Il Colloquio in Psicoterapia Cognitiva: Intervista a Giovanni Maria Ruggiero

Il Colloquio in psicoterapia cognitiva - l'autore racconta come è nato il libro, quali aspettative e bisogni spera di soddisfare, quali sono le finalità.

ID Articolo: 31278 - Pubblicato il: 24 maggio 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

 

 

Intervista a Giovanni M. Ruggiero, autore insieme a Sandra Sassaroli di “Il colloquio in psicoterapia cognitiva” (ed. Cortina, Milano).

L’autore racconta come è nato questo libro, quali aspettative e bisogni spera di soddisfare, quali sono le sue finalità e le sue caratteristiche.

il colloquio cognitivo incoraggia il paziente ad apprendere tre abilità fondamentali: riconoscere il legame tra sofferenza emotiva ed elaborazione cognitiva, ovvero tra quello che si sente e quello che si pensa, mettere in discussione la validità di questi pensieri ed elaborarne di nuovi, più veri e soprattutto più utili per fronteggiare le situazioni problematiche.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario