expand_lessAPRI WIDGET

Gli effetti di programmi TV e reality show sulle aspettative delle donne incinte

I programmi televisivi e i reality show possono cambiare la percezione e la gestione della gravidanza di una donna incinta. Essi esercitano una notevole influenza sulle aspettative di ciò che attenderà alle mamme al momento della nascita del neonato.

Di Redazione

Pubblicato il 09 Mar. 2018

I programmi televisivi sulla maternità esercitano una notevole influenza sulle aspettative di ciò che attenderà alle mamme al momento della nascita del neonato.

Lucia Marangia

 

I programmi tv e reality show possono cambiare la percezione e la gestione sulla gravidanza di una donna incinta. A dirlo è uno studio dell’Università di Cincinnati che, ha analizzato l’influenza di alcuni contenuti televisivi su un gruppo eterogeneo di donne di New York.

I ricercatori della UC, guidati dalla professoressa di Sociologia Danielle Bessett e da Stef Murawsky, hanno raccolto un campione di 64 donne incinte di differente status sociale, livello d’educazione e background etnico per comprendere il grado d’incidenza dei prodotti della tv sulle aspettative di gravidanza e nascita.

Le donne sono state interrogate riguardo le loro abitudini televisive. Il 44% di loro hanno rivelato non solo di aver guardato durante la gravidanza programmi TV su storie di gravidanze realmente accadute, ma anche che tali contenuti avevano influenzato le loro conoscenze riguardanti la maternità ed il parto.

Queste risposte sono state date per la maggioranza da donne poco scolarizzate, mentre la maggioranza delle partecipanti con livelli di scolarizzazione più alta hanno affermato di non dedicarsi alla visione di certi programmi televisivi.

In seguito a ulteriori domande, coloro che affermavano di non aver guardato o utilizzato la TV per ottenere informazioni sul parto, hanno palesato un comportamento contraddittorio. Quando è stato chiesto di descrivere dove hanno raccolto le loro informazioni, hanno ripetutamente fatto riferimento a situazioni mediche o scene relative agli ultrasuoni che avevano visto in programmi televisivi o persino film.

Secondo gli autori questo fenomeno sarebbe attribuibile in parte ad un “pudore” all’interno di certe classi sociali con alto grado d’istruzione che ritengono poco appropriato informarsi guardando la TV, ma evidenzia anche il potere sottile del mezzo televisivo nell’influenzarci con immagini e contenuti impattanti che giocoforza vanno ad influenzare la nostra percezione delle cose.

 

Si parla di:
Categorie
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
Il contenuto pauroso dei programmi televisivi può facilitare la comparsa di disturbi internalizzanti nei bambini? - Immagine: 4894429
Il contenuto spaventoso dei programmi televisivi può facilitare la comparsa di disturbi internalizzanti nei bambini?

L'esposizione dei bambini ai programmi in tv con contenuti paurosi, ha un impatto sulle loro emozioni determinando, anche per mesi, stati di ansia e paura.

ARTICOLI CORRELATI
L’intelligenza artificiale in terapia – Psicologia digitale

L'uso dell'intelligenza artificiale in terapia comporta nuove opportunità professionali ma anche rischi e sfide; scopriamo quali sono

Inside Out 2: una nuova avventura nella mente di Riley

Inside Out 2 ci riporta nella mente di Riley, ormai adolescente, che sperimenta le emozioni complesse tipiche di questa delicata fase

cancel