inTherapy

Mamme Obese e Neonati Teledipendenti

Neonati Teledipendenti: Le mamme obeseutilizzano frequentemente la TV per intrattenere e calmare i bambini più agitati e attivi.

ID Articolo: 24640 - Pubblicato il: 17 gennaio 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

FLASH NEWS

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Neonati Teledipendenti: Le mamme, in particolare quelle obese, utilizzano frequentemente la TV per intrattenere e calmare i bambini più agitati e attivi.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBI SUL COMPORTAMENTO ALIMENTARE (ED)

La scoperta, fatta dai ricercatori della University of North Carolina at Chapel Hill, si aggiunge alla mole di conoscenze che può contribuire a spiegare il tasso crescente di obesità e inattività nei bambini statunitensi, e ha permesso di sviluppare strategie comportamentali ed educative per aiutare le madri a far fronte a questo problema.

Lo studio, condotto dalla nutrizionista Margaret E. Bentley, è il primo a esaminare l’interazione tra i fattori di rischio materni e quelli infantili nel modellare il comportamento dei giovani telespettatori nell’infanzia.

rassegna stampa

Articolo Consigliato: Prevenire L’uso di Droga: il Ruolo dei Genitori

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: BAMBINI

Il team di ricercatori ha studiato le abitudini di un campione di 217 madri nere e a basso reddito e dei loro figli, per valutare il rischio di obesità nei bambini. I ricercatori hanno osservato le madri e i bambini nelle loro case a 3, 6, 9 12 e 18 mesi di età, raccogliendo informazioni socio-demografiche, sul temperamento infantile e sull’esposizione alla TV; per esempio hanno chiesto quanto spesso la TV era accesa, se c’era un televisore nella camera da letto del bambino, e se la TV era accesa durante i pasti. I ricercatori hanno anche intervistato le madri perché valutassero l’umore dei loro figli e i livelli di attività e agitazione.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: TELEVISIONE E TV SERIES

Messaggio pubblicitario I risultati rivelano che le madri obese e senza un diploma di scuola superiore, che passavano molto temo davanti alla TV, e che avevano un bambino agitato, erano più propense a mettere i loro bambini davanti alla TV. In 12 mesi, quasi il 40 % dei bambini sono stati esposti a più di 3 ore di TV al giorno – un terzo delle ore di veglia.

La televisione, se usata come mezzo di intrattenimento d’elezione, può limitare la responsività materna ai comportamenti infantili, per esempio può portare le madri ad ignorare i segnali di sazietà del bambino. 

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: GRAVIDANZA E GENITORIALITA’

Questo lavoro ha permesso ai ricercatori di progettare strategie di intervento sulla relazione madre/bambino; alle madri di bambini molto agitati, per esempio, è stato insegnato come calmare i figli senza sovralimentarli o metterli continuamente davanti alla televisione.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBI SUL COMPORTAMENTO ALIMENTARE (ED) – BAMBINI – TELEVISIONE E TV SERIES – GRAVIDANZA E GENITORIALITA’

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario