Messaggio pubblicitario

La Fobia sociale – Introduzione alla Psicoterapia

Riguarda la paura intensa di trovarsi in una situazione sociale o di eseguire prestazioni da cui possa derivare un giudizio altrui negativo - Psicoterapia

ID Articolo: 106689 - Pubblicato il: 11 febbraio 2015
La Fobia sociale – Introduzione alla Psicoterapia
Messaggio pubblicitario SFU Presentazioni Settembre 2019
Condividi

Sigmund Freud University - Milano - LOGO INTRODUZIONE ALLA PSICOTERAPIA (02)

 

 

Il Disturbo d’Ansia Sociale o Fobia Sociale è un disturbo d’ansia caratterizzato dalla paura intensa di trovarsi in una situazione sociale, soprattutto non conosciuta, o paura di eseguire prestazioni non all’altezza delle aspettative e da cui possa derivare un giudizio altrui negativo.

Le persone che soffrono di questo disagio psicologico temono costantemente di dire o fare cose inadeguate o imbarazzanti oppure di mostrare agli altri i segni della propria agitazione.

Messaggio pubblicitario San Giorgio fino al 15 Luglio Il timore centrale è quello di essere giudicati ansiosi, deboli, impacciati, stupidi, sciocchi o inadeguati. Questo timore può essere tanto forte da produrre sensazioni di disagio molto intense (es: palpitazioni, tremori, sudorazione, malessere gastrointestinale, dissenteria, tensione muscolare, confusione) che possono provocare veri e propri attacchi di panico.

Ansia sociale - © Lorenzo Recanatini - Alpes Editore

Fobia Sociale

Le prestazioni che scatenano ansia sociale sono di varia natura (es: feste, cene, riunioni di lavoro, conoscere nuove persone, mangiare o usare il telefono davanti ad altri ecc…). Per questa ragione la Fobia Sociale può essere specifica se avviene solo in alcuni contesti o generalizzata se avviene nella maggioranza delle situazioni sociali.

La psicoterapia cognitivo comportamentale del disturbo d’ansia sociale si concentra su: (1) ridurre il timore del giudizio e il bisogno di riconoscimento, (2) controllare il rimuginio anticipatorio sulle proprie prestazioni, (3) ridurre il timore di mostrare ansia, (4) ridurre i comportamenti di controllo dell’ansia.

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Fobia sociale: perfezionismo e ruminazione come predittori di ansia sociale e depressione

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 4,50 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da