Messaggio pubblicitario

Alimentazione

Tutti gli articoli e le informazioni su: Alimentazione. Psicologia - State of Mind

Leggi tutti gli articoli che parlano di Alimentazione
Condividi

Articoli

Il ruolo dell’Omega-3 nella prevenzione della malattia di Alzheimer: uno studio con la SPECT
Neuroscienze

  Il ruolo dell’Omega-3 nella prevenzione della malattia di Alzheimer: uno studio con la SPECT

In pazienti con alti livelli di omega-3, è stato rilevato un aumento del flusso sanguigno nelle aree del cervello associate a memoria e apprendimento.

Vegan-sexuality ovvero ama come mangi: processi cognitivi e preferenze sessuali di chi sceglie un’ alimentazione vegetariana
Attualità Cultura Psicologia

  Vegan-sexuality ovvero ama come mangi: processi cognitivi e preferenze sessuali di chi sceglie un’ alimentazione vegetariana

L’ emergente fenomeno della vegan-sexuality, ci mostra come la scelta di adottare un’ alimentazione vegetariana può influenzare le preferenze sessuali

Il ruolo di worry e ruminazione nei disturbi alimentari: una revisione della letteratura – Report dal Forum di Riccione 2017
Psicologia

  Il ruolo di worry e ruminazione nei disturbi alimentari: una revisione della letteratura – Report dal Forum di Riccione 2017

Obiettivo dello studio è stato effettuare una revisione degli studi sull’associazione tra Repetitive Thinking e DCA, associazione ad oggi inesplorata.

Ho mangiato abbastanza. Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti) (2017) di Giorgio Serafini Prosperi – Recensione del libro
Psicologia

  Ho mangiato abbastanza. Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti) (2017) di Giorgio Serafini Prosperi – Recensione del libro

In ‘Ho mangiato abbastanza. Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti)’ la mindfulness come tecnica per gestire il disturbo alimentare

Il comportamento alimentare negli atleti: tra normalità e patologia
Psicologia

  Il comportamento alimentare negli atleti: tra normalità e patologia

Gli sportivi potrebbero seguire uno stile alimentare troppo rigido e questo potrebbe causare disturbi alimentari, quali anoressia, vigoressia, ortoressia.

La restrizione dietetica cognitiva: il problema della sua misurazione
Psicologia

  La restrizione dietetica cognitiva: il problema della sua misurazione

Sarebbero necessari nuovi strumenti per misurare la restrizione dietetica cognitiva per meglio comprendere l’associazione tra dieta ferrea e abbuffate

I fattori cognitivi che contribuiscono al mantenimento dell’obesità
Psicologia

  I fattori cognitivi che contribuiscono al mantenimento dell’obesità

Alta sensibilità al potere gratificante del cibo, scarsa flessibilità cognitiva e regolazione emotiva sono spesso fattori di mantenimento dell’obesità

I controversi effetti benevoli della dieta mediterranea sul cervello
Psicologia

  I controversi effetti benevoli della dieta mediterranea sul cervello

Uno studio ha dimostrato come la dieta mediterranea non abbia nessuna relazione con il volume della materia grigia o lo spessore corticale.

Perché gli zuccheri creano dipendenza?
Neuroscienze

  Perché gli zuccheri creano dipendenza?

E’ stato dimostrato come attualmente ci sia una sempre maggiore dipendenza da zuccheri e questa è una della cause della crescente obesità.

Web delle mie brame: social network, insoddisfazione corporea e disturbi alimentari
Attualità Psicologia

  Web delle mie brame: social network, insoddisfazione corporea e disturbi alimentari

Dati sperimentali esistenti sostengono l’esistenza di una relazione tra uso di social network, insoddisfazione corporea e preoccupazioni relative al cibo.

Il cibo, una conoscenza resiliente. Anche nell’Alzheimer, è una categoria cognitiva che “resiste”
Neuroscienze

  Il cibo, una conoscenza resiliente. Anche nell’Alzheimer, è una categoria cognitiva che “resiste”

Uno studio SISSA dimostra che la conoscenza sul cibo tende a preservarsi anche in gravi sindromi come l’Alzheimer, più di altre categorie di stimoli.

Rosso è buono: un semaforo nel cervello guida le scelte sul cibo
Neuroscienze

  Rosso è buono: un semaforo nel cervello guida le scelte sul cibo

Secondo un recente studio la visione è il senso principale che ci guida nelle scelte alimentari: in base ai colori valutiamo l’apporto calorico dei cibi

Le vittime di bullismo infantile rischiano di essere sovrappeso nell’eta adulta
Psicologia

  Le vittime di bullismo infantile rischiano di essere sovrappeso nell’eta adulta

E’ stato dimostrato che chi ha subito atti di bullismo durante l’infanzia ha maggiori probabilità di essere sovrappeso durante l’età adulta.

Quale relazione tra le ore di sonno e il consumo di bevande nocive per la salute?
Neuroscienze

  Quale relazione tra le ore di sonno e il consumo di bevande nocive per la salute?

Le persone che dormono cinque ore o meno per notte, sarebbero propense a bere il 21% in più di bevande nocive, rispetto a chi dorme sette ore o più a notte

La deprivazione di sonno porta a mangiare di più: possibili ricadute nella lotta contro l’obesità
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

  La deprivazione di sonno porta a mangiare di più: possibili ricadute nella lotta contro l’obesità

La deprivazione di sonno porterebbe i soggetti a consumare un numero più elevato di calorie, ciò potrebbe risultare utile nella lotta contro l’obesità

Perché il cervello delle Anoressiche e delle Bulimiche è in grado di ignorare la fame?
Neuroscienze

  Perché il cervello delle Anoressiche e delle Bulimiche è in grado di ignorare la fame?

Alcuni ricercatori hanno recentemente scoperto il meccanismo che consente al cervello delle Anoressiche e delle Bulimiche di ignorare lo stimolo della fame

Le tecnologie a supporto del trattamento delle disabilità intellettive – Report dal Congresso Erickson
Psicologia

  Le tecnologie a supporto del trattamento delle disabilità intellettive – Report dal Congresso Erickson

Durante il Congresso Erickson si è discusso anche dell’utilità delle tecnologie nell’ambito della riabilitazione dei bambini con disabilità intellettive.

Mangiare meno e meglio grazie ai cinque sensi
Psicologia

  Mangiare meno e meglio grazie ai cinque sensi

Una serie di studi ha dimostrato come concentrare tutti i sensi sul cibo durante i pasti aiuti a gustare di più gli alimenti e a mangiare meno e meglio.

Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario