Centri Clinici

Salute e malattia: uomini e donne a confronto

Se per gli uomini più sono i sintomi maggiore è la preoccupazione, per le donne invece è la personalità a fare la differenza sulla gestione della malattia..

ID Articolo: 107298 - Pubblicato il: 05 marzo 2015
Salute e malattia: uomini e donne a confronto
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

FLASH NEWS

Per gli uomini è più una questione di numeri: più sono i sintomi maggiore è la preoccupazione, per le donne invece è la personalità a fare la differenza sulla gestione della malattia ma la reazione non cambia al cambiare dei sintomi.

Uno dei tanti luoghi comuni a proposito delle differenze tra uomini e donne riguarda come si affronta la malattia. Nonostante ormai persino le pubblicità ironizzino sulle esagerate reazioni maschili ai più banali sintomi influenzali, viene comunque da chiedersi se sia davvero così.

Una recente ricerca dimostra che effettivamente sia il genere che la personalità influenzano il modo in cui si affronta la malattia.

Robert Rosenman e i suoi colleghi della Washington State University hanno infatti condotto uno studio longitudinale che ha coinvolto 2859 persone del Regno Unito in cui, tra altre cose, hanno registrato dati circa le loro malattie fisiche e mentali, la personalità dei partecipanti, la loro felicità e il livello di soddisfazione della propria vita.

Secondo quanto raccolto per gli uomini è più una questione di numeri: più sono i sintomi maggiore è la preoccupazione, per le donne invece è la personalità a fare la differenza sulla gestione della malattia ma la reazione non cambia al cambiare dei sintomi.

Messaggio pubblicitario Non è tutto sembrerebbe che mentre per gli uomini non sussista alcuna correlazione tra personalità e malattia, per il gentil sesso ci siano due tipi distinti di personalità che sembrano essere meno colpite dalle malattie mentali rispetto a tutti gli altri: il primo tipo è caratterizzato da alti livelli di amabilità, il secondo da bassi livelli di coscienziosità.

Le donne appartenenti alla prima categoria hanno più probabilità di avere una migliore rete sociale e quindi di ricevere maggior supporto per far fronte a eventuali malattie e dunque riprendersi prima e meglio e subirne meno le conseguenze, nel secondo caso invece l’autore sostiene che esperendo con più frequenza la sensazione di non avere il controllo di ciò che accade non risentono eccessivamente dell’impatto di una malattia mentale.

GENDER STUDIES

In ogni caso dover affrontare una malattia, specie se mentale, è sempre una sfida e ogni individuo deve far ricorso alle proprie risorse per gestire al meglio il decorso e le eventuali conseguenze.

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Ambiente e benessere. L’educazione ambientale come educazione alla salute

 

BIBLIOGRAFIA:

 

Articoli sul tema: Accettazione della Malattia

Beck cognitivista: un’altra storia – 100 anni di Aaron T. Beck – Parte 2
Attualità Psicoterapia

Beck cognitivista: un’altra storia – 100 anni di Aaron T. Beck – Parte 2

Il racconto di come Beck iniziò a diventare cognitivista negli anni ’60 ma arrivò ad esserlo solo nel 1975.   Sebbene Beck non abbia mai cercato attivamente di rompere con la psicoanalisi organizzata e sebbene dagli anni ‘60 abbia iniziato a formulare il modello cognitivo della depressione mentre era ancora

Condotte di eliminazione e disturbi dell’alimentazione
Psichiatria Psicologia

Condotte di eliminazione e disturbi dell’alimentazione

Le condotte di eliminazione tipiche sono: il vomito, l’abuso di lassativi e diuretici o utilizzo di altri farmaci come gli estratti tiroidei e anoressizzanti, tra cui anfetamine.   In tale definizione vengono esclusi comportamenti come il digiuno e l’intensa attività fisica che vengono definite come condotte non di eliminazione. Definizione

Disturbi parafilici a causa iatrogena in pazienti con malattia di Parkinson: difficoltà, sofferenze e ripercussioni sul paziente, sui familiari e sull’ambiente – FluIDsex
Psichiatria Psicologia

Disturbi parafilici a causa iatrogena in pazienti con malattia di Parkinson: difficoltà, sofferenze e ripercussioni sul paziente, sui familiari e sull’ambiente – FluIDsex

Sebbene la terapia dopaminergica abbia migliorato notevolmente la qualità della vita dei pazienti con Parkinson, non sono rari gli effetti collaterali correlati, tra i quali l’insorgenza di disturbi parafilici. La presenza di pensieri e disturbi parafilici viene spesso sottovalutata o considerata solo come un’osservazione aneddotica.   La malattia di Parkinson

Lo studente strategico. Come risolvere rapidamente i problemi di studio (2017) di Alessandro Bartoletti – Recensione del libro
Psicologia

Lo studente strategico. Come risolvere rapidamente i problemi di studio (2017) di Alessandro Bartoletti – Recensione del libro

Lo studente strategico, di Alessandro Bartoletti, psicologo e psicoterapeuta, affronta un tema molto diffuso ma di cui spesso si parla poco o in merito al quale si offrono pochi spunti pratici e concreti.   Un testo ricco, in grado di spaziare dalla teoria alla pratica, capace di presentarsi in modo

Quali sono i fattori che possono impedire di avere una relazione sentimentale duratura?
Psicologia

Quali sono i fattori che possono impedire di avere una relazione sentimentale duratura?

Mantenere una relazione intima è impegnativo e molte persone riscontrano difficoltà nel farlo. Nella ricerca di Apostolou e Wang del 2020, gli autori hanno tentato di identificare queste difficoltà nel contesto di un quadro teorico evolutivo.    In effetti, oltre alla rottura di relazioni di fidanzamento, in diverse società il

Hardiness. Scegliere il proprio futuro nella normalità post-pandemia
Attualità Psicologia

Hardiness. Scegliere il proprio futuro nella normalità post-pandemia

L’hardiness (Kobasa, 1979) è tra le risorse di resilienza che negli anni sono state sottoposte a ricerche intensive e considerate ormai ‘classiche’.   Roma, 16 giugno 2021. É mezzanotte di una serata estiva. Da qualche giorno il coprifuoco è stato allentato e si può fare tardi, in giro, la notte.

Identità, genere e consumismo, ri-genderizzazione: riconoscere e destrutturare gli stereotipi sulle diversità di genere nella scuola dell’infanzia
Psicologia

Identità, genere e consumismo, ri-genderizzazione: riconoscere e destrutturare gli stereotipi sulle diversità di genere nella scuola dell’infanzia

Pink is the new black. Stereotipi di genere nella scuola dell’infanzia è un libro importante con un titolo forte e incisivo che apre a diverse prospettive di lettura sul significato dei simboli nella società.   I colori, black, pink, orange, blue possono veicolare processi di categorizzazione trasformandosi in stereotipi e

L’impatto del Covid-19 sui disturbi del comportamento alimentare e sull’obesità
Attualità Psicologia

L’impatto del Covid-19 sui disturbi del comportamento alimentare e sull’obesità

Durante la pandemia da COVID-19 l’attenzione e la cura generalmente riservate a varie sintomatologie sono passate in secondo piano, per lasciare spazio all’assistenza delle persone colpite dal virus. Eleonora Poli – OPEN SCHOOL Psicoterapia Cognitiva e Ricerca Mestre   Reparti e strutture ospedaliere precedentemente dedicati a diagnosi e trattamento di

COVID-19: Rimuginio e ruminazione ai tempi della Pandemia – Partecipa alla ricerca!
Attualità Psicologia

COVID-19: Rimuginio e ruminazione ai tempi della Pandemia – Partecipa alla ricerca!

A partire dalla fine del 2019 abitudini, relazioni interpersonali e stili di vita sono drasticamente cambiati a seguito della rapida diffusione del virus SARS-COV-2 in tutto il mondo.   I primi episodi di diffusione del virus SARS–COV-2 sono stati riportati nella provincia dell’Hubei diffondendosi poi rapidamente in altri paesi, fino

È possibile prevenire l’insorgenza dei ricordi intrusivi a seguito di un evento traumatico?
Psicologia

È possibile prevenire l’insorgenza dei ricordi intrusivi a seguito di un evento traumatico?

Ricordi intrusivi e trauma: a seguito di un evento traumatico, i ricordi sensoriali, sotto forma di immagini e suoni, possono riemergere in modo ricorrente e spontaneo (American Psychiatric Association, 2013), evocando forti emozioni, che dirottano l’attenzione ed interrompono le attività correnti.   I ricordi intrusivi sono un sintomo fondamentale nel

La radice psicoanalitica di Beck – 100 anni di Aaron T. Beck – Parte 1
Attualità Psicoterapia

La radice psicoanalitica di Beck – 100 anni di Aaron T. Beck – Parte 1

Il racconto di come Beck rimase psicoanalista fino al 1975, appena un anno prima di pubblicare il suo manuale di terapia cognitiva per la depressione   Beck non era quell’ex-comportamentista che a volte abbiamo finto che fosse, quello che comprese che tra lo stimolo e la risposta c’è il mediatore

L’ultimo abbraccio. Cosa dicono di noi le emozioni degli animali (2020) di Frans de Waal – Recensione
Psicologia

L’ultimo abbraccio. Cosa dicono di noi le emozioni degli animali (2020) di Frans de Waal – Recensione

Secondo l’autore del volume L’ultimo abbraccio dovremmo imparare a porre maggiore attenzione alla sfera emotiva, che non riguarda soltanto noi su questo pianeta, ma anche i nostri compagni di viaggio.   “Chiunque dichiari di sapere che cosa provano gli animali non ha la scienza dalla sua parte.” È con questa premessa

COVID-19: Una persona su 3 sviluppa disturbi psichiatrici e danni neurologici a lungo termine
Attualità Neuroscienze Psichiatria

COVID-19: Una persona su 3 sviluppa disturbi psichiatrici e danni neurologici a lungo termine

Un recentissimo studio retrospettivo pubblicato su The Lancet Psychiatry, ha mostrato che SARS-CoV-2 ha effetti acuti sul cervello e che può provocare danni neurologici a lungo termine, nonché l’insorgenza di disturbi psichiatrici.   Il 30 gennaio 2020 il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha ufficialmente denominato SARS-CoV-2 (Severe Acute

L’utilizzo di app per il conteggio calorico e le influenze sul comportamento alimentare
Psicologia

L’utilizzo di app per il conteggio calorico e le influenze sul comportamento alimentare

Le app per il conteggio delle calorie possono possono invogliare all’adozione di una dieta restrittiva e squilibrata (Rentko, 2015) e a sopravvalutare l’importanza del peso e della forma del corpo.   Ai giorni nostri l’uso di smartphone e tablet è diventato parte della vita quotidiana, soprattutto tra i giovani adulti.

“Quando il sesso fa soffrire”: le variabili psicologiche connesse alla disforia post-coitale
Psicologia

“Quando il sesso fa soffrire”: le variabili psicologiche connesse alla disforia post-coitale

La disforia post-coitale è caratterizzata dalla presenza di una deflessione del tono dell’umore, caratterizzata da lacrimazione, senso di malinconia, ansia o aggressività a seguito di un rapporto sessuale (Burri & Spector, 2011). La letteratura inerente alla disforia post-coitale, però, appare ancora circoscritta.   L’espressione “disfunzioni sessuali femminili” fa riferimento a

Aaron T. Beck, fondatore della Terapia Cognitiva, compie 100 anni
Attualità Psicoterapia

Aaron T. Beck, fondatore della Terapia Cognitiva, compie 100 anni

Sono passato dall’essere uno psicoanalista impegnato all’essere uno psicoanalista non impegnato ad essere qualcosa di nebuloso, per poi diventare un terapeuta cognitivo. (Beck, A. T., 2012) Aaron T. Beck compie 100 anni, ribelle come un adolescente Il 18 Luglio 2021 Aaron Beck compie 100 anni. Molti di voi conosceranno Beck,

100 anni di Beck: un acrobata tra cognitivismo e psicoanalisi – Monografia
Attualità Psicoterapia

100 anni di Beck: un acrobata tra cognitivismo e psicoanalisi – Monografia

Il centenario di Beck Aaron T. Beck compie 100 anni il 18 luglio 2021 e festeggiamo, per fargli gli auguri e per ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per la psicoterapia cognitivo comportamentale. Tra tutti quelli che hanno contribuito alla nascita della psicoterapia cognitivo comportamentale, ci appare come colui

Embodiment in Avatar in Realtà virtuale: gli effetti a livello comportamentale, cognitivo, ed emotivo
Psicologia

Embodiment in Avatar in Realtà virtuale: gli effetti a livello comportamentale, cognitivo, ed emotivo

La diffusione della realtà virtuale ha riaperto un forte dialogo sulle possibilità riguardo all’embodiment, in particolare, le possibilità di creare un avatar permettendo alle persone di incarnarsi in corpi diversi rispetto a quelli reali (Bohil et al., 2011). Greta Riboli – OPEN SCHOOL Studi Cognitivi Milano   Negli ultimi anni,

Il dono della verità – il percorso interiore del terapeuta (2021) di Maurizio Andolfi – Recensione del libro
Psicoterapia

Il dono della verità – il percorso interiore del terapeuta (2021) di Maurizio Andolfi – Recensione del libro

Il dono della verità è un libro autobiografico in parte, formativo in ampia visione.   Con aulica conoscenza della psicologia, Maurizio Andolfi ha scritto il libro Il dono della verità – il percorso interiore del terapeuta in modo scorrevole, ma autorevole nei propri concetti. L’obiettivo del manuale, come suggerisce il titolo,

Genitori in lutto. Quali sono i fattori legati alla crescita post-traumatica?
Psicologia

Genitori in lutto. Quali sono i fattori legati alla crescita post-traumatica?

Waugh et al. (2018), tramite una revisione sistematica della letteratura, hanno indagato la crescita post traumatica tra i genitori in lutto a seguito della morte di un figlio.   La morte di un figlio può comportare una risposta psicologica negativa a lungo termine nei genitori, come un aumento dei sintomi

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario