Triglie alle arance nella Sicilia dei pugili – Taste of Mind Nr.02

Più mangio siciliano e più penso che questa cucina sia coraggiosa fino alla sventatezza per la sua capacità di mettere insieme sapori acidi e dolci, amari e salati, calmi e irruenti. Perché sa muoversi con sapienza nel disordine dei sapori creando una musica che ci stupisce.

ID Articolo: 110136 - Pubblicato il: 11 maggio 2015
Triglie alle arance nella Sicilia dei pugili – Taste of Mind Nr.02
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

TASTE OF MIND: La rubrica della mente in cucina Nr. 02

Triglie marmellata d’arance e ….

 

Davide Enia - Così in terra. COPERTINAHo trovato grazie a una amica, Cristiana, un libro, che altrimenti non avrei letto e che ho trovato bellissimo, di Davide Enia, Così in terra. Scaricato su Kindle, letto di corsa con commozione, ammirata della scrittura siciliana della storia, una storia orgogliosamente “non di mafia”, ma di povera gente che nel corso delle generazioni sa diventare grande.

Tre generazioni di pugili inseguono il successo in nazionale pesi medi, in una Sicilia amara, ma non senza speranza, non priva di vitalità.

Un vero romanzo di formazione, i protagonisti si muovono, cambiano, si evolvono, le storie non sono scontate e il finale è inaspettato. Il protagonista Davidu’ tiene il filo principale della storia con forza, consapevolezza e insieme ingenuità. E’ impulsivo e saggio. Un ragazzo guarito.

Il motivo per cui oggi vi parlo di questo libro è che nel bel mezzo del racconto, in modo generoso e inaspettato, l’autore ci regala una chicca, una ricetta di pesce che ho provato e che mi ha lasciato incantata.

Messaggio pubblicitario Il pesce fa bene, (proteine nobili, grassi polinsaturi, omega3) e non solo al corpo ma anche allo spirito. E il fatto che prevenga l’osteoporosi ci aiuta a invecchiare bene. Invecchiare bene è soprattutto accettare di invecchiare cogliendo nel tempo che passa tutte le occasioni di pensiero saggio che ci occorre per vivere questa fase della vita in pace.

Poi personalmente non esagero neanche con il pesce perchè è animale vivo e tutte le volte che si può sostituire con legumi facciamo un piccolo dono al pianeta. Ma di legumi parleremo un’altra volta. Ora torniamo alla Sicilia. Nella ricetta il pesce sono le triglie, ma vanno bene anche i filetti di cernia, o qualsiasi pesce non enorme ma dalla carne dolce e buona, proverei le mustine o lo scorfano.

 

 

Gli ingredienti sono pochissimi:

  • il pesce
  • la marmellata di aranci
  • la mollica di pane
  • pistacchi e mandorle tritate

 

Le triglie si spalmano bene di marmellata di arancio, (direi senza esagerare, altrimenti troppi zuccheri), si impana con mollica di pane, trito di pistacchi e mandorle (piene di proteine, vitamine A e E, sali minerali come manganese e fosforo, e grassi benefici monoinsaturi), Si aggiunge poco sale e poco pepe. Si inforna e si cuoce. Il giusto.

Punto, Ricetta perfetta.

Sia dal punto di vista del sapore (dolce amaro l’arancio, poco salato il pesce, grasso e morbido l’impasto di frutta secca e mollica) che dei nutrienti. Basta una verdura lieve e il pasto non ha bisogno d’altro.

Forse il punto forte della ricetta è proprio questo alternarsi di sapori diversi, questa scelta di non divenire mai un sapore unico e ben amalgamato, ma il saper conservare un certo stridore, una disarmonia di fondo, che rende il tutto degno di essere provato.

Più mangio siciliano e più penso che questa cucina sia coraggiosa fino alla sventatezza per la sua capacità di mettere insieme sapori acidi e dolci, amari e salati, calmi e irruenti. Perché sa muoversi con sapienza nel disordine dei sapori creando una musica che ci stupisce.

Si, la Sicilia sa rischiare. In cucina almeno.

 

CONSIGLI PER L’USO:

Questa ricetta è consigliabile se siete annoiati, se accusate la monotonia o se sentite che il vostro pensiero ha voglia di volare più libero…

 

TASTE OF MIND: La rubrica della mente in cucina

ARGOMENTI CORRELATI:  ALIMENTAZIONE 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,80 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario