expand_lessAPRI WIDGET

Festival Psicologia – Stiamo Fuori! – Desidera, Progetta, Realizza

Il 23 e 24 maggio 2016 si è tenuto il Festival della Psicologia organizzato dall'Ordine degli Psicologi del Lazio per avvicinare la società alla psicologia

Di Emanuela Calisi

Pubblicato il 30 Mag. 2016

Nelle principali piazze romane sono stati posizionati strategici punti di informazione e consulenza, identificati da simboli dell’Ordine degli Psicologi; sotto ad ogni gazebo, si trova personale a disposizione per ogni tipo di chiarimento e dubbio.

[blockquote style=”1″] Il Festival della Psicologia incontra le persone per strada e nelle piazze, aperto agli stimoli della società, in dialogo con i dubbi, i progetti e i desideri delle persone, capace di facilitare processi di cambiamento e promuovere qualità di vita e lavoro.[/blockquote]

Si presenta cosi la home page sul sito del Festival, organizzato dall’Ordine degli Psicologi del Lazio, durante le giornate del 23 e 24 maggio 2016; un’iniziativa che sia nella capitale che nella città di Torino, aveva già riscosso un enorme successo.
L’idea di base è ovviamente avvicinare la società alla psicologia, non intesa come materia scolastica, ma come concetto insito e imprescindibile dell’essere umano.
E’ un momento storico importante per la psicologia; infatti proprio in questi giorni, il Senato ha approvato il ddl Lorenzin, il quale inserisce la professione di psicologo nell’ambito delle professioni sanitarie.

Nelle principali piazze romane sono stati posizionati strategici punti di informazione e consulenza, identificati da simboli dell’Ordine degli Psicologi; sotto ad ogni gazebo, si trova personale a disposizione per ogni tipo di chiarimento e dubbio.

Come ambiti principali a cui la moderna psicologia pone maggiore attenzione, sono stati selezionati lo Sport, l’Alimentazione, la Scuola, il Lavoro, la Cronicità e la Perinatalità; queste sei tematiche sono state distribuite in tre differenti piazze con esperti disponibili per tutta la giornata.

Inoltre sul sito ufficiale dell’evento, sono scaricabili gratuitamente degli e-book, uno per ogni tema della manifestazione, che personalmente ho trovato completi e utili; in particolare l’e –book in materia Lavoro, dove sono raccolti preziosi consigli per chi si affaccia alla professione, per quanto concerne competenze personali, desideri e settori preferenziali, ma anche suggerimenti pratici sulla compilazione di un corretto curriculum.
Non è finita qui; l’iniziativa quindi promuove allo stesso tempo il benessere psicologico dei cittadini e l’attività lavorativa dei professionisti.

Gli psicologi, infatti, attraverso l’adesione al festival, hanno avuto modo di farsi conoscere e di offrire agli interessati, la possibilità di scaricare un voucher dalla pagina online, che consente loro un primo incontro gratuito con il professionista e l’applicazione di una tariffa agevolata per gli incontri successivi.
Un’iniziativa moderna e ben gestita, in cui si sottolinea sempre di più la necessità di una nuova idea di psicologia, una scienza che non si occupa solamente di gravi problematiche psichiche, ma che sostiene ogni tipo di persona, la accompagna fianco a fianco, promuovendo l’autonomia e il benessere.

Si parla di:
Categorie
SCRITTO DA
Emanuela Calisi
Emanuela Calisi

Laureata in Psicologia Clinica e della Salute presso l'Università G.D'Annunzio in Chieti. Residente a Roma.

Tutti gli articoli
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
Stiamo Fuori - Festival della Psicologia 2016 Roma - SLIDER
Categoria “Stiamo Fuori 2016”: il Festival della Psicologia torna a colorare le piazze di Roma

L’Ordine degli Psicologi del Lazio ripropone il 23 -24 maggio la sua due giorni dedicata alla “scienza della mente”...

cancel