I tratti di personalità narcisistici diminuiscono con l’avanzare dell’età

L’evoluzione dei tratti narcisistici con il cambiare dell'età è un tema poco trattato in letteratura, uno studio cerca di chiarire questo aspetto.

ID Articolo: 170920 - Pubblicato il: 23 dicembre 2019
I tratti di personalità narcisistici diminuiscono con l’avanzare dell’età
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Una recente ricerca mostra come il narcisismo rimanga moderatamente stabile nel corso della vita. Tuttavia alcuni aspetti tipici del disturbo variano: sembra che tendano ad affievolirsi alcune caratteristiche maladattive, come l’ipersensibilità al fallimento e l’eccessiva autostima, e ad aumentare alcune caratteristiche adattive, come l’ambizione.

 

Messaggio pubblicitario Il disturbo di personalità narcisistico è un disturbo della personalità del cluster B caratterizzato da idee di grandiosità, necessità di ammirazione e mancanza di empatia che inizia entro la prima età adulta, stando alla classificazione del DSM 5, l’individuo deve presentare cinque (o più) dei seguenti sintomi:

  • Senso di grandiosità eccessivo ed esagerato (ad esempio pensa che tutto gli sia dovuto e che dev’essere considerato superiore senza un’adeguata motivazione).
  • Eccessive fantasie di successo, potere e fascino.
  • Crede di essere ‘’speciale’’.
  • Richiesta di eccessiva ammirazione.
  • Irragionevole aspettativa di trattamenti speciali o di favore che a suo parere gli sono dovuti.
  • Sfruttamento dei rapporti interpersonali per il raggiungimento dei propri scopi.
  • Mancanza di empatia.
  • Invidia pervasiva verso gli altri, o credenza che tutti lo invidiano.
  • Comportamenti arroganti e presuntuosi (DSM 5, 2014).

Il narcisismo è considerato un costrutto multi-fattoriale, che comprende sia aspetti adattivi che aspetti maladattivi. Ad esempio, avere leadership e autorità sono considerate competenze che permettono il raggiungimento di obbiettivi, mentre aspetti come l’eccessiva sensibilità ai fallimenti, o le idee di grandiosità, sono caratteristiche giudicate come maladattive, dato che, portano l’individuo ad avere problemi di natura interpersonale e di autostima (Wink, 1992a, 1992b). Come tutti i disturbi di personalità non si può fare diagnosi prima dell’età adulta, dato che la personalità di un individuo intesa come tratti e comportamenti stabili e persistenti non è del tutto formata fino alla fine dell’adolescenza.

Messaggio pubblicitario L’evoluzione dei tratti narcisistici nel corso dell’età dell’individuo è un tema poco trattato in letteratura. Una ricerca pubblicata nel 2019 su Psychology and Aging si è proposta di indagare come i tratti narcisistici cambiano nel corso della vita di una persona (Chopik & Grimm, 2019).

Per rispondere a questo quesito, sono stati reclutati 747 soggetti con disturbo di personalità narcisistico. Si tratta di uno studio longitudinale, i soggetti sono stati monitorati dall’età di 13 anni fino ai 77 anni. I risultati mostrano che il narcisismo rimane moderatamente stabile lungo il corso della vita; tuttavia alcune caratteristiche maladattive tipiche di questo disturbo tendono ad affievolirsi, come l’ipersensibilità al fallimento e l’eccessiva autostima, mentre altre caratteristiche considerate come adattive, tendono ad aumentare nel corso della vita come l’ambizione (Chopik & Grimm, 2019).

I ricercatori sottolineano l’importanza di ulteriori studi per comprendere il perché il narcisismo cambia nel corso della vita e quali sono i fattori che incidono su questo cambiamento. Il limite principale che viene sottolineato è lo sbilanciamento del campione per età e genere, oltre che la mancata comprensione del perché i tratti alcuni tratti disadattivi tendono a diventare meno intensi (Chopik & Grimm, 2019).

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 4,67 su 5)

Consigliato dalla redazione

Narcisismo e ambiente sociale: le differenze tra società capitaliste e socialiste

Una epidemia del narcisismo nelle società occidentali

Il narcisismo è più diffuso in società occidentali/individualiste? Il confronto tra cittadini cresciuti nella Germania Est e quelli della Germania Ovest

Bibliografia

  • American Psychiatric Association (2014). Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Quinta editione. DSM-5. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  • Chopik, W. J., & Grimm, K. J. (2019). Longitudinal changes and historic differences in narcissism from adolescence to older adulthood. Psychology and Aging, 34(8), 1109.
  • Wink, P. (1992a). Three narcissism scales for the California Q-set. Journal of Personality Assessment, 58(1), 51-66.
  • Wink, P. (1992b). Three types of narcissism in women from college to mid-life. Journal of Personality, 60(1), 7-30.
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario