Anche online le bugie hanno le gambe corte!

Sui social si mente per mostrare il lato migliore di sé ma spesso si viene smascherati. eDarling ha stilato le statistiche più interessanti a riguardo.

ID Articolo: 104605 - Pubblicato il: 19 novembre 2014
Anche online le bugie hanno le gambe corte!
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO UN ARTICOLO DEL PORTALE EDARLING

 

Errori e frottole dei profili online:

  • Un recente studio rivela a cosa fare attenzione quando completiamo il nostro profilo online.
  • Per prima cosa controlliamo l’età dei nostri contatti. Foto modificate e allusioni sessuali sono gli errori più comuni sui social network.
  • Secondo la Psicologia mentire sui siti di dating ed esagerare i propri dati è inutile e controproducente.

Sui social e sui siti di incontri si mente per mostrare il lato migliore di sé. Si mente con tutte le buone intenzioni ma spesso non funziona e si viene smascherati. eDarling ha stilato le statistiche più interessanti riguardo gli errori e le bugie dei nostri profili online, grazie alle risposte di 332 intervistati (50% uomini/50% donne, tra i 18 e i 65 anni).

Tutti abbiamo almeno un profilo su un social network e i single probabilmente ne hanno uno anche su un sito di incontri. Ogni volta che riceviamo un nuovo contatto per prima cosa ci soffermiamo a leggere le informazioni personali contenute sul profilo. Perché? Per capire chi sono, a cosa si interessano, come si descrivono o come vogliono mostrarsi agli altri. Vi siete mai chiesti su cosa si concentrano maggiormente i vostri contatti leggendo il vostro profilo?

Anche online le bugie hanno le gambe corte_Profilo online_Graf1

 

Cosa ne pensi di un profilo senza foto? Per il 59% degli intervistati non è interessante e comunque non lo accetterebbe tra i suoi contatti. Senza foto è difficile connettersi con gli altri poiché, non potendo visualizzare volto ed espressioni facciali, non riusciamo a farci un’idea della loro personalità. L’immagine del profilo è una parte integrante dei nostri biglietti da visita virtuali ossia i social network per amicizia, per incontri sentimentali, per lavoro, i blog e i forum. Le foto sono ciò che guardiamo subito di un profilo, per questo devono rispondere allo scopo e alle intenzioni sulla pagina. Volete sapere quali sono le peggiori?

 Anche online le bugie hanno le gambe corte_Profilo online_Graf2

Un’altra questione spinosa riguarda le affermazioni e gli errori che troviamo nelle informazioni personali dei nostri contatti. Se per un colloquio di lavoro oppure durante un appuntamento romantico ci presentiamo facendo attenzione a ciò che diciamo e a come ci esprimiamo, perché non dovremmo farlo per il nostro profilo? Qual è la vostra reazione quando vi capita di dubitare della veridicità di alcune affermazioni o di inorridire di fronte agli spropositi grammaticali di un contatto? Normalmente i profili ambigui, superficiali e trascurati vengono ignorati. Ecco ciò che proprio non ci piacere leggere sui profili dei nostri contatti:

Anche online le bugie hanno le gambe corte_Profilo online_Graf3

 

Ci sono poi tutta una serie di dati che tendiamo a esagerare, abbellire o falsare. Secondo più del 50% degli intervistati lo scopo è di mostrare la parte migliore di noi, ma ciò di solito avviene impulsivamente sia su un profilo online sia nella vita offline di tutti i giorni. Per il 45% dei rispondenti invece lo facciamo per poca autostima o per paura di non apparire abbastanza interessanti e affascinanti. Su cosa mentiamo maggiormente nei nostri profili online? Scopritelo in questo grafico:

Anche online le bugie hanno le gambe corte_Profilo online_Graf4

 

Per quale motivo mentiamo online? Secondo il 56% degli intervistati, internet ci aiuta a sentirci più liberi e ci offre la possibilità di mostrare la nostra parte migliore. Sul web possiamo parlare di noi senza impedimenti e ciò è percepito come un’opportunità per descriverci nel miglior modo possibile.

Messaggio pubblicitario

 

Eppur mentiamo! Ciò è particolarmente controproducente per chi è iscritto su un sito di incontri visto che le informazioni sul profilo permettono il primo contatto tra due persone.

Recentemente si è molto parlato del dating online e delle disavventure di chi dal vivo non ha incontrato la stessa persona che sul sito si presentava e descriveva in maniera differente.

 La psicologa e coach relazione Sam Owen ci ha detto al riguardo:

Nel dating online rimaniamo fortemente delusi se scopriamo le menzogne delle persone con le quali entriamo in contatto poiché investiamo tempo, energie e speranze durante la conoscenza. Ci si aspetta infatti che i profili parlino veramente della persona che c’è dietro poiché lo scopo principale è la ricerca di una relazione sentimentale. Se i membri di un sito di incontri si descrivessero onestamente, lasciando che gli altri si facciano un’idea chiara e reale della loro personalità, avrebbero sicuramente maggiori possibilità di trovare ciò che cercano. La prima impressione di un profilo online è quella che conta, meglio fare in modo che gli altri abbiano il piacere di conoscerci per ciò che siamo e avremo maggiori possibilità di incontrare le persone giuste!

Alla luce di queste considerazioni in campo comportamentale e relazionale forse è proprio il caso di dirlo: anche online le bugie hanno le gambe corte!

FONTE:  http://www.edarling.it/

 

 ARGOMENTI CONSIGLIATI:

SOCIAL NETWORKRAPPORTI INTERPERSONALIAMORE E RELAZIONI SENTIMENTALI

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 3,67 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Messaggio pubblicitario