24 ore senza dormire: attento ai sintomi!

Un recente studio dell'Università di Bonn ha scoperto che restare svegli 24 ore consecutive può provocare sintomi simili a quelli di schizofrenia e psicosi

ID Articolo: 101585 - Pubblicato il: 04 settembre 2014
24 ore senza dormire: attento ai sintomi!
Condividi

 

FLASH NEWS

 

Un recente studio dell’Università di Bonn ha scoperto che restare svegli 24 ore consecutive, senza mai dormire, può provocare sintomi simili a quelli della schizofrenia.

24 partecipanti, sia uomini che donne, di età compresa tra i 18 e i 40 anni sono stati accolti nel laboratorio del sonno dell’Università di Bonn. Per una settimana i volontari hanno dormito regolarmente, la settima notte sono stati tenuti svegli con film, conversazioni, giochi e brevi passeggiate. La mattina successiva sono state poste loro domande riguardanti pensieri e sensazioni e somministrato un test per valutare la capacità di filtrare le informazioni (“prepulse inhibition test”).

Messaggio pubblicitario Dai risultati sono emersi:

• pronunciati deficit dell’attenzione;

• una drastica riduzione della funzione filtrante del cervello;

• maggiore sensibilità alla luce, ai colori e alla luminosità;

• alterazione del senso del tempo e del senso dell’olfatto;

• e molti di loro avevano anche un’alterata percezione corporea.

I ricercatori si aspettavano un indebolimento della capacità di concentrazione ma non i sintomi tipici della psicosi o della schizofrenia o quanto meno non si aspettavano che i sintomi fossero così pronunciati dopo una sola notte di veglia.

Il Dr. Ulrich Ettinger afferma che questa scoperta può avere importanti implicazioni anche nella ricerca farmaceutica.

Nello sviluppo di medicinali, infatti, i sintomi di diversi disturbi mentali vengono solitamente simulati attraverso alcune sostanze, le evidenze dimostrate da questo studio aprono invece nuove prospettive di ricerca.

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

La deprivazione di sonno influenza l’espressione genica

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 3,20 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario