Bergen Work Addiction Scale: per misurare la Dipendenza dal Lavoro.

Work Addiction: è il termine usato per descrivere la dipendenza da lavoro, la tendenza di alcuni a lavorare troppo e in modo compulsivo.

ID Articolo: 8504 - Pubblicato il: 26 aprile 2012
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

– Rassegna Stampa – 

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze PsicologicheSulla scia della globalizzazione e delle nuove tecnologie i confini tra lavoro e vita privata sono sempre più sfumati e si assiste ad un aumento della dipendenza da lavoro; workaholic è il termine usato per descrivere proprio la tendenza di alcuni a lavorare troppo e in modo compulsivo.

Secondo diversi studi la dipendenza da lavoro, oltre a creare conflitto tra lavoro e vita familiare, sarebbe associata all’insonnia, a problemi di salute, burnout e stress. Un team di ricercatori guidati dal dott. Cecilie Schou Andreassen della facoltà di psicologia dell’università di Bergen (UiB) in collaborazione con la Bergen Clinics Foundation e la Nottingham Trent University, ha sviluppato uno strumento per misurarla: la Bergen Work Addiction Scale. Questo nuovo strumento, primo del suo genere in tutto il mondo, si basa su elementi nucleari riconosciuti come criteri diagnostici in molte forme di dipendenza.

Autosomministrandosi la Bergen Work Addiction Scale, le persone possono testare il loro grado di dipendenza da lavoro: non-addicted, leggermente drogato o workaholic.

La scala, che è stata costruita testando dipendenti norvegesi provenienti da 25 diversi settori, riesce a distinguere in modo affidabile tra maniaci del lavoro e non; per questo si pone come un ottimo strumento di screening che può facilitare sia il trattamento che la stima dell’entità del problema nella popolazione generale di tutto il mondo.

Volete fare una prova? Rispondete al breve questionario che segue e testate il vostro livello di dipendenza dal lavoro!

La Bergen Work Addiction Scale utilizza sette criteri di base per identificare la dipendenza del lavoro, ciascun item avrà uno dei seguenti punteggi: (1) Mai, (2) Raramente, (3) A volte, (4) Spesso, e (5) Sempre:

– Pensi a come avere più tempo a disposizione per lavorare.

– Spendi molto più tempo lavorando di quanto inizialmente previsto.

– Lavori per ridurre il senso di colpa, ansia, impotenza e depressione.

– Capita che altri vi dicano che dovete ridurre il lavoro, senza che voi gli diate retta

– Ti senti stressato se non ti è permesso di lavorare.

– Togliete importanza agli hobby, al tempo libero, e all’esercizio fisico a causa del vostro lavoro.

– Lavorate così tanto che questo ha influenzato negativamente la vostra salute.

 

Lo studio di Andreassen mostra che il punteggio di 4 (spesso) o 5 (sempre) in almeno quattro dei sette elementi è un indicatore della probabilità di essere un workaholic…

 

 

BIBLIOGRAFIA: 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario