Incanto e Disincanto nella coppia (2014) – Recensione

Gli autori presentano il passaggio dal momento di incanto a quello di disincanto, di consapevolezza, con la narrazione di situazioni di coppia sofferte

ID Articolo: 105791 - Pubblicato il: 23 gennaio 2015
Incanto e Disincanto nella coppia (2014) – Recensione
Condividi

I partner sono gli attori della relazione e nel cercare di capirsi l’un l’altro e nell’allenarsi a cercare una soluzione nella coppia, e per la coppia, ci può essere un ritorno al benessere comune e alla piacevolezza della relazione. L’amore per durare deve evolversi e modificarsi!

incanto e disincanto nella coppia_recensioneIncanto e disincanto nella coppia, titolo del libro che vi presento, narra in maniera disincantata quanto, inevitabilmente, si verifica nelle relazioni di coppia: all’inizio c’è l’incanto e poi … il disincanto, ahimè! Laura Fino e Alberto Penna, terapeuti della coppia, insieme a Lorenzo Recanatini, psicologo e psicoterapeuta, uniscono la clinica al fumetto in una divertente narrazione dal sapore della commedia per spiegare cosa avviene nella relazione di coppia.

Ebbene, sì: nella coppia non tutto va sempre al meglio, anzi sono più i momenti di disarmonia che quelli di armonia. Come mai? La risposta costituisce la mission del libro: spiegare cosa succede quando si rompe l’incanto e si crea una rottura che potrebbe portare alla deriva.

Nel libro non sono mai narrate situazioni di coppia felice, ma situazioni travagliate, sofferte, come i tradimenti, le situazioni di stallo e il disincanto, appunto. La svolta, come scrivono gli autori, si ottiene proprio a questo punto: quando ci si scopre disincantati e l’altro ci appare per quello che è e non più quello che si credeva fosse. Quindi, quando si fanno i conti con la realtà non negandola, ma accettandola per quella che è.

Il fumetto rende la lettura leggera, veloce e piena di divertimento,  e la giusta dose di umorismo rende il narrato frizzante e ironico. All’interno del testo si parla approfonditamente di come funziona la coppia, di come si generano le situazioni di crisi e di come poterle affrontare in psicoterapia per poter ritrovare un nuovo e più stabile equilibrio.

Messaggio pubblicitario Gli autori propongono un vecchio concetto, ovvero che dai momenti di crisi non bisogna cercare la felicità fuori dalla coppia, ma bisognerebbe cambiare il proprio funzionamento all’interno della diade, cioè modificare se stessi e adattarsi al cambiamento che è in atto. Significa non vivere nell’illusione o incanto che l’altro possa cambiare o pensare di poterlo cambiare, ma vivere nel disincanto o consapevolezza di quello che si è e incastrarsi per far funzionare la relazione.

Nel libro sono presentate alcune tipologie di funzionamento di coppia ed è piacevolmente incantevole scoprirsi in alcuni di questi e ironizzare sulle proprie fantomatiche “crisi”.

In sostanza i partner sono gli attori della relazione e nel cercare di capirsi l’un l’altro e nell’allenarsi a cercare una soluzione nella coppia, e per la coppia, ci può essere un ritorno al benessere comune e alla piacevolezza della relazione.

“L’amore per durare deve evolversi e modificarsi!”.

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Relazioni infelici: perchè la coppia non scoppia?

BIBLIOGRAFIA:

  • Fino, L., Penna, A., Recanatini, L. (2014). Incanto e disincanto nella coppia. Alpes, Roma. ACQUISTA ONLINE
VOTA L'ARTICOLO
(voti: 7, media: 4,71 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario