dubbio: è possibile che quelle che noi crediamo differenze di attegiamento seduttivo tra persone eterosesuali e persone omosessuali dipendano dal contesto culturale invece che dall’orientamento sessuale?

Quale influenza l’identificazione con una comunità (omosessuale o eterosessuale in questo caso, ma potrebbe essere anche Transessuale, Asessuale ecc…) e quindi l’apprendimento di norme culturali da esse derivate, hanno sul comportamento umano? E quanto  incide sulle strategie di corteggiamento la facilità di entrare a contatto con persone dello stesso orientamento sessuale o in generale sessualmente disponibili? Facendo un esempio: un individuo che vive in un piccolo paesino di provincia, dove le occasioni sociali per conoscere potenziali partner sono limitate, metterà in atto le stesse strategie che utilizzerebbe se  si trovasse a vivere in una grande città? O ancora, potrebbero esserci differenze nel comportamento seduttivo fra una  persona omosessuale che vive e frequenta la comunità gay di San Francisco e una che invece frequenta quella di Tokyo?

Quello che ad oggi sappiamo dallo studio della produzione vascolare dell’antica Grecia è che nelle scene raffiguranti atti di corteggiamento, il legame erotico fra i partner viene rappresentato nella medesima maniera sia in scene etero che omo. Chissà se analizzando programmi come “Uomini e Donne” si potrebbe giungere alle medesime conclusioni o invece oggi entrano in gioco talmente tante variabili da non permettere di codificare questi comportamenti sulla base di una sola categoria, come quella dell’orientamento sessuale.

Lorena Lo Bianco

 

 


 

HAI UNA DOMANDA? Clicca sul pulsante per scrivere al team di psicologi fluIDsex. Le domande saranno anonime, le risposte pubblicate sulle pagine di State of Mind.

La rubrica fluIDsex è un progetto della Sigmund Freud University Milano.

Sigmund Freud University Milano

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 7, media: 4,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Lo sviluppo dell identita sessuale e l identita di genere Parlare ai figli della sessualita tendenze omosessuali e adolescenti gender variant 2016 Recensione

Lo sviluppo dell’identità sessuale e l’identità di genere. Parlare ai figli della sessualità: tendenze omosessuali e adolescenti gender variant (2016) - Recensione

Il libro nasce con l’obiettivo di dare ai genitori una visione più ampia per comprendere e affrontare la formazione dell’identità di genere nei propri figli
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario