Fonzie colpisce duro la Dislessia… HEY!

Fonzie scrive un testo che affronta il tema dei disturbi specifici di apprendimento (DSA) vissuto in prima persona proprio dall’autore stesso.

ID Articolo: 32661 - Pubblicato il: 09 luglio 2013
Condividi

 

Fonzie colpisce duro la dislessia... HEY!

Se vuoi fare veramente qualcosa, puoi farcela! Se vuoi diventare scrittore puoi trovare delle strategie per aggirare la dislessia, come usare un registratore, dettare a qualcuno o scrivere piano piano impiegandoci molto più tempo della norma…ma ce la puoi fare”. Parola di Fonzie…Wow!

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISLESSIA

Nonostante abbia quasi 70 anni Henry Winkler, noto a tutte le generazioni come il mitico Fonzie di Happy Days, non è cambiato di una virgola: stesso sorriso, stessa simpatia, stessa voglia di divertirsi. Gli manca solo il giubbotto di pelle e quasi ti aspetti che ti ordini in maniera perentoria, indicando il bagno della Libreria Feltrinelli di Piazza Piemonte: “Nel mio ufficio! Adesso!“.

Winkler sta girando l’Europa per promuovere il suo nuovo libro per bambini: Hank Zipzer e Le Cascate del Niagara, primo volume di una serie che narra le avventure di un ragazzino sveglio, creativo e intelligente che però soffre di dislessia; un testo che affronta in maniera divertente e commovente il tema dei disturbi specifici di apprendimento (DSA) vissuto in prima persona proprio dall’autore stesso. 

Henry Winkler  Conferenza Dislessia Milano - State of Mind

Henry Winkler a Milano

Aumentare lo spazio tra le lettere aiuta i bambini dislessici. - Immagine: © Jacek Chabraszewski - Fotolia.com

Articolo Consigliato: Dislessia e Perceptual Crowding: un App per facilitare la lettura

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: LETTERATURA

Eh già, perché Winkler soffre di dislessia, un DSA che riguarda la capacità di leggere: fa fatica a riconoscere lettere, sillabe e parole, che spesso sono “ballerine” (cioè sembrano muoversi sul foglio), nonostante l’assenza di deficit cognitivi o sensoriali; legge in maniera scorretta e/o lenta compiendo nella lettura e nella scrittura errori caratteristici come la sostituzione di lettere (m/n; v/f; b/d) e l’inversione di lettere e di numeri (es. 21 – 12).

Ha scoperto di soffrire di dislessia grazie a suo figlio che aveva difficoltà a scuola e spesso veniva sgridato dai genitori: “Puoi fare meglio di così!”, lo rimproveravano. Ma il figlio meglio di così non riusciva a fare e a seguito di un’accurata valutazione gli è stato diagnosticato un DSA. Winkler ha in questo modo capito di soffrire anche lui stesso di dislessia e di essersi comportato con suo figlio esattamente come i suoi genitori si erano comportati con lui: scambiando il suo disturbo per mancanza di volontà e scarso impegno (cosa purtroppo ancora diffusa).

L’attore ha deciso di dedicarsi al progetto Hank Zipzer ispirandosi alla propria storia di vita, creando esilaranti avventure in cui ogni riferimento a fatti, persone o cose non è, forse, puramente casuale: magari non avrà realmente portato in classe le cascate del Niagara, ma a quanto pare la temibile Ms. Adolf e la comprensiva Ms. Rock sono realmente esistite.

Hans Zipzer e Le Cascate del Niagara non è un libro qualunque, bensì un testo ad “alta leggibilità”, stampato appositamente dalla casa editrice Uovonero con alcune precise caratteristiche per favorire la lettura anche a chi ha difficoltà specifiche: un’impaginazione chiara, ariosa, che accompagna la lettura nel ritmo e ne facilita la leggibilità, l’utilizzo di un carattere di stampa studiato e testato per non confondere le lettere, l’uso della carta color crema che stanca meno la vista, una particolare cura nell’editing dei testi che favorisce strutture sintattiche chiare ed un linguaggio semplice che stimoli l’arricchimento lessicale senza disorientare il lettore. 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBO SPECIFICO DELL’APPRENDIMENTO – DSA

Inoltre Winkler ha pensato ad alcune accortezze per facilitarne ulteriormente la lettura a chi soffre di dislessia: frasi semplici e brevi, simpatici elenchi di pensieri random che frullano in testa al protagonista e un capitolo che consta di una sola riga “Perché così quando la maestra darà loro il compito di leggere un capitolo a scelta del libro non avranno problemi!”

Messaggio pubblicitario Winkler ha combattuto una vita contro la dislessia che gli ha creato problemi a scuola dove “Ero l’incubo di qualsiasi insegnante di matematica (la dislessia spesso si associa alla discalculia, ndr)… che poi, quante volte nella vostra vita quotidiana avete utilizzato il termine ipotenusa?!!!”, ma anche sul set di Happy Days quando doveva imparare le battute di Fonzie. Come ha fatto? “Ho avuto la fortuna di costruire la mia intera carriera d’attore attorno ad un’unica battuta: …HEY!” scherza.

Ma quanto è stato difficile scrivere l’intera serie di avventure di Hank Zipzer? È risaputo che le vie del Fonzie sono infinite: Winkler ha dettato l’intera opera alla sua assistente perché “Se vuoi fare veramente qualcosa, puoi farcela! Se vuoi diventare scrittore puoi trovare delle strategie per aggirare la dislessia, come usare un registratore, dettare a qualcuno o scrivere piano piano impiegandoci molto più tempo della norma…ma ce la puoi fare”. Parola di Fonzie…Wow!

LEGGI:

DISLESSIA –  LETTERATURA –  DISTURBO SPECIFICO DELL’APPRENDIMENTO – DSA – BAMBINI

 

APPROFONDIMENTI:

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 15, media: 4,73 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario