Psicoterapia: intervista con Paolo Moderato – Ricerca & Psicoterapia

Psicoterapia: State of Mind intervista Paolo Moderato, Professore Ordinario di Psicologia Generale, Università IULM di Milano

ID Articolo: 100602 - Pubblicato il: 16 giugno 2014
Psicoterapia: intervista con Paolo Moderato – Ricerca & Psicoterapia
Messaggio pubblicitario SFU Banner 5 Agosto
Condividi

 LE INTERVISTE AI GRANDI CLINICI ITALIANI

State of Mind intervista:

Paolo Moderato

Professore Ordinario di Psicologia Generale
IULM Libera Università di Lingue e Comunicazione

 

State of Mind intervista Paolo Moderato, Professore Ordinario di Psicologia Generale, IULM Milano. Past President EABCT (European Association for Behavioural and Cognitive Therapies) Past President AIAMC (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento) Direttore della Scuola di specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale HUMANITAS. Fondatore e Presidente di IESCUM (Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano).
Questa intervista fa parte di un ciclo di interviste ai grandi clinici italiani, che ha lo scopo di realizzare una panoramica dello stato dell’arte della psicoterapia (ricerca e clinica) in Italia.

I GRANDI CLINICI ITALIANI

TUTTE LE INTERVISTE DI STATE OF MIND

ARGOMENTO CONSIGLATO:

ACT Acceptance and Commitment Therapy

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 3,80 su 5)
State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia
  • lucio sibilia

    Assolutamente d’accordo con Moderato sulla necessità che vengano conosciuti e insegnati i principi teorici delle procedure psicoterapiche. Dirò di più: se conosci i principi allora sai anche inventare nuove tecniche. Tuttavia, anche i principi teorici – a mio avviso – devono avere un fondamento empirico e non filosofico: nella scienza i concetti usati (p. es. “fusione” o “defusione”, apprendimento, memoria, etc.) devono rimandare a specifiche operazioni (replicabili) per mettere in evidenza i fenomeni indicati, altrimenti rimane sciamanesimo. I principi delle social learning theories, ad esempio, hanno base empirica, ma quelli della teoria dei contesti relazionali?

    • paolo moderato

      Come non essere d’accordo con Lucio Sibilia? le procedure (tecniche) sono l’applicazione strategica e individualizzata dei principi, leggi generali “distillate” dagli studi sperimentali. Infatti fusione (principio) e defusione (procedura terapeutica) si basano sul modello postskinneriano di spiegazione del linguaggio noto come Relation Frame Theory, che è sostenuto da una quantità e qualità di evidenze sperimentali replicate veramente impressionante. (E funziona: il successfull working è il criterio di verità)

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Iscriviti alla Newsletter

Consigliaci su Facebook

Messaggio pubblicitario

Hai una domanda?

Chiedi agli Psicologi

Seguici su Twitter

fluIDsex – Identità & Sessualità

fluIDsex sessualità fluida

Messaggio pubblicitario

Segui il canale Youtube

Messaggio pubblicitario

Chi sta visualizzando questa pagina

1 utente