Messaggio pubblicitario

Da cosa nascono le paure per l’altro sesso? – Le risposte di fluIDsex

Le paure nei confronti dell’altro sesso spesso fanno riferimento a timori specifici, come per esempio paura del rifiuto, o paura di avere rapporti sessuali

ID Articolo: 143352 - Pubblicato il: 07 febbraio 2017
Da cosa nascono le paure per l’altro sesso? – Le risposte di fluIDsex
Messaggio pubblicitario Università di Psicologia Milano - SFU 01-2017
Condividi

Da cosa nascono le paure per l’altro sesso?

Circe

 

Cara Circe,

Messaggio pubblicitario le persone che riportano paure nei confronti dell’altro sesso, molto spesso fanno riferimento a timori più specifici, come per esempio paura del rifiuto, paura o estrema timidezza nell’intavolare conversazioni o nell’avere rapporti sessuali. In generale, sembrerebbe che questi timori siano legati ad ansie sociali o relazionali. Chi prova queste paure, di solito è attratto ma al tempo stesso non riesce a superare un inspiegabile timore al semplice confronto con il sesso in questione; un po’ come l’attrazione/paura che, nell’Odissea, Euriloco prova nei confronti della bella maga Circe (come il suo nome ci ricorda).

In termini medici, viene usato il termine Sexophobia o Heterophobia per descrivere una serie di sintomi ansiogeni legati proprio alla paura per il sesso opposto. Le cause di queste paure, come per la maggior parte delle fobie, andrebbero ricercate dalla combinazione di fattori ambientali e fattori genetici/ereditari.

Nonostante l’origine di questa fobia particolare non sia stata ben delineata, vorrei proporle di soffermarci sulla semantica: spesso sentiamo espressioni come “il genere opposto” o “l’altro sesso”, ma esiste davvero un genere “opposto”? In cosa consiste questa opposizione? E quando parliamo di altro sesso, a quale stiamo facendo riferimento? Comunemente tendiamo ad avere una visione binaria dei generi: ne esistono due ed essi sono diametralmente diversi, MASCHIO/FEMMINA.

Mi domando quindi, se queste paure, ansie e contrasti non possano derivare dalla definizione stessa a cui le categorie sono soggette? La stessa psicologia sociale ha riscontrato che basti una semplice divisione categoriale “Noi/Voi” per generare discriminazioni e contrasti fra due gruppi (Tajfel,1978).

Ironicamente, l’origine di queste paure potrebbero proprio essere quei libri di autoaiuto che perpetrano stereotipi come: “le donne vengono da Venere e gli uomini da Marte”.

Lorena Lo Bianco

 

 


 

HAI UNA DOMANDA? Clicca sul pulsante per scrivere al team di psicologi fluIDsex. Le domande saranno anonime, le risposte pubblicate sulle pagine di State of Mind.

La rubrica fluIDsex è un progetto della Sigmund Freud University Milano.

Sigmund Freud University Milano

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 5,00 su 5)

Articolo consigliato dall'autore

Attaccamento e Sessualità in Adolescenza - Immagine: 85653211

Attaccamento e Sessualità in Adolescenza

Il tipo di attaccamento e le credenze rispetto a intimità ed identità influenzano il modo degli adolescenti di approcciarsi alle prime relazioni sessuali.
State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Argomenti

Scritto da

Categorie

Iscriviti alla Newsletter

Consigliaci su Facebook

Messaggio pubblicitario

Seguici su Twitter

fluIDsex – Identità & Sessualità

fluIDsex sessualità fluida

Messaggio pubblicitario

Segui il canale Youtube

Messaggio pubblicitario

Chi sta visualizzando questa pagina

1 utente