Centri Clinici

Fattori di Rischio per l’Insorgenza dei Disturbi Alimentari

Disturbi Alimentari: competizione e criticismo tra amiche possono esercitare un’influenza sull’insoddisfazione corporea nelle ragazze.

ID Articolo: 26050 - Pubblicato il: 15 febbraio 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

FLASH NEWS

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Competizione tra pari o influenza dei media: cosa  è più rischioso per l’insorgenza dei disturbi alimentari?

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

E’ l’intervallo a scuola: “Mi dai una patatina?”, “No, non puoi, non voglio che ingrassi più di così!”.

Parole di terapia che testimoniano storie di etero e auto-criticismo tra teenagers. In adolescenza la competizione e il criticismo tra amiche e compagne di classe, possono esercitare un’influenza significativa in relazione all’insoddisfazione corporea nelle ragazze; molto più di quanto impattano gli ideali di magrezza trasmessi da televisioni e altri media.

L'anoressia- Il corpo Invisibile. - Immagine: © deviantART - Fotolia.com

Articolo Consigliato: L’anoressia- Il corpo Invisibile

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: ADOLESCENTI

L’influenza dei media sull’immagine corporea, su body dissatisfaction e sui sintomi alimentari è da molto tempo oggetto di dibattito: alcuni studiosi ritengono che l’influenza dei media sull’insoddisfazione corporea possa poi esitare in disturbi alimentari, altri invece sostengono che il legame tra esposizione ai media e disturbi alimentari sia inconsistente.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: TELEVISIONE

Lo studio pubblicato sul Journal of Youth and Adolescence ha confrontato gli effetti della pressione competitiva tra pari con l’influenza dei media sull’insoddisfazione corporea e sintomi alimentari in un campione di circa duecento ragazze adolescenti.

Messaggio pubblicitario  A seguito di una serie di dati raccolti mediante una batteria di self-report, l’esposizione a ideali di magrezza attraverso programmi televisivi o social media non si è rivelato un fattore predittivo di outcome negativi legati all’immagine corporea, mentre era proprio il livello di pressione competitiva tra pari una variabile predittiva significativa dell’insoddisfazione corporea.

Inoltre in tale modello che considera comunque un numero limitato di fattori, la competizione tra pari predice i sintomi di disturbo alimentare, non a breve, ma a lungo termine.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: 

DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE –  TELEVISIONE – ADOLESCENTI

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 7, media: 4,57 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Categorie

Messaggio pubblicitario