La paura del giudizio degli altri: il circolo vizioso dell’ Ansia Sociale

Psicologia: una maggiore attenzione introcettiva (capacità di identificare i segnali corporei interni) aumenta il timore ansioso del giudizio degli altri.

ID Articolo: 40978 - Pubblicato il: 13 marzo 2014
Condividi

 

 

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze PsicologicheUn nuovo studio pubblicato su Cognition and Emotion ha osservato, in un campione di soggetti sani, come la tendenza verso una maggiore consapevolezza introcettiva  – e cioè la capacità di identificare i segnali corporei interni- avrebbe effetti peggiorativi  proprio sul timore del giudizio degli altri.

E’ risaputo che i fobici sociali tendono a focalizzare l’attenzione in modo selettivo sui segnali propriocettivi relativi all’attivazione fisiologica dell’ansia – nel momento in cui si espongono alla situazione sociale temuta, innescando in questo modo a livello emotivo circoli viziosi disfunzionali.

Un nuovo studio pubblicato su Cognition and Emotion ha dimostrato in un campione di soggetti sani che la tendenza verso una maggiore consapevolezza introcettiva  – e cioè la capacità di identificare i segnali corporei interni- avrebbe effetti peggiorativi  proprio sul timore del giudizio degli altri.

In particolare lo studio ha esaminato la consapevolezza introcettiva non come un tratto stabile ma come una variabile di stato, cioè a dire potenzialmente variabile in funzione delle situazioni.

Messaggio pubblicitario In particolare la consapevolezza introcettiva è stata misurata in termini di accuratezza di rilevazione propriocettiva del proprio battito cardiaco. I partecipanti sono stati suddivisi in due gruppi: nella condizione sperimentale i soggetti dovevano immaginarsi di tenere un discorso davanti ad una platea di persone.

Dai dati è emerso che i partecipanti che si immaginavano l’esperienza di public-speaking presentavano un aumento significativo della consapevolezza introcettiva rispetto alla condizione di controllo.

Non soltanto, l’incremento della consapevolezza introcettiva è positivamente correlato con il timore di giudizi negativi da parte della platea immaginaria.

Dunque la relazione tra preoccupazione per i giudizi negativi e l’aumento di consapevolezza propriocettiva dell’arousal emotivo non è un fenomeno esclusivamente psicopatologico, ma in un’ottica di continuum anche riscontrabile in chi fobico sociale non è, ma che presenta una adeguata ansia prestazionale in un contesto di public speaking.

ARGOMENTI CORRELATI:

ANSIA SOCIALE – FOBIA SOCIALEANSIA AROUSAL

Il Giudizio degli altri - State of Mind 624

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 4,33 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Riviste scientifiche

Categorie

Messaggio pubblicitario