Messaggio pubblicitario

La sessualità: valutazioni cliniche e novità terapeutiche – Report da Firenze

Il report della giornata di formazione organizzata dalla Scuola Cognitiva di Firenze dedicata alle principali novità del trattamento psicoterapeutico e farmacologico nei disturbi sessuali all’interno del contesto di coppia.

ID Articolo: 155619 - Pubblicato il: 12 giugno 2018
La sessualità: valutazioni cliniche e novità terapeutiche – Report da Firenze
Messaggio pubblicitario SFU Presentazioni Settembre 2018
Condividi

Martedi 29 maggio si è svolta a Firenze una giornata di formazione “La sessualità: valutazioni cliniche e novità terapeutiche”, organizzata dalla Scuola Cognitiva di Firenze, in associazione con Studi Cognitivi. L’obiettivo centrale dell’evento è stato quello di descrivere le principali novità del trattamento psicoterapeutico e farmacologico nei disturbi sessuali all’interno del contesto di coppia.

La mattina si è aperta con l’introduzione del direttore della Scuola Cognitiva di Firenze Dott. Filippo Turchi che, nel presentare il programma della giornata di formazione, si è soffermato sulla prevalenza ed incidenza dei disturbi sessuali sottolineando come, anche per motivi culturali, essi siano sottostimati e come solo recentemente le richieste di trattamento siano in aumento. Il Dott. Turchi ha, inoltre, sottolineato quanto sia importante una corretta valutazione clinica della problematica sessuale affinchè possa dare ulteriori informazioni sul funzionamento globale del paziente.

FIRENZE GIORNATA SESSUALITA - 2

Sessualità: trattamento con Terapia Mansionale Integrata e farmaci

Messaggio pubblicitario La prima relazione, da parte del Dott. Luca Calzolari, didatta Studi Cognitivi di Firenze, ha avuto come obiettivo quello di descrivere la terapia mansionale integrata, trattamento elettivo per le disfunzioni sessuali laddove queste non siano secondarie a disturbi psicologici e relazionali primari. Dopo aver illustrato le varie fasi che accompagnano la risposta sessuale l’intervento si è focalizzato sulle mansioni, aspetto peculiare della Terapia Mansionale Integrata, e sulla loro prescrizione nelle quattro tappe della terapia: la conoscenza di sé, di sé tramite l’altro e del piacere, proprio e della coppia.

Impatto della terapia farmacologica sulla sessualità

La Prof.ssa Fiammetta Cosci, Università degli Studi di Firenze, ha focalizzato l’attenzione sulle problematiche connesse al trattamento farmacologico nei disturbi sessuali e nella sua influenza rispetto al funzionamento sessuale dei pazienti in cura per altri tipi di problematiche mediche. Nella prima parte della relazione la Prof.ssa Cosci ha sottolineato l’impatto della terapia farmacologica sulla sessualità analizzando per classi di farmaci (antipsicotici, stabilizzatori dell’umore, antidepressivi e ansiolitici) quelli che presentano maggiori effetti collaterali sulla sfera sessuale. La seconda parte dell’intervento è stata invece centrata sulla valutazione delle disfunzioni sessuali durante la fase di riduzione del dosaggio e al momento della sospensione della terapia farmacologica sottolineando come mentre alcuni sintomi regrediscono in un tempo variabile da qualche giorno a qualche settimana in altri casi, con una incidenza comunque ridotta, rimangono sintomi anche a carico della sfera sessuale.

FIRENZE GIORNATA SESSUALITA - 3

Sessualità: focus su funzionamento interpersonale e concettualizzazione LIBET

Nella terza relazione la Dott.ssa Daniela Rebecchi, direttrice Studi Cognitivi di Modena, integrando il primo intervento ha concentrato l’attenzione sul funzionamento interpersonale affrontando la problematica sessuale all’interno della dinamica di coppia e introducendone i fondamenti della terapia cognitivo comportamentale. Successivamente ha portato degli esempi clinici concettualizzati attraverso il modello LIBET illustrandone i possibili interventi terapeutici e stimolando la platea ad un riflessione condivisa.

Parafilia e Disturbi Parafilici, e trattamenti psicoterapici

Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA Il Professor Davide Dettore, Università degli Studi di Firenze, ha concluso gli interventi approfondendo la distinzione tra parafilia e disturbi parafilici, questi ultimi caratterizzati rispetto ai primi da una percezione di sofferenza psichica del soggetto. Nella seconda parte della relazione il Professor Dettore si è successivamente concentrato sul trattamento psicoterapeutico dei disturbi parafilici descrivendo i modelli attualmente più efficaci per la cura di questa psicopatologia.

FIRENZE GIORNATA SESSUALITA - 4

L’evento si è concluso con una tavola rotonda che ha visto partecipare tutti i relatori ed all’interno della quale è stato discusso un caso clinico di deficit erettile. Diverse sono state le domande e le riflessioni che hanno accompagnato i vari interventi, indice di un interesse sempre costante per tutto l’arco della giornata.

Da questo evento organizzato dalla Scuola Cognitiva di Firenze sono stati molteplici gli spunti di riflessione rispetto sia ai modelli che al trattamento della sessuologia clinica evidenziando come spesso però sia un tema, quello della sessualità, poco esplorato in psicoterapia privando l’accesso a quelle informazioni molto utili per una più corretta valutazione clinica del paziente.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 3,50 su 5)

Consigliato dalla redazione

Sessualita valutazioni cliniche e novita terapeutiche - Firenze, 29 Maggio

La sessualità: valutazioni cliniche e novità terapeutiche - Scuola Cognitiva di Firenze, 29 Maggio 2018

Il 29 Maggio a Firenze una giornata di formazione gratuita sul tema della sessualità. Esperti clinici e docenti illustreranno le principali novità nel trattamento dei disturbi sessuali.
State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie