Meditazione G-Tummo e Temperatura Corporea

Meditazione G-TUMMO: la temperatura corporea può essere regolata dalla mente e dal cervello mediante questa specifica pratica meditativa.

ID Articolo: 29373 - Pubblicato il: 19 aprile 2013
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

FLASH NEWS

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Meditazione G-TUMMO: la temperatura corporea può essere regolata dalla mente e dal cervello.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: MEDITAZIONE

Un gruppo di ricercatori del dipartimento di psicologia della National University of Singapore (NUS) hanno dimostrato per la prima volta che la temperatura corporea può essere regolata dalla mente e dal cervello.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: NEUROSCIENZE

La meditazione Tong Len e il paziente oncologico. - Immagine: © Rido - Fotolia.com

Articolo Consigliato: La meditazione Tong Len e il paziente oncologico

Lo studio ha evidenziato che l’aumento della temperatura corporea può essere raggiunto attraverso una specifica pratica meditativa (G-Tummo).

Pubblicato sulla rivista PLOS ONE lo studio documenta l’effetto in un campione di monache tibetane praticanti la meditazione g-tummo, una delle tradizioni meditative più antiche e mantenuta per lo più nelle remote regioni orientali del Tibet.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: SOCIETA’ & ANTROPOLOGIA

I ricercatori hanno curiosamente raccolto i loro dati in un setting ad elevata validità ecologica, addirittura durante l’esclusiva cerimonia in Tibet durante la quale le monache sono solite innalzare la loro temperatura corporea al punto da asciugare stracci bagnati avvolti sui loro corpi nel mezzo del freddo Himalayano (-25 gradi Celsius!) mentre meditano.Utilizzando misure di elettroencefalografia (EEG) e della temperatura corporea sono state rilevate temeperature anche superiori a 38.3 gradi Celsius.

 

Messaggio pubblicitario Un secondo studio è stato effettuato con partecipanti occidentali che praticavano esercizi di respirazione secondo la pratica g-tummo, ed entro certi limiti si è comunque osservato un aumento della temperatura corporea. I ricercatori hanno identificato due aspetti della meditazione G-Tummo che possono avere impattato sul fenomeno di innalzamento della temperatura corporea: la “respirazione del vaso”, una specifica modalità di respirazione che porta alla termogenesi e alla produzione di calore, e la visualizzazione mentale in modalità immaginativa di fiamme lungo la colonna vertebrale. 

LEGGI:

MEDITAZIONE –  SOCIETA’ & ANTROPOLOGIA – NEUROSCIENZE

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,20 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Università e centri di ricerca

Riviste scientifiche

Categorie

Messaggio pubblicitario