La guarigione sociale (2017) di A. Cirincione. Un libro che racconta chi è il TeRP, il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica – Recensione

La guarigione sociale è un libro che racconta chi è, cosa fa e perchè è importante la figura del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica (TeRP).

ID Articolo: 167635 - Pubblicato il: 09 settembre 2019
La guarigione sociale (2017) di A. Cirincione. Un libro che racconta chi è il TeRP, il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica – Recensione
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Alessandra Cirincione dedica il libro La guarigione sociale alla figura del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica: chi è, qual è il suo ruolo, quanto è riconosciuta a livello professionale e sociale questa professione e che importanza riveste all’interno dei servizi di assistenza alla persona. 

 

Messaggio pubblicitario L’ambito è quella della disabilità psichiatrica e in particolare il focus riguarda l’importanza della riabilitazione delle persone che incontriamo in tale contesto. Alla domanda su quale professione si occupa di tali questioni la risposta giunge tramite una sigla: TeRP ovvero Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica.

La prima parte del libro La guarigione sociale è dedicata alla descrizione di tale figura partendo dall’iter formativo per averne il titolo fino ad arrivare alle mansioni che tale professionista può svolgere all’interno di un contesto lavorativo di comunità.

Il tecnico della riabilitazione psichiatrica non è l’unica figura che si occupa dell’assistenza di questo tipo di pazienti, per tale ragione l’autrice evidenzia l’importanza del concetto di integrazione multiprofessionale: il lavoro in équipe, lo scambio di punti di vista diversi che si incontrano per giungere poi al concetto di supervisione inteso come strumento di formazione e confronto continuo a mezzo di prevenzione del burn out, essendo questa una professione ad alto rischio per la natura delle richieste.

Una volta inquadrata la figura professionale, il libro racconta le aree di intervento all’interno delle quali il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica indirizza il suo intervento che per definizione è di tipo riabilitativo; mira cioè a lavorare sulle abilità di autonomia delle persone distinguendo due livelli: tramite il primo si sviluppano quelle abilità di base legate alla vita quotidiana, il secondo invece si potrebbe definire più introspettivo in quanto interessa la sfera intrapersonale.

Qual è l’importanza di avere una figura come il TeRP?

Messaggio pubblicitario L’autrice di La guarigione sociale su questo punto presenta una riflessione sul concetto che in inglese viene espresso con il termine di ricovery ovvero la percezione di padronanza della propria vita al di là della disabilità. La figura del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica appare fondamentale in questo perché permette all’utente di scoprire le proprie risorse personali e ambientali e di coltivarle in un ambiente accogliente e mai giudicante.

L’utente è considerato come persona, nella sua globalità, inserita in un contesto di vita personale e relazionale in cui i co-protagonisti sono i familiari, ecco dunque che la famiglia prende parte all’intervento attraverso i momenti di psicoeducazione.

Oltre a offrire una buona visione della figura professionale del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica, il testo di Alessandra Cirincione è anche una sorta di critica alla mancanza, usando le parole dell’autrice, di una chiara identità di tale figura che non è riconosciuta nel panorama assistenziale italiano e a cui spesso vengono assegnate mansioni non pertinenti. Questo aspetto emerge molto forte nel capitolo dedicato alle esperienze personali.

In conclusione

Verrebbe da dire che La guarigione sociale è un testo che nel suo complesso può essere visto come una denuncia in termini letterari che mira a dar voce a una professione che per quanto utile non è adeguatamente considerata nell’ambiente dei servizi dedicati alle persone.

Se ho colto, anche solo in parte, l’intento dell’autrice, apro lo spunto ad alcune questioni che potrebbero aiutare a riflettere per giungere forse a una soluzione..

Che cosa si potrebbe fare oggi per valorizzare la figura del tecnico della riabilitazione psichiatrica?

Come si potrebbe far capire realmente l’importanza di tale figura agli altri professionisti e ancora come far diventare tale figura punto di riferimento per l’utente e per la famiglia valorizzandone il ruolo e assicurando a questi professionisti il giusto compenso economico?

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 3,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Ehi Franco - Psicantria - Omaggio a Franco Basaglia - COVER

Ehi Franco - L'omaggio musicale a Franco Basaglia del duo Psicantria

La canzone Ehi Franco è stata scritta dal duo Psicantria per raccontare e celebrare la figura di Franco Basaglia in occasione dei 40 anni della Legge 180.

Bibliografia

  • Cirincione, A. (2017). La guarigione sociale. Il tecnico della riabilitazione psichiatrica nel sistema dei servizi di assistenza alla persona. Sensibili alle Foglie Editore
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Categorie

Messaggio pubblicitario