Da Homer e Marge a Leonard e Penny… perché in alcune coppie un partner è più attraente dell’altro?

Gli individui sceglierebbero partner simili a loro, fenomeno chiamato Assortative Mating. Come spiegare però la scelta di un partner molto più attraente?

ID Articolo: 121119 - Pubblicato il: 09 maggio 2016
Da Homer e Marge a Leonard e Penny… perché in alcune coppie un partner è più attraente dell’altro?
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Vi è mai capitato di passeggiare per strada e soffermare l’attenzione su di una coppia che, a vostro avviso, non è proprio “ben composta”? Trattasi magari di una giunonica fanciulla accompagnata da un ‘simpaticissimo‘ ragazzo o di un adone accompagnato da una ‘chissà, forse sarà tanto dolce‘ ragazza.

 

Sebbene siamo consapevoli che ciò che lega due persone va spesso oltre l’aspetto fisico (fortunatamente aggiungerei), capita che in alcune coppie la differenza di avvenenza fisica tra i due partner sia assolutamente evidente (basti pensare a Leonard e Penny di The Big Bang Theory!).

Nonostante da alcuni dati emerga che una bella presenza fisica è una delle caratteristiche più ricercate in un partner, numerosi altri studi hanno sottolineato come una persona tenda a scegliere un compagno di vita con caratteristiche simili alle proprie, siano esse culturali, fisiche o economiche. Gli studiosi hanno chiamato questo fenomeno ‘Assortative Mating‘. Come spiegare dunque la scelta di un partner molto più attraente di noi alla luce dell’assortative mating?

Messaggio pubblicitario In uno studio pubblicato un anno fa su Psychological Science, i ricercatori hanno indagato cosa porta due persone, fisicamente molto diverse tra loro, a scegliersi come partner. In particolare, hanno indagato da quanto tempo le due persone si conoscevano prima di iniziare una relazione stabile. Gli autori della ricerca hanno scelto come cornice teorica di riferimento le teorie market-based, in particolare la teoria della competizione. Secondo tale teoria in realtà, gli individui sarebbero attratti da persone fisicamente molto attraenti ma desisterebbero nel corteggiarle per la probabile presenza di rivali caratterizzati dallo stesso livello di avvenenza della persona tanto desiderata. In questo modo si crea dunque un ‘Consenso‘ su chi possiede qualità per noi desiderabili e chi no. Ovviamente il consenso agisce come filtro fin dai primi momenti di conoscenza tra persone.

Ecco spiegato lo studio: le coppie che hanno sin da subito iniziato una conoscenza finalizzata a una relazione stabile, nelle quali il ‘consenso‘ ha un maggiore impatto, sono le stesse in cui i partner sono fisicamente simili? La ricerca sembra dare una risposta positiva alla questione, sottolineando come, al contrario, nelle coppie formatesi dopo un periodo di amicizia o conoscenza, sia più probabile trovare un partner più avvenente dell’altro.

I ricercatori, però, lasciano in sospeso alcune domande: ciò accade in coppie di tutte le età? E, soprattutto, il partner più attraente nelle coppie “fisicamente diverse” è più di frequente l’uomo o la donna? Nel lasciarvi con questi interrogativi in sospeso, vi rimando alla lettura dell’articolo originale.

 

Abstract

Clear empirical demonstrations of the theoretical principles underlying assortative mating remain elusive. This article examines a moderator of assortative mating–how well couple members knew each other before dating–suggested by recent findings related to market-based (i.e., competition) theories. Specifically, competition is pervasive to the extent that people achieve consensus about who possesses desirable qualities (e.g., attractiveness) and who does not. Because consensus is stronger earlier in the acquaintance process, assortative mating based on attractiveness should be stronger among couples who formed a relationship after a short period rather than a long period of acquaintance. A study of 167 couples included measures of how long partners had known each other before dating and whether they had been friends before dating, as well as coders’ ratings of physical attractiveness. As predicted, couples revealed stronger evidence of assortative mating to the extent that they knew each other for a short time and were not friends before initiating a romantic relationship.

 

 

LEGGI GLI ARTICOLI SULLE RELAZIONI DI COPPIA

L’impatto della “cultura della principessa” sulla concezione soggettiva di amore e romanticismo
Psicologia

L’impatto della “cultura della principessa” sulla concezione soggettiva di amore e romanticismo

Lo studio di Koontz et al. (2017) ha esaminato come le giovani donne percepiscono le rappresentazioni dei media delle principesse e come la ‘cultura della principessa’ influenza la costruzione delle loro relazioni romantiche.   L’amore romantico è, storicamente, un amore femminilizzato. L’impatto della cultura della principessa nell’immaginario delle giovani donne sull’amore

Guarire dalla dipendenza affettiva: tra resistenze e autonomie personali
Psicologia

Guarire dalla dipendenza affettiva: tra resistenze e autonomie personali

La dipendenza affettiva ha conseguenze devastanti sulla qualità di vita, conducendo al totale annullamento della persona che ne soffre.   Diventa fondamentale, infatti, guidare il paziente verso il cammino della guarigione, permettendogli di riconquistare la propria autonomia e recuperare il controllo sulla propria vita: per poter intraprendere questo percorso è

Quant’è bello lu primm’ammore… “Primi Amori. Uno, nessuno e centomila” (2021) di Umberta Telfener – Recensione
Psicologia

Quant’è bello lu primm’ammore… “Primi Amori. Uno, nessuno e centomila” (2021) di Umberta Telfener – Recensione

Primi Amori è un libro molto godibile e di facile lettura; prosegue l’indagine sulla fenomenologia delle relazioni affettive a cui l’autrice ha dedicato altri scritti rivolti ad un pubblico ampio.   Avviso ai lettori. Conosco personalmente da diversi anni l’autrice di questo volume. Non posso definirmi proprio un suo amico,

Scene da un matrimonio (2021) tra amore, odio e rimpianti – Recensione della serie TV
Psicologia

Scene da un matrimonio (2021) tra amore, odio e rimpianti – Recensione della serie TV

Il 20 settembre è uscita la rivisitazione del film di Ingmar Bergman Scene da un matrimonio, con gli attori Oscar Isaac e Jessica Chastain per la regia Hagai Levi.   La trama di base osserva, come per il film originale, il rapporto di coppia. Amore, odio, rimpianti e crisi di mezz’età sono tutti

Sessualità e relazioni – Seconda edizione del Festival della Sessuologia – Parte II – FluIDsex
Psicologia

Sessualità e relazioni – Seconda edizione del Festival della Sessuologia – Parte II – FluIDsex

In che modo internet ha cambiato le nostre relazioni? Quali possono essere i rischi di internet sulle nostre relazioni? Queste alcune delle domande relative a sessualità e relazioni affrontate nella seconda edizione del Festival della Sessuologia. La prima parte del report dal Festival della Sessuologia è stata pubblicata nei giorni

Ossitocina: il potenziale ruolo terapeutico nel mantenimento dei legami di coppia e nella riduzione della gelosia
Psicologia

Ossitocina: il potenziale ruolo terapeutico nel mantenimento dei legami di coppia e nella riduzione della gelosia

Con l’intento di studiare gli effetti dell’ossitocina sulla gelosia, Zheng e colleghi (2021) hanno condotto uno studio sottoponendo i soggetti a compiti riguardanti l’infedeltà dopo la somministrazione di ossitocina.   La gelosia è un’emozione complessa definita come “la percezione di una minaccia di perdita di una relazione di valore con

Esiste il rapporto sessuale? (2021) di Massimo Recalcati – Recensione del libro
Psicologia

Esiste il rapporto sessuale? (2021) di Massimo Recalcati – Recensione del libro

Il punto di partenza nel volume Esiste il rapporto sessuale?, come avviene spesso nelle riflessioni di Recalcati, è ancora una volta Lacan.   Il connubio psicoanalisi/sessualità appare inscindibile sin dall’inizio con Freud e la sua rivoluzione. Non stupisce affatto, quindi, che Recalcati, dopo aver affrontato in testi divulgativi di ampio successo

Amore e cervello: dall’attrazione al sentimento
Neuroscienze Psicologia

Amore e cervello: dall’attrazione al sentimento

Nella fase di innamoramento la persona che suscita attrazione costituisce un segnale potente che fa attivare tutto l’organismo e produce un’eccitazione mediata da alcuni neurotrasmettitori. Ambra Lupetti ed Elisa Petetta – OPEN SCHOOL Studi Cognitivi, San Benedetto del Tronto La monogamia Come ci spieghiamo la monogamia? Dal punto di vista

“Guardare, ma non toccare”: gli effetti della capacità di autoregolazione sul rischio di infedeltà
Psicologia

“Guardare, ma non toccare”: gli effetti della capacità di autoregolazione sul rischio di infedeltà

L’infedeltà può determinare conseguenze dannose sia per coloro i quali compiono atti infedeli (Foster & Misra, 2013), sia per i loro partner (Charny & Parnass, 1995).   Non sorprende che il tradimento sia il predittore più comune della fine di una relazione (Amato & Previti, 2003). Dunque, il sentirsi attratti

L’amo o non l’amo. Vincere le ossessioni sulla relazione e sul partner (2021) – Recensione del libro
Psicologia

L’amo o non l’amo. Vincere le ossessioni sulla relazione e sul partner (2021) – Recensione del libro

L’amo o non l’amo. Vincere le ossessioni sulla relazione e sul partner, un testo che approfondisce il dubbio ossessivo circa la propria relazione.   Si parla infatti di DOC da Relazione, noto come R-OCD (Relationship Obsessive-Compulsive Disorder). L’amo o non l’amo? Recita il titolo del libro, è la persona che

Lo stato mentale di coppia. Il modello Tavistock Relationships (2021) – Recensione
Psicoterapia

Lo stato mentale di coppia. Il modello Tavistock Relationships (2021) – Recensione

Morgan nel volume Lo stato mentale di coppia ripropone le nozioni fondamentali della psicoanalisi e mostra come vanno utilizzate per comprendere le fondamenta inconsce della relazione di coppia.   Mary Morgan è una psicoanalista e psicoterapeuta psicoanalitica di coppia, membro della British Psychoanalytical Society, di Tavistock Relationships e della Polish Society for

L’amo o non l’amo? Vincere le ossessioni sulla relazione e sul partner (2021) di Marta Venturini Drabik e Gabriele Melli – Recensione del libro
Psicologia

L’amo o non l’amo? Vincere le ossessioni sulla relazione e sul partner (2021) di Marta Venturini Drabik e Gabriele Melli  – Recensione del libro

L’amo o non l’amo? è un manuale di auto-aiuto che ha lo scopo primario di far comprendere il DOC da relazione a chi si trova a soffrirne.   In un rapporto di coppia, specie a lungo termine, è normale avere dei dubbi riguardanti la relazione o le caratteristiche del partner

Erotomania: il delirio d’amore tra storia, clinica e cinema
Psichiatria Psicologia

Erotomania: il delirio d’amore tra storia, clinica e cinema

L’erotomania presenta un quadro clinico caratterizzato da un persistente delirio erotico, che porta il paziente a costruire delle false credenze di natura amorosa su un’altra persona, le cui azioni non vengono interpretate in modo corretto.     L’erotomania, conosciuta anche come Sindrome di de Clerambault, dallo psichiatra francese Gaëtan Gatian de

I “Core Beliefs” del Relationship Obsessive Compulsive Disorder
Psicologia Psicoterapia

I “Core Beliefs” del Relationship Obsessive Compulsive Disorder

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione (ROCD) può essere considerato come un costrutto o una dimensione del disturbo ossessivo compulsivo (Melli, Bulli, Doron & Carraresi, 2018). Introduzione I temi delle ossessioni, le credenze di base, i pensieri automatici, le vulnerabilità personali e gli stili di attaccamento che possono generare il

La diverse fasi del ciclo mestruale influenzano l’interpretazione dei comportamenti maschili?
Psicologia

La diverse fasi del ciclo mestruale influenzano l’interpretazione dei comportamenti maschili?

Il ciclo mestruale costituisce un insieme di processi psicofisici che si verificano nella maggior parte della popolazione femminile. Tale fenomeno può incidere su molti ambiti della vita quotidiana, tra cui i processi decisionali.   Partendo da tale presupposto, alcuni scienziati hanno formulato un quesito di particolare interesse: esiste una specifica

Tolleranza maschile all’infedeltà omosessuale: quali le differenze tra le varie culture?
Psicologia

Tolleranza maschile all’infedeltà omosessuale: quali le differenze tra le varie culture?

L’infedeltà è un fenomeno molto diffuso in tutto il mondo, ed affiora in ogni cultura con peculiarità differenti (Tafoya & Spitzberg, 2007).   Le persone di solito reagiscono duramente all’infedeltà effettiva o sospetta dei loro partner, spesso con la cessazione della relazione e, talvolta, con la violenza fisica contro il

Percepire un gusto dolce può influenzare l’elaborazione di parole romantiche?
Neuroscienze Psicologia

Percepire un gusto dolce può influenzare l’elaborazione di parole romantiche?

Secondo alcuni studi, la percezione del gusto dolce è interconnessa ed interagisce con l’affettività romantica. L’amore favorisce e può influenzare la percezione di un gusto dolce (Chan et al. 2013), che a sua volta può migliorare la valutazione positiva e l’atteggiamento soggettivo nella situazione di un appuntamento romantico, secondo un

Quali sono i fattori che possono impedire di avere una relazione sentimentale duratura?
Psicologia

Quali sono i fattori che possono impedire di avere una relazione sentimentale duratura?

Mantenere una relazione intima è impegnativo e molte persone riscontrano difficoltà nel farlo. Nella ricerca di Apostolou e Wang del 2020, gli autori hanno tentato di identificare queste difficoltà nel contesto di un quadro teorico evolutivo.    In effetti, oltre alla rottura di relazioni di fidanzamento, in diverse società il

La scienza della terapia di coppia e della famiglia (2021) di John M. Gottman e Julie Schwartz Gottman – Recensione
Psicoterapia

La scienza della terapia di coppia e della famiglia (2021) di John M. Gottman e Julie Schwartz Gottman – Recensione

Il testo La scienza della terapia di coppia e della famiglia descrive le varie fasi in cui, dall’originaria teoria dei sistemi di Bertalanffy (1968), la terapia e la psicoterapia di coppia e familiare hanno subito importanti e sorprendenti cambiamenti.   Il terapeuta è passato infatti dall’avere una sola persona davanti

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative
Psicologia

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative

Il narcisismo patologico (NP) è una condizione caratterizzata da un funzionamento interpersonale alterato, frequentemente studiato in letteratura, mentre pochi studi hanno esaminato gli effetti avversi del disturbo sulle figure significative che circondano l’individuo in questione.    A tal proposito, il seguente estratto focalizza l’attenzione proprio sulle conseguenze esercitate sugli altri

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 3,50 su 5)

Consigliato dalla redazione

Laurea Vs Terza media possibile l'affinità di coppia tra due persone con netta differenza d'istruzione? - Immagine: 67564892

Laurea Vs Terza media: possibile l'affinità di coppia tra due persone con netta differenza d'istruzione?

Tali differenze sembrano essere superabili perchè ciò che forma le basi solidi di una coppia riguarda ciò che si cerca nell’altro che diviene insostituibile

Bibliografia

State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Riviste scientifiche

Messaggio pubblicitario