inTherapy

Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla – 15 Marzo 2013

Venerdì 15 marzo, si è celebrata la seconda edizione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi Alimentari.

ID Articolo: 28051 - Pubblicato il: 16 marzo 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla - 15 marzo 2013Venerdì 15 marzo, si è celebrata la seconda edizione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi Alimentari.

A promuovere la sua prima edizione nel 2012 è stato un papà che ha visto la propria figlia Giulia morire a soli 17 anni per le complicanze emerse in seguito a una grave condizione di bulimia.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE – ED

Oggi in Italia quasi 10 ragazze su 100 tra i 12 e i 25 anni hanno problemi di anoressia, bulimia e obesità e secondo la Sisdca, Società italiana per lo studio dei disturbi del comportamento alimentare, questi disturbi rappresentano la prima causa di morte per malattia tra le giovani italiane tra i 12 e i 25 anni.

Pro ANA - Disturbi del Comportamento Alimentare su Internet. - Immagine: © servane roy berton - Fotolia.com

Articolo Consigliato: Pro ANA – Disturbi del Comportamento Alimentare su Internet

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: BINGE EATING DISORDER – BED

L’adolescenza è un’età difficile per gli importanti cambiamenti fisici e psicologici che implica. Per questo, i ragazzi in questo periodo di transizione sono più insicuri e vulnerabili a diversi tipi di pressioni sociali e psicologiche. Tra i principali fattori di stress e difficoltà ricordiamo i cambiamenti che avvengono nel corpo a partire dalla pubertà, i conflitti familiari che riguardano l’indipendenza, le crisi di identità e rivalutazione dei valori etici e morali, insicurezza e bassa autostima e nuove capacità intellettive.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: ADOLESCENTI

I problemi a cui i giovani devono fare fronte variano su un’ampia gamma e possono avere un grande impatto sul modo in cui percepiscono loro stessi e sui loro comportamenti, interferendo con le loro relazioni interpersonali, la loro vita sociale e familiare, il loro impegno scolastico, il loro benessere generale e la loro qualità di vita.

Molti adolescenti non ricevono un adeguato sostegno quando si trovano a fronteggiare disagi psicologici, per incertezza, vergogna, paura di stigmatizzazione, scarsa conoscenza rispetto alle modalità con cui richiedere un aiuto professionale, difficoltà nell’accesso ai servizi, etc.. 

Risultano quindi di massima importanza interventi educativi e preventivi precoci relativi ai problemi psicologici nella fascia di età adolescenziale.

Messaggio pubblicitario Lo scopo del Progetto ProYouth è la promozione della salute psicologica in ragazzi e ragazze con un’età compresa tra i 15 e i 25 anni, incentrata soprattutto su un sano regime alimentare e sul raggiungimento della soddisfazione corporea.

Gli utenti ricevono supporto attraverso interventi via Internet e, nel caso in cui sia necessario, viene loro facilitato l’accesso al sistema di cura convenzionale. Con queste finalità è stata costruita una specifica piattaforma online che offre diversi moduli informativi e di supporto per i giovani.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: CYBERPSICOLOGIA

I principali obiettivi di questo sistema online sono:

1) Garantire informazioni e educare gli utenti circa la salute mentale, la promozione della salute e i disturbi alimentari.

2) Aiutare i giovani utenti a identificare precocemente i loro atteggiamenti problematici e comportamenti a rischio.

3) Fornire consigli e suggerimentirispetto a quello che i ragazzi possono fare per aiutare loro stessi e gli altri.

Cyberpsicologia e realtà virtuale. - Immagine: © Andrea Danti - Fotolia.com

Articolo consigliato: Cyberpsicologia e Realtà virtuale: joystick e caschetto per il trattamento dell’Anoressia

4) Offrire un supporto professionale e tra pari tramite Internet, ostacolando così l’ulteriore evoluzione dei disturbi alimentari e dei relativi problemi.

5) Facilitare l’accesso ai regolari sistemi di cura da parte dei giovani (per es., consulenza e trattamento), limitando così il tempo tra l’esordio del disagio e la possibilità di fruire di un aiuto professionale.

Tra i vantaggi che provengono da un approccio basato sull’interazione via web, si collocano:

  • La possibilità di raggiungere un ampio numero di giovani, compresi quelli residenti nelle zone meno servite dai Servizi di Cura convenzionali
  • L’agevolazione del supporto tra pari, con conseguente minore timore da parte dei ragazzi e, anche attraverso la garanzia dell’anonimato, minore vergogna e rischio di stigmatizzazione
  • La focalizzazione dell’intervento sulle necessità individuali di ogni singolo partecipante, promuovendo un approccio più flessibile al problema plasmato sulle caratteristiche di ognuno
  • La facilitazione all’accesso ai servizi di cura collocati sul territorio, nel caso in cui vi fosse la necessità

Messaggio pubblicitario Complessivamente, il Progetto ProYouth è finalizzato al miglioramento del sistema di cura con particolare riferimento alla salute mentale della popolazione giovane nei 7 Paesi che hanno aderito all’iniziativa (Germania, Repubblica Ceca, Romania, Italia, Irlanda, Ungheria e Paesi Bassi). I partner ProYouth collaborano con le autorità locali e regionali, con le istituzioni di cura e dell’educazione (scuole e università).

La piattaforma ProYouth è consultabile all’URL www.proyouth.eu e si possono richiedere maggiori informazioni scrivendo a info@proyouth.eu.

Se volete avere maggiori informazioni sul progetto, sulle possibilità di collaborazione e sulle modalità di diffusione, scriveteci!

Se volete essere aggiornati sul ProYouth e su temi che riguardano una corretta alimentazione e i giovani, seguite la pagina ProYouth su Facebook (www.facebook.com/proyouth.italia) e Twitter (@ProYouth_Italia).

Abbiate cura di voi.

LEGGI ANCHE: 

DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE – ED – ADOLESCENTI –  CYBERPSICOLOGIA

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario