Come cambiano i sogni tra le diverse culture?

I risultati disponibili sui raffronti dei sogni tra paesi diversi suggeriscono un messaggio importante: la gente di tutto il mondo fa sogni simili

ID Articolo: 106772 - Pubblicato il: 23 febbraio 2015
Come cambiano i sogni tra le diverse culture?
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

FLASH NEWS

I dati attualmente disponibili sui raffronti del contenuto onirico tra paesi diversi suggeriscono un messaggio importante: la gente di tutto il mondo fa sogni simili.

Vi siete mai chiesti il motivo per cui gli individui solitamente fanno sogni diversi? Certamente i contenuti dei sogni cambiano tra le persone in base alle diverse esperienze personali, o alle diverse culture. Infatti, l’obiettivo di questo studio è stato confrontare i contenuti onirici di individui appartenenti a culture diverse attraverso l’uso di questionari standardizzati.

LEGGI ANCHE: PSICOLOGIA CROSSCULTURALE

I test sono stati tradotti in più lingue e usati per rilevare e analizzare scientificamente i temi onirici. Alcune domande del questionario avevano lo scopo di elicitare libere associazioni definite a priori, per esempio “Avete mai sognato…” a cui seguivano una serie di contenuti possibili (per esempio essere inseguiti, sognare di volare, di cadere). I ricercatori avevano poi la possibilità durante l’intervista di aggiungere altre domande che riguardavano la frequenza o l’intensità con cui i temi del sogno si sono presentati e l’intervallo di tempo trascorso tra i diversi sogni.

È risaputo che ricordare il contenuto dei sogni è un processo molto complesso che potrebbe minare l’affidabilità del ricordo. Nonostante i limiti dell’uso del questionario standardizzato possiamo, grazie a questo studio, avere uno spaccato trasversale alle culture sul mondo dei sogni che coinvolge più gruppi di persone provenienti da ambienti diversi.

Il ricercatore Calvin Kai-Ching Yu dell’Università di Hong Kong Shue Yan ha utilizzato una traduzione cinese di un questionario sul sogno e ha intervistato 384 studenti presso l’Università di Hong Kong (per lo più studenti di psicologia, in prevalenza donne con età media di 21anni). I temi più diffusi (presentati in ordine di prevalenza) furono: scuole e insegnanti, essere inseguito o perseguitato, cadere, arrivare troppo tardi, una persona ora viva come morta, cercare sempre senza successo di fare qualcosa, volare o sollevarsi da terra, sentirsi congelati di paura, infine esperienze sessuali.

Messaggio pubblicitario I risultati della ricerca sono stati poi confrontati da Michael Schredl e dai suoi colleghi che hanno utilizzato un questionario simile, per studiare i sogni degli studenti universitari tedeschi (quasi tutti studenti di psicologia, con prevalenza di donne, di età media di 24anni). I dieci temi più diffusi tra gli studenti sono stati (presentati in ordine di prevalenza): scuola, insegnanti, studiare, essere inseguiti o perseguitati, esperienze sessuali, cadere, arrivare troppo tardi, sognare una persona ora viva come morta, volare o sollevarsi da terra, essere sul punto di cadere, sentirsi congelati di paura.

Vi è una notevole sovrapposizione nella top ten dei temi del sogno tra gli studenti cinesi e gli studenti tedeschi. I sogni che hanno come tema contenuti accademici o essere inseguiti sono più diffusi tra gli studenti cinesi e tedeschi. Una differenza chiave è che invece sogni su esperienze sessuali sono presenti più comunemente tra gli studenti tedeschi.

In Canada, Tore Nielsen e i suoi colleghi hanno somministrato un questionario sul sogno in tre università, ottenendo così i dati su un campione più ampio (oltre 1.000 studenti). I dieci temi del sogno più diffusi in un campione di studenti canadesi sono: essere inseguito o perseguitato, esperienze sessuali, cadere, scuole, insegnanti e studiare, arrivare troppo tardi, essere sul punto di cadere, cercare di nuovo di fare qualcosa, sognare una persona ora viva come morta, volare o sollevarsi da terra, sentire una presenza nella stanza.

È interessante notare che i sogni con temi scolastici (scuola, insegnanti, fallimento di esami) sono stati il tema più comune tra gli studenti cinesi e tedeschi, ma non gli studenti canadesi. Studenti cinesi e tedeschi condividono una maggiore prevalenza di sogni accademici, mentre i sogni di natura sessuale sono tra i sogni più diffusi sia per i canadesi e tedeschi. Studenti cinesi e canadesi sognano di “provare e riprovare a fare qualcosa” – un tema che raro tra gli studenti tedeschi.

Questi dati ci offrono la possibilità di confrontare e contrapporre i contenuti onirici di persone che sono nate e sono state costantemente esposte a culture e a lingue diverse, ma tuttavia, è opportuno riconoscere i limiti di questo studio. Non possiamo generalizzare i risultati di questa ricerca all’intera popolazione in quanto alcuni temi del sogno differiscono in base alle situazioni a cui il soggetto è abitualmente esposto (studente vs lavoratore vs pensionato)

Negli studi futuri si potrebbe stabilire un confronto cross-culturale più ampio in merito ai contenuti del sogno e si dovrebbero reclutare soggetti di varie età, professioni e background educativo e socio-economico. Nonostante questi aspetti controversi, i dati attualmente disponibili sui raffronti del contenuto onirico tra paesi diversi suggeriscono un messaggio importante: la gente di tutto il mondo fa sogni simili.

 

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Sogno e Psicoterapia Cognitiva – Congresso SITCC 2014

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario