Chiudi gli occhi e dimmi: dove senti l’emozione? – Neuroscienze

Uno studio Finlandese sembra confermare l'ipotesi che le emozioni abbiano un correlato specifico fisico nel nostro corpo a livello di sensazione fisica.

ID Articolo: 38263 - Pubblicato il: 10 gennaio 2014
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

 

La Redazione di State of Mind consiglia la lettura di questo contenuto:

 

Un recente studio svolto in Finlandia dal gruppo di ricerca di Nummenmaa sembra confermare l’ipotesi che le emozioni abbiano un correlato specifico fisico nel nostro corpo a livello di sensazione fisica.

L’ esperimento ha coinvolto  700 volontari a cui veniva richiesto di disegnare su una sagoma dove “sentivano” ognuna delle 14 emozioni prese in esame nello studio, quindi quale aree del corpo erano “attivate” dall’emozione, e quali no.

Dall’esperimento emerge come ci sia una omogeneità nelle risposte dei soggetti dell’esperimento e come effettivamente ci siano delle areee specifiche del nostro corpo che vengono attivate a seconda dell’emozione sentita.

Ad esempio amore e gioia fanno “vibrare tutto il corpo”, mentre al contrario la depressione lo rende “inattivo”, così la rabbia è una delle poche emozioni che coinvolge le braccia e la paura sia identificata con una forte sensazione al petto.

Questo studio trova anche l’approvazione di Antonio Damasio, che da anni suggerisce come non si possa parlare di emozioni ragionando unicamente in terminni di “testa” e cervello ma che sia necessario un coinvoglimento del corpo; Sono molto interessanti anche le possibili ricadute nella pratica psicoterapeutica, per comprendere ed aiutare il paziente a riconoscere quello che sta provando.


 

 

Mapping Emotions On The Body: Love Makes Us Warm All OverConsigliato dalla Redazione

Being happy is indeed a total body experience, according to maps of where people feel emotions. (…)

Tratto da: NPR.org

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 2,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario