La Settimana della Salute Mentale a Modena

Per il superamento dei pregiudizi responsabili dell'esclusione e marginalizzazione delle persone affette da disturbi o sofferenza mentale.

ID Articolo: 18603 - Pubblicato il: 18 ottobre 2012
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Cristina Ferrari, Centro di Psicologia Clinica USL di Modena

La Settimana della Salute Mentale a Modena

“Matto sarà, chi non capisce la pazzia

 

La settimana della salute mentale a Modena - 2012 Spesso, come tirocinante in Psicologia, mi ritrovo a rispondere a domande come “Ma sei proprio sicura di voler lavorare con i matti? Non hai paura di diventare matta anche te?“, “Ti andrà bene il lavoro di questi tempi con tutti i matti che ci sono in giro!“. E nella mia testa la risposta è sempre la stessa “Ma sapete cosa significa essere psicologo?“. In effetti spesso la gente non sa di cosa si occupa realmente lo psicologo, o meglio, non sa CHI si rivolge allo psicologo.

La tendenza comune è quella di basarsi sulla distinzione netta tra salute e malattia, tra sano e malato, senza valutare tutte le possibili sfumature che ci possono essere in mezzo, soprattutto per quanto riguarda il campo della salute mentale. Quindi sono i “matti-malati” ad andare dallo psicologo, non la gente “normale-sana”.

State of MInd - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Articolo Consigliato: Giornata Mondiale della Salute Mentale

Non ci si rende conto che tutti possiamo inciampare nel corso della vita di fronte a situazioni che possono portarci a quella che chiamiamo “sofferenza psicologica“. Queste situazioni possono essere rappresentate da lutti, frustrazioni, situazioni difficili e stressanti, che putroppo capita a molti di dover affrontare e che ci portano ad essere più fragili e vulnerabili.

Non pensate che forse anche le persone che affrontano queste situazioni potrebbero rivolgersi ai servizi di Psicologia?! E che probabilmente queste persone non sono per forza da etichettare come “matte”?!

Forse è giunto il momento di andare oltre il solito pregiudizio del matto che va dallo psicologo. Anche perché è proprio questo pregiudizio verso i “matti” che spesso blocca la possibilità di crescita di questi, con il rischio di maggior segregazione dalla società.

Messaggio pubblicitario Ma chi l’ha detto che uno psicotico, un depresso o un autistico non possono essere d’aiuto per un miglioramento della società? Non è certo “mettendoli in angolo” che si migliora la loro situazione e si risolve il problema.

L’obiettivo che ci si propone con la seconda edizione della Settimana della Salute Mentale a Modena è proprio quello di “avvicinarsi al pubblico con iniziative che puntano al superamento dei grandi pregiudizi che spesso portano all’esclusione o alla marginalizzazione delle persone affette da disturbi” come ci ricorda Fabrizio Starace, il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Modena.

Mese del Benessere Psicologico - 2012

Evento Consigliato: Mese del Benessere Psicologico – 2012

La Settimana inizierà venerdì 19 presso l’auditorium “Marco Biagi” di Modena con un introduzione ai lavori, e fino a venerdì 26 si continuerà con dibattiti e conferenze, per addetti ai lavori e non, su temi che spaziano dalla genitorialità all’esperienza traumatica del terremoto, dagli OPG ai gruppi di Auto Mutuo Aiuto, ecc. La settimana comprende inoltre eventi artistici e culturali come mostre, concerti, spettacoli teatrali, film che ci faranno vedere da prospettive diverse cosa significa salute mentale.

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE

E-BOOK: LE PAROLE DELLA SALUTE MENTALEGLI AFORISMI  

 

La salute mentale non sarà solo “roba da matti”

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario