inTherapy

L’ alcool in Adolescenza e gli Effetti Cerebrali

Il binge drinking e l’eccessivo uso di alcool in adolescenza possono impattare sulla funzionalità cerebrale.

ID Articolo: 26025 - Pubblicato il: 13 febbraio 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

FLASH NEWS

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Il binge drinking e l’eccessivo uso di alcool in adolescenza possono impattare sulla funzionalità cerebrale.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: ADOLESCENTI

Segnali di tale impatto negativo dell’uso disregolato di alcool nei giovani ragazzi possono riscontrarsi in deficit nella memoria e nella funzione esecutiva. Una review pubblicata sulla rivista Cortex evidenzia i rilevanti cambiamenti nella struttura e funzionalità cerebrale che possono essere causate dall’eccessivo consumo di alcool in adolescenza.

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Articolo Consigliato: Binge Drinking e Danni Cerebrali

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: ALCOOL

Le funzioni mnestiche e la funzione esecutiva sono “controllate” dall’ippocampo e dalle aree frontali del cervello, che fino ai 25 anni di età non raggiungono piena maturazione: tali aree sembrano essere particolarmente sensibili all’abuso alcolico. Inoltre, sono state rilevate significative alterazioni nella struttura di alcuni fasci di materia bianca.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: NEUROPSICOLOGIA

Fissare la soglia di età in termini di “legal drinking” non sembra essere una risposta l efficacemente preventiva al problema.

Messaggio pubblicitario Un lavoro più sensato, accanto agli aspeti normativi, consisterebbe invece nell’identificare per tempo i segnali di binge drinking (e più in generale di un consumo eccessivo), le soglie allarme in termini di comportamenti di abuso alcolico durante una fase ancora cosi delicata per lo sviluppo e la maturazione cerebrale, che a sua volta può impattare su funzioni psicologiche estremamente rilevanti quali la memoria, la regolazione dell’impulso e i processi di decison-making. In termini riabilitativi, anche interventi di cognitive remediation potrebbero poi essere attuati anche in relazione a tale problematica.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU:

NEUROPSICOLOGIA –  ALCOOL – ADOLESCENTI – DIPENDENZE

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 4,25 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Categorie

Messaggio pubblicitario