Instabilità Emotiva e la Percezione che abbiamo del nostro reddito

Instabilità Emotiva e tratti della personalità influenzano, in termini di soddisfazione di vita, il modo in cui percepiamo il nostro reddito

ID Articolo: 10969 - Pubblicato il: 13 giugno 2012
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

– FLASH NEWS –

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze PsicologicheL’economista Eugenio Proto, del Centre for Competitive Advantage in the Global Economy (CAGE), insieme ad Aldo Rustichini della University of Minnesota, hanno studiato come i tratti della personalità possano influenzare, in termini di soddisfazione di vita, il modo in cui percepiamo il nostro reddito.

Sembra infatti che chi possiede un particolare tratto della personalità, l’instabilità emotiva, possa addirittura vivere un aumento di stipendio o di reddito come un fallimento, se questo non è in linea con ciò che si attende.

L’instabilità emotiva è considerata un tratto fondamentale della personalità (vedi Big Five Personality Traits) e si riferisce alla tendenza a sperimentare emozioni negative, come rabbia, ansia o depressione e ad essere particolarmente vulnerabili allo stress. Chi riceve un punteggio alto in relazione a questo tratto della personalità è più propenso a interpretare le situazioni ordinarie come una minaccia e le piccole frustrazioni come situazioni di grande difficoltà; inoltre le reazioni emotive negative tendono a persistere a lungo nel tempo, il che significa che si tratta di persone che sono spesso di cattivo umore. Questi problemi di regolazione emotiva possono diminuire la capacità di una persona di pensare con chiarezza, di prendere decisioni e affrontare efficacemente lo stress, oltre che contribuire alla mancanza di soddisfazione nelle proprie conquiste di vita e aumentare le probabilità di sviluppare una depressione clinica.

Secondo i ricercatori chi ha alti livelli di instabilità emotiva ha buone probabilità di vedere un aumento di stipendio come un fallimento se il suo reddito è già alto; infatti mentre un aumento di stipendio con un reddito basso è più facilmente vissuto come un successo, un aumento di stipendio con un reddito alto potrebbe non corrispondere alle aspettative, ed essere interpretato come un obiettivo mancato, piuttosto che come un traguardo raggiunto, andando così ad incidere negativamente sul livello di soddisfazione esistenziale di chi lo riceve. Questi risultati suggeriscono che in alcuni casi usiamo un aumento di denaro come sistema per misurare il nostro valore personale in termini di successi e fallimenti piuttosto che come un mezzo per ottenere un maggiore comfort.

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario