Linda Virga

Leggi tutti gli articoli di Linda Virga
Condividi
Linda Virga

Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia, Sez. A, con nr. 5446, dal 22 aprile 2010

 

 

 

Contatti:

  • Sito Internet: www.lindavirga.com
  • E-mail: linda.virga@gmail.com
  • Telefono: 327 8547233
  • P.IVA: 03380450365
  • Ambulatorio: Via Giardini, 466/G, Modena

Biografia:

Psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, vive a Modena dal 2010, dove svolge attività clinica, come libera professionista, attraverso interventi di consulenza psicologica e psicoterapia individuale e di coppia. Modera attività di gruppo per la gestione dello stress, gestione delle emozioni, sostegno alla crescita personale (autostima, assertività), gestione delle relazioni interpersonali.

Aree di competenza:

  • Disturbi d’ansia (attacchi di panico, fobia sociale, fobie specifiche, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo post-traumatico da stress)
  • Disturbi dell'umore: depressione
  • Difficoltà nell’elaborazione di una separazione
  • Difficoltà nell'elaborazione di un lutto
  • Disturbi della personalità
  • Dipendenze affettive
  • Problematiche relazionali e di coppia
  • Difficoltà emotive e psicologiche in gravidanza e/o nel post-partum
  • Sostegno alla genitorialità
  • Gestione dello stress
  • Potenziamento dell’autostima e dell'assertività

Ha collaborato per diversi anni con l'Ausl di Modena:

  • Servizio di Psicologia Clinica e Tutela Minori di Vignola (MO)
  • Servizio di Neuropsichiatria Infantile di Sassuolo (MO)
  • Consultorio familiare e Centro Salute Donne Straniere - “Don Minzoni” - di Modena

Nel 2011 ha svolto un periodo di frequenza volontaria, nell'ambito della psicologia ospedaliera, presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena.

Particolarmente attenta al tema della violenza di genere, collabora attivamente con il Gruppo Donne e Giustizia di Modena attraverso attività di informazione e consulenza a favore di donne italiane e straniere che vivono situazioni di disagio, oppressione, emarginazione, maltrattamento, sia nel contesto della propria famiglia che nella società.



Contatti

Articoli di Linda Virga

Quando Cenerentola disse di no: l’assertività al femminile
Attualità Psicologia

Quando Cenerentola disse di no: l’assertività al femminile

Nella società contemporanea risulta spesso difficile per le donne essere assertive e riconoscere i propri diritti, bisogni e desideri.

I vissuti dei familiari del depresso: stargli vicino senza farsi fagocitare dalla depressione
Psicologia

I vissuti dei familiari del depresso: stargli vicino senza farsi fagocitare dalla depressione

Chi sta vicino a una persona depressa è bene che riconosca la propria sofferenza, che si faccia aiutare da qualcuno e che continui le attività quotidiane. 

Le credenze e i vissuti della depressione: cosa passa nella mente di chi è depresso?
Psicologia

Le credenze e i vissuti della depressione: cosa passa nella mente di chi è depresso?

Credenze della depressione: i pazienti depressi pensano di non valere nulla, che le cose in futuro potranno solo peggiorare e che il mondo sia ingiusto. 

La depressione: il disturbo che toglie il piacere di vivere
Psichiatria Psicologia

La depressione: il disturbo che toglie il piacere di vivere

La depressione è un disturbo dell’umore caratterizzato da umore deflesso, perdita di interesse per le attività e demotivazione. 

Fattori predittivi dell’impatto di una seduta allarmante sullo psicoterapeuta in formazione – Forum di Assisi 2015
Psicoterapia

Fattori predittivi dell’impatto di una seduta allarmante sullo psicoterapeuta in formazione – Forum di Assisi 2015

Questa ricerca, presentata al Forum di Assisi 2015, ha analizzato i fattori predittivi dell’impatto di un paziente allarmante sul terapeuta in formazione.

Relazioni pericolose: la violenza domestica ed i meccanismi di mantenimento
Psicologia

Relazioni pericolose: la violenza domestica ed i meccanismi di mantenimento

La violenza domestica consiste nell’acquistare più potere maltrattando, umiliando, minacciando e svalutando la donna fino ad arrivare a volte all’omicidio.

Messaggio pubblicitario