Centri Clinici

Seminario Ritorno alla Vita – 4 giugno 2012 Milano – Disturbi Alimentari

Il Ministero della Salute e Regione Lombardia in un impegno congiunto contro la nuova epidemia di Disturbi alimentari tra i bambini italiani.

ID Articolo: 10248 - Pubblicato il: 01 giugno 2012
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi


Il Ministero della Salute e la Regione Lombardia in un impegno congiunto

contro la nuova epidemia di Disturbi alimentari tra i bambini italiani.

 

SCARICA LA BROCHURESCARICA IL COMUNICATO STAMPA APPROFONDITO   

DETTAGLI DELL’EVENTO

Seminario  "Ritorno alla Vita”Nell’ultimo decennio, casi clinici di Anoressia Nervosa ed altri DCA sono stati sempre più frequentemente segnalati in bambine in età prepuberale (dagli otto anni e prima del menarca e dei cambiamenti somatici indotti dalla pubertà). Più in generale, si è abbassata l’età dell’insorgenza di tutti i disordini del comportamento alimentare, spostandosi intorno ai 14-15 anni, con la comparsa del disturbo in bambine di 10-11 anni. Il quadro clinico che osserviamo in queste bambine/i è del tutto sovrapponibile a quello delle ragazze adolescenti e giovani donne che abbiamo osservato sino ad ora: una ideazione intensa sul cibo e le forme corporee; l’uso della restrizione, del vomito e dell’iperattività fisica; un’insoddisfazione per il proprio aspetto che si trasforma in ossessione ed intorno alla quale ruota tutto il mondo interno ed esterno.

Ciò pone problemi nuovi e complessi e costringe medici, pediatri, psichiatri, psicologi e nutrizionisti a costruire percorsi assistenziali che tengano conto dell’età delle pazienti (8-10 anni) e programmi di prevenzione familiari e scolastici per riconoscere e/o prevenire un disturbo così insidioso, il cui esordio precoce comporta alti rischi di compromissioni organiche e psicologiche, anche irreversibili.

Il Seminario Nazionale “Ritorno alla Vita” del 4 giugno 212 a Milano costituisce l’occasione per presentare il “Progetto di studio multicentrico sui fattori predittivi e le caratteristiche psicopatologiche dei disturbi del comportamento alimentare in età adolescenziale e preadolescenziale”, promosso dal Ministero della Salute e coordinato dalla Regione Lombardia.

Lo studio coinvolge sei Centri di comprovata esperienza nel territorio nazionale:

A.O. San Paolo Milano: Centro DCA in età evolutiva (Milano);

Cuasso al Monte: Centro DCA “Villa Miralago” (Varese);

ASL 2 dell’Umbria, Todi Centro per la Cura dei DCA “Residenza Palazzo Francisci”

(Perugia);

IRCSS Stella Maris, Pisa;

Fondazione Stella Maris Mediterraneo: Centro DCA “Giovanni Gioia”, Chiaromonte

(Potenza);

Neuropsichiatria Infantile: Centro DCA Policlinico S.Orsola Malpighi (Bologna).

Nel corso del Seminario verranno presentati i primi dati sui fattori ( psicologici , familiari, culturali) che favoriscono la diffusione di tale disturbi, dati che consentiranno di predisporre adeguate risposte del sistema sanitario nazionale e di mettere a punto campagne di prevenzione in grado di contrastare tale fenomeno.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario