Coming out e outing

ID Articolo: 140478 - Pubblicato il: 12 ottobre 2016
Coming out e outing
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Buongiorno, qualche settimana fa un mio amico ha sentito che un tizio che conosco (Luca, figlio di un’amica di mia madre) sa che sono gay. Ho paura che questo lo dica a sua madre e che sua madre lo dica alla mia. Per questo ho pensato di dirglielo io in questi giorni, perché continuo a guardare il suo sguardo e quando è storto mi dico ecco, gliel’ha detto e questa situazione mi fa stare davvero male. Faccio bene?

Giacomo

 

Buongiorno,

comprendo la sofferenza connessa alla prepotenza di qualcuno che possa dire, al posto suo, qualcosa di così personale ad una persona a lei così intima, come sua madre. Questo, però, non significa che lei si debba sentire obbligato a seguire automaticamente questo “incastro”: un coming out forzato è alla fine sempre un outing imposto dal timore di quello “sguardo storto”, non tanto migliore di un outing fatto da altri (con outing si intende quando, in questo caso, la sua omosessualità non viene rivelata da lei, ma da altre persone, senza che lei sia d’accordo).

Giacomo, questo coming out con sua madre l’avrebbe fatto a prescindere da quanto accaduto? O si sente costretto a farlo da queste pressioni esterne?

Fare coming out è un gesto molto importante ed ognuno dovrebbe poterlo fare nel momento che ritiene più oppurtuno per sé. Sicuramente decidere di mostrare deliberatamente una parte così intima della propria identità ha delle conseguenze, che bisogna volere e saper valutare, tollerare ed affrontare. Insomma, fare coming out, attualmente, è una vera e propria responsabilità nei confronti di se stessi in primis.

Greta Riboli

 

HAI UNA DOMANDA? Clicca sul pulsante per scrivere al team di psicologi fluIDsex. Le domande saranno anonime, le risposte pubblicate sulle pagine di State of Mind.

La rubrica fluIDsex è un progetto della Sigmund Freud University Milano.

Sigmund Freud University Milano

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 15, media: 4,47 su 5)

Consigliato dalla redazione

Strategie e consigli utili per fare coming out in famiglia - Immagine: 73009358

Strategie e consigli utili per fare coming out in famiglia

La gestione di una relazione omosessuale richiede sostegno emotivo, soprattutto dai parenti. Per questo è necessario un efficace coming out in famiglia.
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Categorie

Messaggio pubblicitario