inTherapy

Uno studio sui musicisti: Forme d’ ansia e Predittori di personalità

L’ ansia da palcoscenico è un fenomeno autonomo e indipendente e quindi da considerarsi normale e non patologica nella vita dei musicisti.

ID Articolo: 37855 - Pubblicato il: 16 dicembre 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

 

FORME DELL’ANSIA E PREDITTORI DI PERSONALITA’ NEGLI ARTISTI:

UNO STUDIO SUI MUSICISTI

Anna Colazilli, Simona Napoletano, Daniela Martino

(Studi Cognitivi – San Benedetto del Tronto)

 

SCARICA IL PDF DELLA TESI COMPLETA

 

FORME DELL’ANSIA E PREDITTORI DI PERSONALITA’ NEGLI ARTISTI: UNO STUDIO SUI MUSICISTISi vuole dimostrare che l’ansia da palcoscenico è un fenomeno autonomo e indipendente rispetto all’ansia da prestazione e all’ansia sociale e quindi da considerarsi normale e non patologica nella vita di un musicista.

È ampiamente riportata in letteratura l’incidenza dell’ansia in persone che svolgono lavori particolarmente stressanti. Grande interesse è stato riservato agli artisti, che vivono con la costante pressione di doversi esibire in pubblico. Le ricerche hanno tentato una analisi dei processi e delle variabili in gioco ma il quadro risulta poco chiaro, a causa  di alcune incomprensioni terminologiche.

Gli autori parlano indistintamente di “ansia da palcoscenico”, “ansia da prestazione” e “ansia sociale”,  fornendo una descrizione univoca del fenomeno.

Obiettivo della ricerca è indagare meglio la natura dell’ansia negli artisti, operando al contempo una distinzione tra le categorie nosografiche menzionate. Considerata la vastità della popolazione target, si è deciso di restringere il campo alla sola categoria dei musicisti (compreso i cantanti). Il campione riguarderà studenti di musica e diplomati presso il Conservatorio, di entrambi i sessi, dai 18 anni in su.

Verrà somministrata una STAI-Y opportunamente modificata a cui i soggetti dovranno rispondere immaginando di trovarsi in 3 situazioni specifiche: suonare davanti ad un pubblico, incontrare nuove persone ad una festa e svolgere un importante esame scritto all’università, al fine di valutare rispettivamente l’ansia da palcoscenico, l’ansia sociale e l’ansia da prestazione.

Si vuole dimostrare che l’ansia da palcoscenico è un fenomeno autonomo e indipendente rispetto all’ansia da prestazione e all’ansia sociale e quindi da considerarsi normale e non patologica nella vita di un musicista. A conferma dell’ipotesi, ci aspettiamo che i soggetti riportino i livelli più alti nell’ansia da palcoscenico.

Ulteriore obiettivo è verificare se esiste un tratto di personalità maggiormente predittivo dell’ansia nei musicisti tra quelli ritenuti più plausibili: timore dell’errore, timore del giudizio e timore dell’attivazione fisiologica. A tale scopo saranno somministrati rispettivamente  l’MPS (Multidimensional Perfectionism Scale), il BSPS (Brief Social Phobia Scale )  e l’ACS (Affective Control Scale).

 

SLIDES DI PRESENTAZIONE DELLO STUDIO:

 

POSTER:

 

SCARICA IL PDF DELLA TESI COMPLETA

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU:

MUSICA ANSIA PERSONALITA’ – TRATTI DI PERSONALITA’

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 4,67 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario