Alcool in adolescenza: il ruolo predittivo dei fattori temperamentali

Una nuova ricerca ha mostrato il ruolo predittivo dei fattori temperamentali nello spiegare problemi legati all’abuso di alcol in adolescenza.

ID Articolo: 33395 - Pubblicato il: 25 luglio 2013
Condividi

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Una nuova ricerca messa a punto dal team di Danielle Dick (Virginia Commonwealth University) ha mostrato alla comunità scientifica il ruolo predittivo dei fattori temperamentali nello spiegare problemi legati all’abuso di alcool in adolescenza.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: BAMBINI & ADOLESCENTI

Dick e colleghi hanno indagato un ambito poco approfondito dalle ricerche passate, ovvero quello relativo ai fattori di personalità che già durante l’infanzia contribuiscono allo sviluppo di disturbi legati all’abuso di alcool. Il panorama scientifico di riferimento concerne perlopiù lo studio su soggetti in età adolescenziale.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: ALCOOL

Questa ricerca, invece, mira ad esplorare le differenze di personalità in soggetti tra i sei mesi e i 5 anni d’età. Il periodo adolescenziale rappresenta un momento critico durante il quale si sviluppano problematiche legate all’abuso di alcool, in quanto è storicamente un periodo di rilevanti scoperte e cambiamenti.

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Articolo Consigliato: Impulsività e abuso di in adolescenza

Valutare, però, i fattori predittivi a partire dall’adolescenza rischia di oscurare il ruolo delle precoci esperienze del soggetto, esperienze di fondamentale importanza per definire le differenze di personalità. I soggetti sperimentali provengono da un campione della Avon Longitudinal Study of Parents and Children (ALSPAC), un vasto campione epidemiologico di  donne gravide con termine di gravidanza compreso tra l’Aprile 1991 e il Dicembre 1992.Le caratteristiche temperamentali del campione, mediamente diviso tra maschi e femmine, furono identificate attraverso 6 valutazioni, effettuate tra i 6 ed i 69 mesi d’età. I problemi legati all’abuso alcoolico furono invece valutati a 15 anni.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DIPENDENZE

I risultati identificarono i diversi stili temperamentali, che emergono prima dei 5 anni, in grado di predire problemi di abuso. Queste caratteristiche temperamentali precoci  risultano piuttosto diversificate, evidenziando come sia soggetti con consistenti problemi emotivi e comportamentali sia quelli con un buon livello di socievolezza erano a rischio rispetto a storie di abuso di alcool.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: PERSONALITA’ – TRATTI DI PERSONALITA’

Messaggio pubblicitario Questi dati mostrano quanto sia variegato l’insieme dei fattori implicati nello sviluppo di problemi di questa entità. L’elemento interessante è rappresentato dalla scelta di indagare gli aspetti temperamentali precoci, rispetto ai fattori di personalità, che si sviluppano invece nel corso della crescita dell’individuo.

Inoltre, il risultato per cui gli aspetti di socievolezza siano correlati all’abuso di alcool in adolescenza rimanda alla questione relativa agli aspetti più “sociali” del consumo di alcool tra giovani. Il gruppo di ricerca pone allora l’accento sulla necessità di approfondire e riconoscere quei fattori precoci che possono predire il fenomeno dilagante dell’eccessivo consumo di alcoolici in età adolescenziale, con l’obiettivo di poter identificare i soggetti a rischio già nelle prime fasi dello sviluppo.

LEGGI:

BAMBINI & ADOLESCENTI –  PERSONALITA’ – TRATTI DI PERSONALITA’ –  DIPENDENZE –  ALCOOL

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario