inTherapy

Arianna Belloli

Leggi tutti gli articoli di Arianna Belloli
Condividi
Arianna Belloli

Dottoressa magistrale in Psicologia Clinica

 

Contatti

Biografia

Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche (L-24) e in Psicologia Clinica (LM-51) presso la Sigmund Freud University di Milano con 110/110 e lode e menzione accademica.

Ha iniziato la sua formazione professionale con un focus incentrato sul profilo psicologico e neuropsicologico dei disturbi dell’alimentazione (DA): svolgendo il tirocinio pre-lauream presso l’ambulatorio DA dell’A.O San Paolo di Milano e quello post-lauream presso la clinica privata per disturbi alimentari Cliniche Italiane di Psicoterapia – Milano Navigli (CIPda).

In corso di svolgimento sta espletando un master advanced sul trattamento e prevenzione dei disturbi dell’alimentazione e dell’obesità e uno di 1° livello sui disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

Lavora attualmente come assistente clinica presso il centro Cliniche Italiane di Psicoterapia per l’età evolutiva (CIPee).

Iscritta alla Scuola di Formazione in Psicoterapia Cognitiva e Cognitivo–Comportamentale "Studi Cognitivi" di Milano e neocandidata a un dottorato di ricerca in psicologia (PhD - Psychology) presso la Sigmund Freud University di Vienna.



Contatti

Articoli di Arianna Belloli

La sertralina è una strategia farmacologica efficace per la disregolazione emotiva?
Psichiatria

La sertralina è una strategia farmacologica efficace per la disregolazione emotiva?

A seguito del trattamento farmacologico con sertralina, i pazienti sembrano riportare minore disregolazione, con livelli inferiori di rabbia e aggressività

I costi sociali/mentali dello smart working
Attualità Psicologia

I costi sociali/mentali dello smart working

L’incremento dello smart working su scala mondiale ha implicato vantaggi in termini pratici, ma allo stesso tempo costi sociali e/o mentali non indifferenti

Relazione tra disturbo schizoide di personalità e disturbi dello spettro autistico: possibile continuità evolutiva?
Psichiatria Psicologia

Relazione tra disturbo schizoide di personalità e disturbi dello spettro autistico: possibile continuità evolutiva?

Vengono riportati i risultati di uno che ha esaminato la relazione tra una diagnosi infantile di ASD e una diagnosi adolescenziale di disturbo schizoide

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e benzodiazepine nel trattamento del disturbo di panico: confronto tra i rispettivi effetti collaterali
Psichiatria

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e benzodiazepine nel trattamento del disturbo di panico: confronto tra i rispettivi effetti collaterali

Le linee guida del trattamento del disturbo di panico hanno favorito gli SSRI rispetto alle benzodiazepine alle luce degli effetti collaterali di entrambi

Rassegna sul disturbo depressivo persistente: storia, nosologia e implicazioni cliniche
Psichiatria Psicologia

Rassegna sul disturbo depressivo persistente: storia, nosologia e implicazioni cliniche

Nel DSM-5 la nomenclatura ufficiale per indicare una condizione depressiva cronica diventa disturbo depressivo persistente

Disturbi di personalità negli anziani: una rassegna su epidemiologia, valutazione e trattamento
Psichiatria Psicologia

Disturbi di personalità negli anziani: una rassegna su epidemiologia, valutazione e trattamento

Nella letteratura dell’ultimo ventennio è presente un gap significativo in merito alla ricerca sui disturbi di personalità negli anziani

Profilo neuropsicologico e funzioni esecutive nel disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e nei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)
Psicologia

Profilo neuropsicologico e funzioni esecutive nel disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e nei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

Il confronto tra due campioni puri, uno con diagnosi di ADHD e l’altro con diagnosi di DSA, ha messo in luce alcune differenze nei profili neuropsicologici

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative
Psicologia

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative

È clinicamente importante non soltanto la fenomenologia del narcisismo patologico in sé, ma anche le relative conseguenze subite dagli altri significativi

Valutazione della funzionalità renale e definizione del fabbisogno proteico nell’anoressia nervosa: un caso clinico di estrema gravità
Psichiatria Psicologia

Valutazione della funzionalità renale e definizione del fabbisogno proteico nell’anoressia nervosa: un caso clinico di estrema gravità

L’anoressia nervosa è spesso associata a significative comorbilità medico-internistiche, come la compromissione della funzionalità renale, spesso trascurata

La Cognitive Remediation Therapy applicata a un ampio spettro della psicopatologia
Psicologia Psicoterapia

La Cognitive Remediation Therapy applicata a un ampio spettro della psicopatologia

La Cognitive Remediation Therapy è di matrice neuropsicologica/riabilitativa di terza ondata, la cui unità d’analisi risiede nell’ aspetto processualistico

Comorbilità vera e comorbilità spuria nei disturbi dell’alimentazione
Psichiatria Psicologia

Comorbilità vera e comorbilità spuria nei disturbi dell’alimentazione

Gli studi che hanno valutato la comorbidità nei disturbi dell’alimentazione hanno spesso riscontrato notevoli limiti metodologici

Disturbo bipolare e disturbo borderline di personalità: diagnosi differenziale e implementazione di nuovi strumenti di screening
Psicologia

Disturbo bipolare e disturbo borderline di personalità: diagnosi differenziale e implementazione di nuovi strumenti di screening

La diagnosi differenziale tra Disturbo Bipolare e Disturbo Borderline di Personalità è essenziale, visto l’impatto della diagnosi sull’esito del trattamento

Meta-analisi dei trattamenti psicologici: possibili implicazioni metodologiche e conseguenze sull’attendibilità del dato
Psicologia

Meta-analisi dei trattamenti psicologici: possibili implicazioni metodologiche e conseguenze sull’attendibilità del dato

Le meta-analisi possono essere uno strumento di ricerca autorevole a patto che venga garantita precisione metodologica e aderenza al dato effettivo

Analogie tra il profilo neuropsicologico dell’anoressia nervosa e dei disturbi dello spettro autistico
Psichiatria Psicologia

Analogie tra il profilo neuropsicologico dell’anoressia nervosa e dei disturbi dello spettro autistico

Numerosi tratti dello spettro autistico, nell’anoressia nervosa, sono spesso connessi alle prognosi più severe e croniche del disturbo alimentare

Food addiction: analogie e differenze tra i disturbi da addiction e gli episodi di binge-eating
Psichiatria Psicologia

Food addiction: analogie e differenze tra i disturbi da addiction e gli episodi  di binge-eating

Nonostante siano evidenti le analogie tra food addiction e la fenomenologia delle dipendenze patologiche, ci sono anche differenze significative

Spettro autistico: un excursus di miti e controversie sull’eziologia
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Spettro autistico: un excursus di miti e controversie sull’eziologia

La prima definizione e concettualizzazione dell’autismo risale al 1943 e da allora si sono susseguite diverse ipotesi sulla sua eziologia.

Il ruolo dello psicologo nella gestione dell’obesità
Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Il ruolo dello psicologo nella gestione dell’obesità

Sembra sempre più necessario ed urgente riconsiderare e nobilitare il ruolo dello psicologo nel trattamento multidisciplinare dell’obesità

Applicazione del protocollo cognitivo-comportamentale, potenziato con l’Acceptance and Commitment Therapy in un caso di disturbo reattivo dell’attaccamento dell’infanzia con presenza di parafilie
Psicoterapia

Applicazione del protocollo cognitivo-comportamentale, potenziato con l’Acceptance and Commitment Therapy in un caso di disturbo reattivo dell’attaccamento dell’infanzia con presenza di parafilie

Si presenta l’applicazione di un trattamento che integra ACT e Mindfulness in un caso di disturbo reattivo dell’attaccamento dell’infanzia con parafilie

Messaggio pubblicitario