Atteggiamento disposizionale positivo o negativo… Quanto cambia!

Atteggiamento disposizionale positivo: forte tendenza ad apprezzare le cose. Atteggiamento disposizionale negativo: forte tendenza a non apprezzarle.

ID Articolo: 33954 - Pubblicato il: 12 settembre 2013
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Personality and Social Psychology le persone con un atteggiamento disposizionale positivo hanno una forte tendenza ad apprezzare le cose, mentre le persone con un atteggiamento disposizionale negativo hanno una forte tendenza a non apprezzarle. 

Il costrutto “atteggiamento disposizionale” rappresenta una nuova prospettiva in cui gli atteggiamenti non sono semplicemente una funzione delle proprietà degli stimoli in esame, ma sono anche una funzione delle proprietà del valutatore.  In altre parole alcune persone possono semplicemente essere più inclini a concentrarsi su aspetti positivi e altre su aspetti negativi, indipendentemente dallo stimolo in questione.

Messaggio pubblicitario Per scoprire se le persone differiscono nella tendenza ad apprezzare o a non apprezzare le cose, Justin Hepler, Dolores Albarracín, autori dello studio, hanno costruito una scala per raccogliere gli atteggiamenti delle persone verso una grande varietà di stimoli non correlati, come l’architettura, le docce fredde, la politica e il calcio.

L’idea è che se gli individui differiscono nella tendenza generale ad apprezzare le cose, gli atteggiamenti verso oggetti indipendenti possono effettivamente essere correlati. I ricercatori hanno scoperto che le persone con atteggiamenti disposizionali generalmente positivi sono più aperte rispetto alle persone con atteggiamenti disposizionali generalmente negativi e quindi potenzialmente più sensibili a un gran numero di situazioni, come ad esempio il rispetto di regole sociali (raccolta differenziata, la guida prudente ecc) o le campagne pubblicitarie.

Questa scoperta sorprendente dimostra che un atteggiamento non è semplicemente una funzione della proprietà di un oggetto, ma è anche in funzione delle proprietà del soggetto che valuta l’oggetto e che l’atteggiamento disposizionale, come costrutto di significato, ha importanti implicazioni per la teoria e la ricerca dell’atteggiamento e delle decisioni“, concludono i ricercatori.

LEGGI:

PERSONALITA’ – TRATTI DI PERSONALITA’ – PSICOPATOLOGIA DELLA VITA QUOTIDIANA

FANTASTICARE A OCCHI APERTI… CHE STRESS!

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario